Trasferire app tramite sideload con Gestione e manutenzione immagini distribuzione

Puoi trasferire tramite sideload App di Windows Store di tipo line-of-business a un'immagine Windows® usando Windows PowerShell® o la piattaforma Gestione e manutenzione immagini distribuzione. Le App di Windows Store sono un nuovo tipo di applicazioni eseguite su:

  • Dispositivi Windows 8.1

  • Dispositivi Windows 8

  • Dispositivi Windows Server 2012 R2

  • Windows Server 2012

  • Windows Embedded 8 Industry

Le App di Windows Store sono in genere disponibili solo tramite Windows® Store. Puoi inviare App di Windows Store di tipo line-of-business a Windows Store e renderle quindi disponibili all'esterno della tua azienda, ma puoi anche sviluppare App di Windows Store per uso esclusivo interno e aggiungerle ai dispositivi Windows che gestisci attraverso un processo denominato trasferimento tramite sideload. Le app trasferite tramite sideload non devono necessariamente essere certificate o installate tramite Windows Store.

Ecco quello che devi sapere per trasferire tramite sideload le app:

 

Procedura Descrizione

Concetti relativi al sideload

Presenta alcuni concetti di base da conoscere sul sideload delle app.

Configurare i PC per i requisiti di trasferimento tramite sideload

Illustra i requisiti da soddisfare per il sideload delle app nei dispositivi che eseguono diverse edizioni di Windows. Include informazioni sull'uso di Criteri di gruppo per configurare i PC aziendali per il sideload delle app.

Configurare i PC per lo sviluppo di app di Windows Store

Illustra come configurare un PC in modo che disponga di una licenza per sviluppatore senza scadenza. Tale PC potrà essere usato per sviluppare app di App di Windows Store o aziendali da aggiungere ai dispositivi aziendali.

Aggiungere app

Illustra come trasferire tramite sideload le app che sviluppi.

Aggiungere più lingue per le app

Illustra come preparare un'immagine multilingue, accedere all'immagine, installare eventuali pacchetti di risorse dell'app necessari (inclusi quelli della lingua), quindi usare Copia profilo per acquisire l'immagine.

Inventario delle app

Illustra come creare un elenco delle app line-of-business installate nei dispositivi aziendali o in un'immagine di Windows offline.

Rimuovere le app

Illustra come rimuovere singole istanze di un'app o rimuovere l'impostazione di provisioning di un'app.

Concetti relativi al sideload

App di Windows Store sono basate sull'API di Windows e si distinguono dalle app desktop tradizionali per la loro progettazione e il modo in cui gli utenti possono interagire con esse. Per altre informazioni sulle App di Windows Store, vedi Che cos'è un'app di Windows Store?.

Non è possibile trasferire tramite sideload un'app scaricata da Windows Store. Per installare App di Windows Store che non fanno parte della tua line-of-business, devi usare Windows Store. Per altre informazioni su Windows Store, vedi Gestione dell'accesso client a Windows Store.

Le App di Windows Store di tipo line-of-business che non sono firmate da Windows Store possono essere trasferite tramite sideload o aggiunte in un PC dell'azienda mediante script in fase di esecuzione per singoli utenti. È possibile anche effettuarne il provisioning in un'immagine in modo che vengano registrate in ogni nuovo profilo utente creato nel PC. I requisiti per il sideload di app per singolo utente o in un'immagine sono identici, ma i cmdlet di Windows PowerShell usati per aggiungere, ottenere e rimuovere le app sono diversi. In questo argomento sono descritte le procedure per entrambi i metodi.

Prima di trasferire tramite sideload App di Windows Store line-of-business che non sono firmate da Windows Store, dovrai configurare il PC. Vedi Configurare i PC per i requisiti di trasferimento tramite sideload.

In caso di sviluppo di App di Windows Store line-of-business per l'azienda

Le App di Windows Store line-of-business che non sono firmate da Windows Store devono avere una firma crittografata. Le app possono essere installate solo in un computer che ritiene affidabile il certificato di firma.

