Linguaggio: HTML | XAML

Stato dell'app, dall'inizio alla fine (XAML)

Salva e ripristina i dati dell'app e lo stato dell'interfaccia utente dell'app di Windows Store, in modo che gli utenti possano riprendere da dove hanno lasciato.

Dn369251.AppStateStill(it-it,WIN.10).jpg

Molti utenti usano più dispositivi e app per svolgere le loro attività professionali e personali, quindi è più importante che mai fare in modo che il ciclo di vita della tua app di Windows Store si adatti a questo stile di vita sempre più dinamico. Gli utenti si aspettano ora che l'app sia in grado di ricordare molti aspetti dello stato durante il multitasking nel PC, e non solo il contenuto principale e i dati utente di base.

Quando gli utenti ritornano a un'app dopo averla sospesa, ad esempio, si aspettano di riprendere dalla stessa pagina in cui l'hanno lasciata. Si aspettano che la pagina sia aperta nella stessa posizione e che tutti i controlli siano nello stesso stato, inclusi contenuti, testo, selezione di elementi, posizione di scorrimento e stato attivo per l'input. Si aspettano anche che l'app si ricordi lo stato delle pagine visitate in precedenza, in modo da potersi spostare avanti e indietro come prima dell'interruzione.

Per rendere possibile questa esperienza, l'app deve salvare gli elementi dello stato dell'app, come le impostazioni dell'app e le selezioni nell'interfaccia utente, per ognuna di queste fasi del ciclo di vita dell'app:

  • Sospensione dell'app

    Un'app viene sospesa quando l'utente passa ad altro o quando Windows entra in modalità a basso consumo. La maggior parte delle app interrompe l'esecuzione quando l'utente passa ad altro.

  • Chiusura dell'app

    Un'app viene considerata chiusa se l'utente decide di chiuderla o in caso di arresto anomalo.

  • Avvio dell'app su un dispositivo diverso

    Gli utenti che accedono a un altro dispositivo di Windows 8 con lo stesso account Microsoft usato per attivare l'app possono installarla e avviarla in tale dispositivo.

Per molti elementi dello stato dell'app, inclusa la maggior parte dei valori di proprietà dei controlli, il salvataggio e il ripristino sono semplici. Per mantenere altri tipi di stato dell'app, invece, sono necessari codice più complesso o tecniche specialistiche. Ad esempio, non è possibile salvare e distribuire una password nello stesso modo in cui faresti con il contenuto di una normale casella di testo. In generale, è necessario trovare il giusto equilibro tra semplicità, sicurezza, prestazioni e integrità dei dati, a seconda dei requisiti specifici della tua app.

Tramite linee guida, procedure consigliate ed esempi di codice cercheremo di guidarti nella scelta delle opzioni migliori per gli elementi dello stato dell'app da salvare e le tecniche da usare per i diversi tipi di stato.

Suggerimento  Esamina l'esempio di dati dell'app per avere a disposizione un esempio di codice completo che mostra i tipi di dati dell'app di base e le opzioni disponibili per l'archiviazione e l'individuazione.

Passaggio 1: informazioni sul ciclo di vita di un'app di Windows Store

Prima di poter pianificare il modo in cui l'app gestirà i dati durante una singola sessione o più sessioni, è importante capire il ciclo di vita completo di un'app di Windows Store.

icona inizio

Ciclo di vita dell'app

Informazioni sul ciclo di vita di un'app di Windows Store, dal momento della distribuzione alla rimozione.

icona passaggio

Guidelines for app suspend and resume

Suggerimenti per l'esperienza utente per progettare il comportamento di sospensione e ripresa dell'app.

 

Passaggio 2: definire il comportamento dell'app per gli eventi di attivazione, sospensione e ripresa

Definisci i comportamenti specifici dell'app per gli eventi cruciali del ciclo di vita, ossia attivazione, sospensione e ripresa.

icona passaggio

Come attivare un'app

Scopri come definire l'esperienza di attivazione per la tua app.

icona passaggio

Come sospendere l'esecuzione di un'app

Impara come salvare i dati importanti dell'app quando viene sospesa dal sistema.

icona passaggio

Come riprendere l'esecuzione di un'app

Impara ad aggiornare il contenuto visualizzato quando il sistema riprende l'esecuzione di un'app.

 

Passaggio 3: identificare i dati dell'app e stabilire come salvarli

Scopri i diversi tipi di dati dell'app e le opzioni disponibili per l'archiviazione. Impara a conoscere le differenze tra l'archiviazione dei dati dell'app locali, mobili e temporanei, in modo da poter creare un'esperienza perfetta per la tua app e i relativi utenti.

icona passaggio

Dati dell'app

Informazioni sui diversi tipi di dati dell'app e sulle differenti posizioni in cui puoi archiviarli.

icona passaggio

Accesso ai dati dell'app con Windows Runtime

Informazioni sugli archivi di dati locali, mobili e temporanei disponibili per la tua app.

icona passaggio

Linee guida per i dati mobili dell'app

Suggerimenti per l'esperienza utente per sfruttare al meglio il roaming dei dati.

icona passaggio

Guida introduttiva: Dati locali dell'app

Archiviazione e recupero di impostazioni e file dall'archivio dei dati locali dell'app.

icona passaggio

Guida introduttiva: Dati mobili dell'app

Archiviazione e recupero di impostazioni e file dall'archivio dei dati mobili dell'app.

icona passaggio

Guida introduttiva: Dati temporanei dell'app

Archiviazione e recupero di impostazioni e file dall'archivio dei dati temporanei dell'app.

 

Passaggio 4: indicizzare i dati dell'app locali per la ricerca

Dopo aver definito il comportamento dell'app e stabilito come gestire i dati dell'app, è ora di assicurarti che tutti i dati univoci forniti dalla tua app siano individuabili tramite la ricerca locale in un PC con Windows 8.

icona passaggio

Come indicizzare i dati locali delle applicazioni

Scopri come supportare la ricerca per i dati dell'app locali.

icona passaggio

Come eseguire query avanzate sui dati locali dell'app

Scopri come cercare file nell'archivio dei dati dell'app.

icona passaggio

Modello di navigazione

Scopri le interazioni della struttura di navigazione di un'app con il ciclo di vita e gli archivi dati dell'app.

 

Passaggio 5: operazioni finali

Infine, verifica che la tua app di Windows Store soddisfi i principali requisiti di certificazione per Windows Store. Il tuo normale processo di debug e testing dovrebbe includere questa verifica in modo da poter intercettare eventuali problemi prima di avviare il processo di caricamento in Windows Store.

icona requisiti store

Esegui il Kit di certificazione app Windows

Operazione consigliata. Puoi così assicurarti che la tua app soddisfi i requisiti per Windows Store. Esegui il Kit di certificazione app Windows ogni volta che aggiungi funzionalità importanti alla tua app.

icona fine

Ecco fatto. Hai aggiunto funzionalità importanti per i dati e lo stato dell'app alla tua app di Windows Store per creare un'esperienza utente fluida e affidabile.

 

Vuoi saperne di più?

 

 

Mostra:
© 2015 Microsoft