INotifyPropertyChanged Interface

Notifica i client che il valore di una proprietà è cambiato.

.NET:  Questa interfaccia viene visualizzata come System.ComponentModel.INotifyPropertyChanged.

Sintassi


public interface class INotifyPropertyChanged

Attributi

[Version(0x06020000)]
[WebHostHidden()]

Membri

Interfaccia di INotifyPropertyChanged eredita dall'interfaccia IUnknown. INotifyPropertyChanged dispone inoltre dei tipi di membri seguenti:

Eventi

INotifyPropertyChangedInterfaccia include questi eventi.

EventoDescrizione
PropertyChanged Occurs when a property value changes.

 

Note

Quando si compilano app di Windows Store con Microsoft .NET Framework, questa interfaccia è nascosta e gli sviluppatori devono utilizzare l'interfaccia System.ComponentModel.INotifyPropertyChanged.

L'interfaccia INotifyPropertyChanged viene utilizzata per notificare ai client, generalmente quelli di associazione, che il valore di una proprietà è cambiato. Considerare ad esempio un oggetto Employee con una proprietà denominata Name. Per fornire la notifica della modifica della proprietà generica, il tipo Employee implementa l'interfaccia INotifyPropertyChanged e genera un evento PropertyChanged quando Name viene modificato.

L'evento PropertyChanged può indicare che tutte le proprietà sull'oggetto sono cambiate utilizzando String.Empty per la proprietà PropertyName di PropertyChangedEventArgs. Si noti che per questo non è possibile utilizzare null (Nothing in Visual Basic) come invece è possibile in Windows Presentation Foundation (WPF) e Microsoft Silverlight.

L'evento PropertyChanged può indicare che le proprietà dell'indicizzatore sull'oggetto sono state modificate tramite un valore di PropertyName di "Item[indexer]" for specific indexers or "Item[]" per tutti gli indicizzatori. Si noti che C++ non supporta attualmente l'associazione agli indicizzatori. Per una soluzione alternativa, vedere Esempio di associazione dati XAML.

Requisiti

Client supportato minimo

Windows 8

Server supportato minimo

Windows Server 2012

Spazio dei nomi

Windows::UI::Xaml::Data

Metadati

Windows.winmd

Vedere anche

Binding
Esempio di associazione dati XAML
Cenni preliminari sull'associazione dati

 

 

Mostra:
© 2015 Microsoft