Per altre informazioni sulla firma di un'app e sull'uso dei certificati, vedi l'argomento relativo agli strumenti per la creazione dei pacchetti di app.

Puoi tuttavia usare una licenza per sviluppatori per aggiungere app in fase di sviluppo al tuo PC. Per altre informazioni sui test di app in fase di sviluppo, vedi Ottenere una licenza per sviluppatori.

Puoi usare Criteri di gruppo per configurare i PC appartenenti al dominio in modo che dispongano di una licenza per sviluppatore senza scadenza per supportare lo sviluppo di app. Dopo aver configurato i PC non dovrai connetterti a Internet per ottenere una licenza o rinnovarla. Per altre informazioni, vedi Configurare i PC per lo sviluppo di app di Windows Store.

Fino a quando il dispositivo non avrà soddisfatto tutti i requisiti per il sideload, nei riquadri delle app nel menu Start verrà visualizzato il simbolo X nell'angolo inferiore destro, per indicare che un problema sta impedendo l'esecuzione dell'app.

Prima di aggiungere ed eseguire App di Windows Store line-of-business trasferite tramite sideload che non sono firmate da Windows Store, devi configurare il dispositivo in base alle seguenti condizioni:

  1. Per i dispositivi appartenenti a un gruppo di lavoro, devi:

    Queste informazioni si applicano a:

    • Windows 8 Enterprise

    • Windows 8.1 Enterprise

    • Windows Embedded 8.1 Industry Enterprise

    • Windows 8.1 Pro Update

  2. Per i dispositivi che saranno connessi a un dominio Active Directory, devi:

    Queste informazioni si applicano a:

    • Windows 8 Enterprise

    • Windows 8.1 Enterprise

    • Windows Embedded 8.1 Industry Enterprise

    • Windows 8.1 Pro Update

    • Windows Server 2012

    • Windows Server 2012 R2

  3. Per i dispositivi che richiedono un codice Product Key di sideload, indipendentemente dal fatto che appartengano a un dominio o siano membri di un gruppo di lavoro, devi:

    Queste informazioni si applicano a:

    • Windows RT 8

    • Windows RT 8.1

    • Windows 8 Pro

    • Windows 8.1 Pro

    • Windows Embedded 8.1 Industry Pro

  4. Per determinati dispositivi Windows Embedded 8 Industry, non è più necessario un codice Product Key di sideload, indipendentemente dal fatto che il dispositivo appartenga a un dominio o sia un membro di un gruppo di lavoro. In questo caso, devi:

    • Attivare l'impostazione dei Criteri di gruppo Consenti l'installazione di tutte le applicazioni attendibili nel dispositivo.

    Per altre informazioni sul sideload in Windows Embedded 8 Industry, vedi Guida aziendale per l'installazione di app moderne in Windows Embedded 8 Industry.

    Queste informazioni si applicano a:

    • Windows Embedded 8.1 Industry Pro Update

    • Windows Embedded 8.1 Industry Enterprise Update

  1. Apri l'Editor Gestione Criteri di gruppo per un oggetto Criteri di gruppo basato su dominio a cui applicherai l'impostazione di Criteri di gruppo, come specificato di seguito, nei PC selezionati.

    noteNota
    I passaggi descritti in questa procedura partono dal presupposto che tu conosca i concetti di base della progettazione e del funzionamento di Criteri di gruppo. Per amministrare Criteri di gruppo basati su dominio in un PC Windows 8.1, sarà necessario installare Console Gestione Criteri di gruppo, installata con gli Strumenti di amministrazione remota del server per Windows 8.1. Per altre informazioni su Criteri di gruppo, vedi Criteri di gruppo per principianti e il TechCenter dedicato a Criteri di gruppo.

