Comportamento di marshalling predefinito

Aggiornamento: novembre 2007

Il marshalling di interoperabilità viene eseguito in base a regole che stabiliscono il comportamento dei dati associati ai parametri dei metodi quando passano tra memoria gestita e non gestita. Queste regole incorporate controllano le attività di marshalling, determinando ad esempio le trasformazioni del tipo di dati, la possibilità per il chiamato di modificare i dati che vengono passati e di restituire tali modifiche al chiamante e le circostanze in cui il gestore di marshalling offre l'ottimizzazione delle prestazioni.

In questa sezione vengono descritte le caratteristiche del comportamento predefinito del servizio di marshalling di interoperabilità. Sono fornite informazioni dettagliate sul marshalling di matrici, tipi booleani, tipi char, delegati, classi, oggetti, stringhe e strutture.

Nota:

Il marshalling di tipi generici non è supportato. Per ulteriori informazioni, vedere Interoperabilità tramite tipi generici.

Gestione della memoria con il marshalling di interoperabilità

Viene descritto come la memoria allocata dal codice gestito viene liberata dal gestore di marshalling di interoperabilità.

Attributi direzionali

Vengono descritti gli attributi InAttribute e OutAttribute e il relativo utilizzo.

Tipi copiabili e non copiabili

Vengono descritti i tipi di dati che richiedono la conversione quando se ne esegue il marshalling sulla memoria non gestita.

Copia e blocco

Vengono descritti gli effetti delle operazioni di copia e blocco sul marshalling dei dati.

Marshalling predefinito per le matrici

Viene descritto il marshalling delle matrici.

Marshalling predefinito per i tipi boolean

Viene descritto il marshalling dei tipi booleani.

Marshalling predefinito per caratteri

Viene descritto il marshalling dei caratteri.

Marshalling predefinito per le classi

Viene descritto il marshalling delle classi.

Marshalling predefinito per i delegati

Viene descritto il marshalling dei delegati.

Marshalling predefinito per gli oggetti

Viene descritto il marshalling degli oggetti.

Marshalling predefinito per le stringhe

Viene descritto il marshalling delle stringhe.

Marshalling predefinito per i tipi di valore

Viene descritto il marshalling dei tipi di valore.

Marshalling dei dati con richiamo piattaforma

Viene descritto come dichiarare i parametri dei metodi e passare gli argomenti alle funzioni esportate dalle librerie non gestite.

Marshalling dei dati con interoperabilità COM

Viene descritto come personalizzare i wrapper COM per modificare il comportamento di marshalling.

Aggiunte alla community

Mostra: