Test di accessibilità dell'app (XAML)

Applies to Windows only

Stai cercando la versione di questo argomento relativa a HTML/JavaScript? Vedi Test di accessibilità dell'app (HTML).

Stai cercando la versione di questo argomento relativa a Windows Phone? Vedi Test di accessibilità dell'app (Windows Phone).

Ecco alcune procedure di test da seguire per accertarti che la tua app di Windows Runtime scritta in C++, C# o Visual Basic sia accessibile.

Osserva questa funzionalità in azione nella serie sulle funzionalità delle app:  Interazione dell'utente: input tocco... e oltre

Eseguire gli strumenti di test dell'accessibilità

Windows Software Development Kit (SDK) include diversi strumenti di test dell'accessibilità, tra cui AccScope, Inspect e UI Accessibility Checker. Questi strumenti ti possono aiutare a verificare l'accessibilità dell'app. Accertati di verificare tutti gli elementi dell'interfaccia utente e gli scenari dell'app.

Puoi avviare gli strumenti di test dell'accessibilità da un prompt dei comandi di Microsoft Visual Studio o dalla cartella degli strumenti di Windows SDK (la sottodirectory bin nella cartella in cui è installato Windows SDK nel computer per lo sviluppo).

AccScope

AccScope è uno strumento più recente disponibile in Windows Software Development Kit (SDK) per Windows 8.1. Questo strumento consente a sviluppatori e tester di valutare l'accessibilità delle loro app durante lo sviluppo e la progettazione, potenzialmente nelle fasi iniziali del prototipo, invece che nelle fasi di testing finali del ciclo di sviluppo di un'app. È progettato nello specifico per il testing degli scenari di accessibilità con Assistente vocale per l'app.

Inspect

Inspect consente di selezionare un elemento dell'interfaccia utente e visualizzarne i dati di accessibilità. Puoi visualizzare le proprietà e i pattern di controllo di Automazione interfaccia utente Microsoft e testare la struttura di navigazione degli elementi di automazione nell'albero di automazione dell'interfaccia utente. Puoi inoltre usare Inspect durante lo sviluppo dell'interfaccia utente per verificare come vengono esposti gli attributi di accessibilità nell'automazione dell'interfaccia utente. In alcuni casi gli attributi derivano dal supporto dell'automazione dell'interfaccia utente già implementato per i controlli XAML predefiniti in Windows Runtime. In altri casi gli attributi derivano da specifici valori impostati nel markup XAML, come proprietà associate di AutomationProperties.

Cattura di schermata dello strumento Inspect.

UI Accessibility Checker

UI Accessibility Checker (AccChecker) ti aiuta a individuare i problemi di accessibilità in fase di esecuzione. Quando l'interfaccia utente è completa e funzionante, puoi usare AccChecker per testare diversi scenari, verificare la correttezza delle informazioni sull'accessibilità e individuare i problemi in fase di esecuzione. AccChecker può essere eseguito dall'interfaccia utente o dalla riga di comando. Per eseguire lo strumento dall'interfaccia utente, aprire la directory AccChecker nella directory bin di Windows SDK, eseguire acccheckui.exe e fare clic sul menu Help.

UI Automation Verify

UI Automation Verify (UIA Verify) è un framework per la verifica e l'esecuzione di test in modo automatico sulle implementazioni dell'automazione dell'interfaccia utente. UIA Verify può essere integrato nel codice di test ed eseguire test automatici periodici o verifiche a campione degli scenari di automazione dell'interfaccia utente. Per eseguire UIA Verify, eseguire VisualUIAVerifyNative.exe dalla sottodirectory UIAVerify.

Accessible Event Watcher

Accessible Event Watcher (AccEvent) verifica se gli elementi dell'interfaccia utente di un'app generano eventi di automazione interfaccia utente ed eventi Microsoft Active Accessibility corretti quando si verificano cambiamenti nell'interfaccia utente. Tali cambiamenti possono verificarsi quando lo stato attivo passa a un altro elemento oppure se un elemento dell'interfaccia utente viene richiamato, viene selezionato o presenta una modifica di stato o proprietà.

Nota  La maggior parte degli strumenti di test dell'accessibilità menzionati in questa documentazione viene eseguita in un PC Windows e non in un dispositivo Windows Phone. Alcuni strumenti possono essere eseguiti mentre sviluppi l'app e usi un emulatore, ma la maggior parte di essi non è in grado di esporre l'albero di automazione interfaccia utente all'interno dell'emulatore.

Testare l'accessibilità tramite tastiera

Il modo migliore per testare l'accessibilità tramite tastiera è quello di scollegare il mouse o, se usi un dispositivo tablet, di usare la funzionalità Tastiera su schermo. Per testare l'accessibilità della navigazione tramite tastiera, puoi utilizzare il tasto TAB. Premendo TAB, dovresti essere in grado di scorrere tutti gli elementi interattivi dell'interfaccia utente. In caso di elementi compositi, verifica di riuscire a navigare tra i componenti degli elementi con i tasti di direzione. Dovresti ad esempio essere in grado di scorrere gli elenchi tramite tastiera. Accertati, infine, di poter richiamare tutti gli elementi interattivi dell'interfaccia utente con la tastiera dopo che essi ricevono lo stato attivo, utilizzando in genere la BARRA SPAZIATRICE o il tasto INVIO.