  2. Fai clic per espandere Configurazione computer, Modelli amministrativi, Componenti di Windows e quindi Distribuzione di pacchetti di applicazioni.

  3. Fai doppio clic sull'impostazione Consenti l'installazione di tutte le applicazioni attendibili.

  4. Nella finestra Consenti l'installazione di tutte le applicazioni attendibili fai clic su Attivata e quindi su OK.

Impostando i Criteri di gruppo in modo tale da consentire l'installazione delle applicazioni attendibili, si modifica l'impostazione seguente del Registro di sistema: HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Policies\Microsoft\Windows\Appx\AllowAllTrustedApps = 1

  1. Apri un prompt dei comandi con privilegi di amministratore e digita quanto segue per aggiungere il codice Product Key di sideload:

    Slmgr /ipk <codice product key di sideload>
    

    Dove <codice product key di sideload> è il codice a 25 cifre per abilitare il trasferimento tramite sideload nel computer.

  2. Attiva il codice di sideload digitando:

    slmgr /ato ec67814b-30e6-4a50-bf7b-d55daf729d1e
    
    noteNota
    Il GUID di attivazione non corrisponde al codice Product Key di sideload. Il GUID di attivazione è sempre ec67814b-30e6-4a50-bf7b-d55daf729d1e.

Per altre informazioni sui codici Product Key di sideload, vedi il documento relativo alla guida alla gestione delle licenze di Windows 8.

È possibile configurare i PC in modo che dispongano di una licenza per sviluppatore senza scadenza. Dopo aver configurato i PC non dovrai connetterti a Internet per ottenere una licenza o rinnovarla. Il computer deve essere un membro di un dominio ed eseguire uno dei sistemi operativi seguenti:

  • Windows 8.1 Enterprise

  • Windows 8 Pro

noteNota
Per abilitare il trasferimento tramite sideload in un dispositivo Windows 8 Pro, devi usare un codice per l'attivazione del prodotto con trasferimento tramite sideload. Per altre informazioni, vedi Configurare i PC per i requisiti di trasferimento tramite sideload

  1. Apri l'Editor Gestione Criteri di gruppo per un oggetto Criteri di gruppo basato su dominio a cui applicherai le impostazioni di Criteri di gruppo, come specificato di seguito, nei PC selezionati.

    noteNota
    I passaggi descritti in questa procedura partono dal presupposto che tu conosca i concetti di base della progettazione e del funzionamento di Criteri di gruppo. Per amministrare Criteri di gruppo basati su dominio in un PC Windows 8.1, sarà necessario installare Console Gestione Criteri di gruppo, installata con gli Strumenti di amministrazione remota del server per Windows 8.1. Per altre informazioni su Criteri di gruppo, vedi Criteri di gruppo per principianti e il TechCenter dedicato a Criteri di gruppo.

  2. Fai clic per espandere Configurazione computer, Modelli amministrativi, Componenti di Windows e quindi Distribuzione di pacchetti di applicazioni.

  3. Fai doppio clic sull'impostazione Consenti sviluppo di app di Windows Store senza installazione di una licenza per sviluppatori.

  4. Nella finestra Consenti sviluppo di app di Windows Store senza installazione di una licenza per sviluppatori fai clic su Abilitato e quindi su OK.

  5. Fai doppio clic sull'impostazione Consenti l'installazione di tutte le applicazioni attendibili.

  6. Nella finestra Consenti l'installazione di tutte le applicazioni attendibili fai clic su Attivata e quindi su OK.

L'impostazione di Criteri di gruppo per consentire lo sviluppo di app di Windows Store senza installare una licenza per sviluppatore comporta l'aggiornamento dell'impostazione del Registro di sistema seguente: HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Policies\Microsoft\Windows\Appx\AllowDevelopmentWithoutDevLicense = 1

Impostando i Criteri di gruppo in modo tale da consentire l'installazione delle applicazioni attendibili, si modifica l'impostazione seguente del Registro di sistema: HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Policies\Microsoft\Windows\Appx\AllowAllTrustedApps = 1

Puoi aggiungere le app in due modi. Un utente può aggiungere un pacchetto dell'app, che renderà disponibile l'app solo per tale utente. In alternativa, l'app può essere installata nell'immagine Windows, in modo da renderla disponibile per ogni utente dell'immagine Windows al primo accesso, se l'account utente è già creato. Questo secondo caso viene denominato provisioning di un pacchetto dell'app.

