Windows Dev Center

Linguaggio: HTML | XAML

Uso dei servizi Windows Live per personalizzare le app (XAML)

Puoi personalizzare le app di Windows Runtime scritte in C++, C# o Visual Basic per offrire valore aggiunto agli utenti includendo le funzionalità dei servizi Windows Live.

Live SDK consente alle app di Windows Runtime di usare i dati dal profilo dell'account Microsoft di un utente, da Outlook.com e da Microsoft OneDrive, per offrire un'esperienza personalizzata e connessa. Live SDK si basa su protocolli standard di settore, come OAuth 2.0 e JSON (JavaScript Object Notation), per le interazioni con altre piattaforme.

Funzionalità di Live SDK

Live SDK consente di usare le funzionalità dei servizi Windows Live nelle app di Windows Runtime create per Windows con C# o Visual Basic, per offrire agli utenti un'esperienza personalizzata e connessa. Per accedere a queste stesse funzionalità, le app di Windows Runtime create per Windows con C++ possono usare C++ REST SDK (o la classe Windows::Web::Http::HttpClient) e le API REST Live. Per altre informazioni, vedi Connessione ai servizi mobili.

In questa sezione illustreremo in maggior dettaglio queste funzionalità di Live SDK:

Funzionalità dell'API di identità

L'API di identità ti consente di personalizzare le app di Windows Runtime scritte in C++, C# o Visual Basic. Nelle app di Windows Store, la funzionalità Single Sign-On rende questa personalizzazione una parte integrante dell'esperienza utente di Windows.

  • Personalizzazione integrata

    Puoi consentire agli utenti di accedere all'account Microsoft con un controllo fornito da Live SDK. Dopo l'accesso, le app di Windows Runtime possono accedere alle info del loro profilo.

  • Informazioni del profilo

    Le app di Windows Runtime possono accedere alle info del profilo che gli utenti aggiungono al loro account Microsoft, personalizzando in questo modo l'app. Le info del profilo a cui può accedere l'app includono il nome, il cognome, il sesso e la data di nascita dell'utente.

Altre informazioni sull'API di identità

Funzionalità dell'API di OneDrive

L'API di OneDrive consente agli utenti della tua app di archiviare foto, video e documenti nel cloud, dove diventano accessibili da qualsiasi dispositivo. Le app di Windows Runtime scritte in C++, C# o Visual Basic possono salvare contenuti personali dell'utente nel cloud per la condivisione con altri utenti. Le tue app di Windows Runtime possono anche integrare il contenuto del cloud nell'esperienza utente. Gli utenti possono condividere i contenuti di OneDrive con altri utenti, anche se non sono utenti del servizio o non dispongono di un account Microsoft.

L'API di OneDrive rende possibili questi scenari di condivisione dalle app di Windows Runtime:

  • Foto e video

    Consenti agli utenti di selezionare, caricare e condividere foto e video creati nella tua app. Le app per la modifica di immagini e video possono connettersi al cloud e consentire agli utenti di ritoccare le foto o creare effetti di grande impatto grazie all'applicazione di filtri.

  • Documenti

    Consenti agli utenti di accedere a documenti, fogli di calcolo e presentazioni ovunque vadano e da qualsiasi dispositivo. Le app possono consentire agli utenti di creare, visualizzare e modificare i documenti in OneDrive.

Altre informazioni sull'API di OneDrive.

Funzionalità dell'API di Outlook.com

L'API di Outlook.com consente alle app di Windows Runtime scritte in C++, C# o Visual Basic di interagire con i contatti e i calendari memorizzati dagli utenti nei loro account Outlook.com. L'app può usare queste info per ottimizzare l'esperienza connessa degli utenti.

Puoi rendere le tue app di Windows Runtime più coinvolgenti per gli utenti usando l'API di Outlook.com per l'accesso a:

  • Contatti

    Connetti gli utenti ad altre persone che usano la tua app.

  • Calendari

    Assicurati che gli utenti tornino alla tua app facendo in modo che sottoscrivano i calendari condivisi dell'app o creando eventi disponibili agli utenti su tutti i loro dispositivi.

Altre informazioni sull'API di Outlook.com.

Introduzione all'uso dei servizi Windows Live nelle app di Windows Runtime scritte in C++, C# o Visual Basic

Di seguito vengono descritte le attività iniziali per l'uso di Live SDK nelle app di Windows Runtime.

Preparazione del computer di sviluppo per l'uso dei servizi Windows Live nelle app di Windows Runtime

Per preparare il computer di sviluppo con Windows 8, effettua le operazioni seguenti:

  1. Scarica e installa gli strumenti e l'SDK per lo sviluppo di app di Windows Runtime, se non sono già installati. Il download include Microsoft Visual Studio e altri strumenti.
  2. Scarica e installa il Live SDK.

Preparazione dell'account per l'uso dei servizi Windows Live nelle app di Windows Store:  

Prima di iniziare lo sviluppo di un'app di Windows Store che usa i servizi Windows Live, devi disporre di un account per sviluppatore di Windows Store. Se non ne hai già uno, puoi crearlo dal dashboard.

Devi registrare le tue app di Windows Store che usano i servizi Windows Live nel dashboard prima che possano usare qualsiasi funzionalità dei servizi Windows Live.

Uso dei servizi Windows Live nelle app di Windows Runtime scritte in C++, C# o Visual Basic

Dopo aver installato il software necessario nel computer di sviluppo e dopo aver configurato gli account, visita gli argomenti seguenti per altre info su come usare le funzionalità dei servizi Windows Live nelle tue app di Windows Runtime.

Contenuto della sezione

ArgomentoDescrizione

Guida introduttiva: Personalizzazione dell'app

Le app di Windows Runtime scritte in C++, C# o Visual Basic possono usare i servizi Windows Live per accedere alle info del profilo dell'account Microsoft dell'utente mediante Live SDK.

Come connettersi a Windows Live con l'SDK REST C++

In un'app di Windows Runtime scritta in C++, per connettersi ai servizi Windows Live dovrai usare direttamente il riferimento REST di Live SDK. Le app in C++ non possono usare Live SDK (Microsoft.Live.DLL), perché questo SDK è riservato ai progetti .NET. Tuttavia, l'SDK REST C++, incluso in Microsoft Visual Studio, è una comoda API C++ nativa per l'esecuzione di chiamate REST. Questa esercitazione mostra come usare l'SDK REST C++ per accedere a Microsoft OneDrive, uno dei servizi Live, e quindi caricare e scaricare foto. Illustra inoltre la procedura consigliata per le app connesse, in cui gli utenti possono accedere, disconnettersi e conoscere il proprio stato di connessione in qualsiasi momento.

Requisiti per l'accesso all'account Microsoft

Segui queste linee guida per assicurare agli utenti delle tue app di Windows Store scritte in C++, C# o Visual Basic un'esperienza di accesso appropriata tramite l'account Microsoft.

 

Argomenti correlati

Centro per sviluppatori dei servizi Windows Live
Documentazione per gli sviluppatori dei servizi Windows Live

 

 

Mostra:
© 2015 Microsoft