Verificare il rapporto di contrasto del testo visibile

Usa strumenti per il contrasto del colore per verificare che il rapporto di contrasto del testo visibile sia accettabile. Fanno eccezione gli elementi inattivi dell'interfaccia utente, oltre ai logo o al testo decorativo che non trasmette informazioni e può essere riorganizzato senza modificarne il significato. Per ulteriori informazioni sul rapporto di contrasto e le eccezioni, vedi Come soddisfare i requisiti per il testo accessibile. Vedi le tecniche per la specifica WCAG 2.0 G18 (sezione relativa alle risorse) per informazioni sugli strumenti in grado di testare i rapporti di contrasto.

Nota  Alcuni degli strumenti elencati nelle tecniche per la specifica WCAG 2.0 G18 non possono essere usati in maniera interattiva con un'app di Windows Store. Potrebbe essere necessario immettere manualmente i valori dei colori di primo piano e di sfondo nello strumento, creare acquisizioni delle schermate dell'interfaccia utente dell'app e quindi eseguire lo strumento per il rapporto di contrasto sulle immagini delle acquisizioni di schermate oppure eseguire lo strumento aprendo i file bitmap di origine in un programma per la modifica delle immagini, invece che con l'immagine caricata nell'app.

Verificare l'applicazione nella modalità a contrasto elevato

Usa l'app mentre è attivo un tema a contrasto elevato per verificare che tutti gli elementi dell'interfaccia utente vengano visualizzati correttamente. Il testo deve essere completamente leggibile e le immagini nitide. Modifica i modelli di controllo o le risorse di dizionario del tema XAML per correggere eventuali problemi del tema derivanti dai controlli. Nei casi in cui evidenti problemi correlati al contrasto elevato non derivano dai temi o dai controlli (ad esempio da file di immagine), offri versioni separate da usare quando è attivo un tema a contrasto elevato.

Verificare l'app con le impostazioni di visualizzazione

Usa le opzioni di visualizzazione del sistema per regolare il valore DPI (punti per pollice) dello schermo e assicurati che l'interfaccia utente dell'app venga ridimensionata correttamente quando cambia il valore DPI. Alcuni utenti modificano i valori DPI come opzione di accessibilità, disponibile tramite Accessibilità e come proprietà di visualizzazione. In caso di problemi, segui le linee guida per il ridimensionamento del layout e fornisci altre risorse per fattori di ridimensionamento diversi. Per altre info, vedi Linee guida per l'adattamento.

Verificare gli scenari dell'applicazione principale con l'Assistente vocale

Per verificare l'esperienza di lettura dello schermo con la tua app usa l'Assistente vocale eseguendo la procedura seguente:

Procedi come segue per verificare l'uso dell'Assistente vocale con mouse e tastiera dalla tua app:

  1. Premi il tasto logo Windows+INVIO per avviare l'Assistente vocale.
  2. Spostati all'interno dell'app con la tastiera utilizzando il tasto Tab, i tasti di direzione e le combinazioni BLOC MAIUSC + tasti di direzione.
  3. Mentre ti sposti all'interno dell'app, ascolta l'Assistente vocale che legge gli elementi dell'interfaccia utente e verifica quanto segue:
    • Assicurati, per ciascun controllo, che l'Assistente vocale legga tutto il contenuto visibile. Assicurati inoltre che l'Assistente vocale legga il nome di tutti i controlli, qualsiasi stato applicabile, (controllato, selezionato e così via) e il tipo di controllo (pulsante, casella di controllo, voce di elenco e così via).
    • Se l'elemento è interattivo, verifica di poter usare l'Assistente vocale per richiederne l'intervento premendo BLOC MAIUSC+BARRA SPAZIATRICE.
    • Assicurati, per ciascuna tabella, che l'Assistente vocale legga correttamente il nome della tabella, la descrizione della tabella (se disponibile) e le intestazioni di riga e colonna.
  4. Premi il tasto BLOC MAIUSC+INVIO per cercare l'app e verificare che tutti i controlli siano visualizzati nell'elenco di ricerca, con i nomi localizzati e leggibili.
  5. Disattiva il monitor e prova a eseguire gli scenari dell'applicazione principale solo tramite la tastiera e l'Assistente vocale. Per visualizzare l'elenco completo di comandi e i tasti di scelta rapida dell'Assistente vocale, premi il tasto BLOC MAIUSC + F1.

Segui questa procedura per testare la tua app attraverso la modalità tocco dell'Assistente vocale:

Nota  L'Assistente vocale attiva automaticamente la modalità tocco sui dispositivi che supportano almeno 4 contatti. L'Assistente vocale non supporta scenari con più monitor o digitalizzatori multitocco sullo schermo principale.