Aggiungere un pacchetto dell'app

Puoi installare un pacchetto dell'app (file con estensione appx o appxbundle) per i singoli utenti tramite il cmdlet di PowerShell add-appxpackage. Il numero di app line-of-business che puoi aggiungere per ogni utente è illimitato.

  • Al prompt di Windows PowerShell in un computer che esegue Windows 8 o Windows Server 2012, aggiungi un pacchetto di file con estensione appx o appxbundle. Quando aggiungi l'app, includi anche tutti gli eventuali pacchetti delle app di dipendenza richiesti. Digita ad esempio:

    add-appxpackage C:\app1.appx –DependencyPath C:\winjs.appx
    

    Per altre informazioni, vedi l'argomento relativo ai cmdlet di installazione delle app in Windows PowerShell.

Aggiungere un'app line-of-business con provisioning a un'immagine Windows

Le app che sono installate nell'immagine di Windows sono definite app con provisioning. Queste app vengono installate nell'immagine tramite installazione di appoggio e la loro installazione è pianificata per ogni utente dell'immagine Windows al primo accesso, se l'account utente è già creato.

Puoi aggiungere queste app a un'immagine Windows quando esegui l'avvio in modalità di controllo prima di distribuire l'immagine, usando i comandi per il provisioning dell'app disponibili in Gestione e manutenzione immagini distribuzione. Per altre informazioni sull'uso della modalità di controllo, vedi Panoramica della modalità di controllo.

Le app con provisioning sono specifiche del PC e non verranno impostate per il roaming con l'utente. Puoi installare solo 24 app con provisioning in un'immagine.

Se un'immagine Windows è già stata distribuita, è opportuno usare il cmdlet Add-AppxPackage in Windows PowerShell. Se applichi a un'immagine Windows con utenti attivi uno dei comandi di provisioning delle app disponibili in Gestione e manutenzione immagini distribuzione, prima di eseguire un comando devi assicurarti che tutti gli utenti siano disconnessi dall'immagine, in modo che tu sia l'unico utente connesso.

noteNota
Per aggiornare un'app con provisioning, in Windows 8 devi prima rimuovere l'app esistente e quindi distribuire la nuova versione. L'aggiornamento diventerà effettivo al successivo accesso dell'utente.

In Windows 8.1, non è più necessario rimuovere l'app con provisioning prima di distribuirne la nuova versione.

  1. Usa lo strumento della riga di comando di Gestione e manutenzione immagini distribuzione oppure i cmdlet di PowerShell per aggiungere le app line-of-business senza una licenza di Windows Store. A un prompt dei comandi con privilegi elevati digita, ad esempio:

    DISM /Online /Add-ProvisionedAppxPackage /PackagePath:C:\App1.appx /SkipLicense
    

    Oppure, al prompt dei comandi di Windows PowerShell digita:

    Add-AppxProvisionedPackage -Online -FolderPath C:\Appx -SkipLicense
    

    Per altre informazioni, vedi Opzioni della riga di comando per la manutenzione di pacchetti di app (file appx) DISM. o Cmdlet di Gestione e manutenzione immagini distribuzione (DISM). Per altre informazioni sulle piattaforme supportate per Gestione e manutenzione immagini distribuzione, vedi Piattaforme supportate per Gestione e manutenzione immagini distribuzione.

noteNota
Non è necessario che il computer sia stato aggiunto a un dominio o che sia stato attivato un codice Product Key di sideload prima di procedere all'installazione delle app line-of-business con provisioning. Tuttavia le app non potranno essere eseguite finché il computer non avrà soddisfatto questo requisito di sideload. Per altre informazioni, vedi Personalizzare la schermata Start.

Aggiornare un'app line-of-business con provisioning dopo averla aggiunta a un'immagine Windows

Per aggiornare un'app con provisioning, in Windows 8 devi prima rimuovere l'app esistente e quindi distribuire la nuova versione. L'aggiornamento diventerà effettivo al successivo accesso dell'utente.

In Windows 8.1, per aggiornare un'app con provisioning, devi aggiornare l'app per ogni utente che ha eseguito l'accesso all'immagine Windows di cui è stato eseguito il provisioning con l'app:

  1. Usa PowerShell per aggiornare le app line-of-business senza una licenza di Windows Store. Questa operazione deve essere eseguita per ogni utente che ha eseguito l'accesso al PC che esegue l'immagine Windows. Se ad esempio hai installato la versione originale dell'app, 1.0.0.0, che ora deve essere aggiornata alla versione 1.0.0.1, in una sessione di Windows PowerShell digita:

    Add-AppxPackage –Path App1_1.0.0.2 -DependencyPath C:\appx\WinJS.appx
    
    

    Dove c:\appx\WinJS.appx è il percorso del pacchetto di dipendenze.

  2. Dopo avere aggiornato l'app, puoi verificare la versione dell'app aggiornata. In una sessione di Windows PowerShell digita:

    Get-AppxPackage | Out-GridView
    
    

Per preparare un'immagine multilingue, accedi all'immagine, installa eventuali pacchetti di risorse dell'app necessari (inclusi quelli della lingua), quindi usa Copia profilo per acquisire l'immagine.

  1. Crea in c:\unattend.xml un file unattend.xml con il seguente contenuto:

    <?xml version="1.0" encoding="utf-8"?>
    <unattend xmlns="urn:schemas-microsoft-com:unattend">
        <settings pass="specialize">
            <component name="Microsoft-Windows-Shell-Setup" processorArchitecture="x86" publicKeyToken="31bf3856ad364e35" language="neutral" versionScope="nonSxS" xmlns:wcm="http://schemas.microsoft.com/WMIConfig/2002/State" xmlns:xsi="http://www.w3.org/2001/XMLSchema-instance">
                <CopyProfile>true</CopyProfile>
                <RegisteredOrganization />
                <RegisteredOwner />
            </component>
        </settings>
        <cpi:offlineImage cpi:source="catalog:d:/desktop/x86 clgs/install_windows vista ultimate.clg" xmlns:cpi="urn:schemas-microsoft-com:cpi" />
    </unattend>
    
    
    noteNota
    Per informazioni sull'impostazione della lingua e l'installazione di aggiornamenti da Windows Store, vedi Modificare la lingua usata nelle app.

  2. Accedi a un account utente per amministratore locale dalla Configurazione guidata nell'immagine pulita.

    ImportantImportante
    Quando aggiungi una lingua specifica a un'app di Windows Store, puoi anche Aggiungere Language Packs a Windows per le stesse lingue aggiunte all'app di Windows Store.

  3. Aggiungi le lingue desiderate all'elenco delle preferenze di lingua dell'utente corrente.

  4. Installa gli aggiornamenti dell'app usando un account di Windows Store (account MSA)

    1. Accedi a Windows Store con un account MSA.

      noteNota
      Solo Windows Store, non convertire l'account locale in account MSA.

      Se non hai un account MSA, puoi aggiornare le app senza un account di Windows Store. Vedi Installare gli aggiornamenti dell'app senza usare un account di Windows Store (account MSA)

    2. Verifica la disponibilità di aggiornamenti e installa i nuovi pacchetti di risorse di lingua.

    3. Esci da Windows Store e rimuovi l'account MSA.

  5. Apri un prompt dei comandi con privilegi elevati, quindi digita:

    Sysprep.exe /generalize /oobe /reboot /unattend:C:\unattend.xml
    

    Quindi premi Invio.