  1. Acquista familiarità con l'interfaccia utente ed esplorane il layout.
    • Esplora l'interfaccia utente effettuando gesti rapidi con un solo dito. Usa gli scorrimenti rapidi verso destra o verso sinistra per spostarti tra gli elementi e gli scorrimenti rapidi verso l'alto o verso il basso per modificare la categoria degli elementi che stai esplorando. Le categorie includono tutti gli elementi, i collegamenti, le tabelle, le intestazioni e così via. L'esplorazione tramite gesti rapidi con un solo dito è simile all'utilizzo delle combinazioni BLOC MAIUSC + tasti di direzione.
    • Usa i movimenti tabulazione per spostarti tra gli elementi che possono essere attivati. Lo scorrimento rapido con tre dita verso destra o verso sinistra corrisponde allo spostamento con il tasto TAB e la combinazione MAIUSC+TAB.
    • Esamina gli spazi dell'interfaccia utente con un solo dito. Sposta un dito verso l'alto o il basso o verso destra o sinistra per fare in modo che l'Assistente vocale legga gli elementi che si trovano sotto il dito. In alternativa, puoi usare il mouse, dato che si avvale della stessa logica di hit-testing utilizzata quando si sposta un solo dito.
    • Leggi per intero la finestra e i relativi contenuti con un scorrimento rapido di tre dita. Il gesto equivale all'uso della combinazione BLOC MAIUSC + W.

    Se non riesci a raggiungere un importante elemento dell'interfaccia utente, probabilmente si tratta di un problema di accessibilità.

  2. Interagisci con un controllo per verificarne le azioni principali e secondarie, oltre al comportamento di scorrimento.

    Tra le azioni principali si possono includere, ad esempio, l'attivazione di un pulsante, il posizionamento di un cursore di testo e l'impostazione dello stato attivo su un controllo. Tra le azioni secondarie si possono includere, ad esempio, la selezione di una voce dell'elenco o l'espansione di un pulsante che offre più opzioni.

    • Per verificare un'azione principale: usa il doppio tocco o premi con un dito e tocca con l'altro.
    • Per verificare un'azione secondaria: usa il triplo tocco o premi con un dito e tocca due volte con l'altro.
    • Per verificare il comportamento di scorrimento: usa uno scorrimento rapido di due dita per scorrere il contenuto nella direzione desiderata.

    Alcuni controlli prevedono anche altre azioni. Per visualizzare l'elenco completo, tocca lo schermo una sola volta con quattro dita.

    Se un controllo risponde al mouse o alla tastiera, ma non a un'interazione tramite tocco principale o secondaria, può darsi che il controllo debba implementare altri pattern di controllo di Automazione interfaccia.

Dovresti anche prendere in considerazione lo strumento AccScope per testare gli scenari di accessibilità con Assistente vocale per la tua app. L'AccScope tool topic descrive come configurare AccScope per il testing degli scenari di Assistente vocale.

Per altre info su come usare Assistente vocale, vedi l'argomento relativo all'accessibilità in Windows 8.

Esamina la rappresentazione dell'automazione interfaccia utente per la tua app

Diversi strumenti di test dell'automazione interfaccia utente citati in precedenza offrono la possibilità di non concentrarsi sull'aspetto dell'app, bensì sulla rappresentazione dell'app come struttura di elementi di automazione interfaccia utente. Ecco come i client di automazione interfaccia utente, soprattutto gli strumenti di assistive technology, interagiranno con la tua app negli scenari di accessibilità.

Lo strumento AccScope offre una rappresentazione particolarmente interessante dell'app, consentendo di visualizzare gli elementi di automazione interfaccia utente sotto forma di rappresentazione grafica o di elenco. Se usi la visualizzazione, puoi eseguire il drill-down nelle varie parti, in modo da definire una corrispondenza con l'aspetto grafico dell'interfaccia utente dell'app. Puoi inoltre testare l'accessibilità dei prototipi di interfaccia utente prima di assegnare tutta la logica all'interfaccia utente, assicurandoti che l'interazione grafica e l'esplorazione dello scenario di accessibilità nell'app siano equilibrati.

Uno degli aspetti che puoi testare è la presenza di elementi nella visualizzazione degli elementi di automazione interfaccia utente che non desideri siano visualizzati. Se rilevi elementi che vuoi omettere dalla visualizzazione o se, viceversa, rilevi elementi mancanti, puoi usare la proprietà associata XAML AutomationProperties.AccessibilityView per regolare la modalità di visualizzazione dei controlli XAML nelle visualizzazioni accessibilità. Dopo aver esaminato le visualizzazioni accessibilità di base, hai l'opportunità di ricontrollare le sequenze di tabulazione o i movimenti nello spazio consentiti dai tasti di direzione per assicurarti che gli utenti possano raggiungere tutte le parti interattive ed esposte nella visualizzazione controllo.

Argomenti correlati

Procedure da evitare
Come rendere accessibile l'app
Automazione dell'interfaccia utente
Accessibilità in Windows 8

 

 

Mostra:
© 2015 Microsoft