  6. Dovresti vedere il PC avviato in Configurazione guidata. A questo punto tutte le lingue che hai aggiunto prima dell'operazione Copia profilo dovrebbero essere presenti.

  1. Al termine dell'installazione del PC, apri un prompt dei comandi con privilegi elevati.

  2. Digita Start ms-windows-store:Updates.

  3. Vedrai la pagina degli aggiornamenti di Windows Store, con visualizzati gli aggiornamenti in sospeso.

  4. Tocca Installa per installare gli aggiornamenti.

Puoi creare un elenco delle app line-of-business installate in un'immagine di Windows offline o online e ottenere informazioni supplementari sui pacchetti.

  • Puoi ottenere un elenco delle app line-of-business moderne che sono state installate per uno specifico account utente nel computer. Devi aprire Windows PowerShell con privilegi amministrativi per poter ottenere un elenco dei pacchetti relativi a un utente diverso dall'utente corrente. Ad esempio, al prompt di Windows PowerShell digita:

    Get-AppxPackage -AllUsers
    
  • Puoi ottenere un elenco dei pacchetti che sono stati installati per uno specifico utente. Devi aprire Windows PowerShell con privilegi amministrativi per poter ottenere un elenco dei pacchetti relativi a un utente diverso dall'utente corrente. Ad esempio, al prompt di Windows PowerShell digita:

    Get-AppxPackage -Name Package1 -User domain\username
    
  • Puoi inoltre ottenere il manifesto del pacchetto di un'app (con l'estensione appx), che contiene informazioni come l'ID del pacchetto. Ad esempio, al prompt di Windows PowerShell digita:

    Get-AppxPackageManifest -Package Package1
    
  • Se non conosci il nome completo del pacchetto, puoi usare la pipeline per ottenere il manifesto del pacchetto. Ad esempio, al prompt di Windows PowerShell digita:

    (Get-AppxPackage -Name "*WinJS*" | Get-AppxPackageManifest).package.applications.application.id
    

  • Tramite Dism.exe o Windows PowerShell puoi ottenere un elenco dei pacchetti con provisioning che sono presenti in un'immagine Windows e che verranno installati per ogni nuovo utente. Ad esempio, al prompt di Windows PowerShell digita:

    Get-AppxProvisionedPackage -Path c:\offline
    

    Oppure al prompt dei comandi digita:

    DISM.exe /Image:C:\test\offline /Get-ProvisionedAppxPackages
    

Per altre informazioni, vedi Eseguire l'inventario di un'immagine o di un componente usando Gestione e manutenzione immagini distribuzione.

Puoi rimuovere singole istanze di un'app oppure puoi rimuovere l'impostazione di provisioning di un'app.

  1. Puoi rimuovere una singola app solo per l'utente corrente. Al prompt dei comandi digita ad esempio:

    Remove-AppxPackage Package1
    

  • Quando rimuovi un'app con provisioning, l'app non verrà installata per i nuovi account utente. Se un utente è attualmente connesso al computer e sono attivi altri account utente nel computer, l'app non verrà rimossa da tali account. Per tali account esistenti l'app dovrà essere disinstallata.

    Ad esempio, per rimuovere da un'immagine Windows un'app line-of-business con provisioning denominata MyAppxPkg, in un prompt dei comandi di Windows PowerShell con privilegi elevati digita:

    Remove-AppxProvisionedPackage -Online -PackageName MyAppxPkg
    

    Oppure al prompt dei comandi digita:

    DISM.exe /Online /Remove-ProvisionedAppxPackage /PackageName:microsoft.app1_1.0.0.0_neutral_en-us_ac4zc6fex2zjp
    
    

Vedere anche

Mostra:
© 2015 Microsoft