Windows Dev Center

Case study di progettazione: dalle app per iPad alle app di Windows Runtime

iOS è una piattaforma ampiamente diffusa per la creazione di app utilizzabili con un semplice tocco, divertenti e coinvolgenti. Grazie all'introduzione della nuova piattaforma Windows 8, progettisti e sviluppatori possono liberare tutta la loro creatività.

Con questo case study desideriamo aiutare progettisti e sviluppatori che hanno familiarità con iOS a immaginare le app in un modo del tutto nuovo usando i principi di progettazione per le app di Windows Store. Verrà illustrato come convertire l'interfaccia utente e i modelli di esperienza utente comuni disponibili nelle app per iPad in app di Windows Store per Windows 8. Traendo vantaggio dalla nostra vasta esperienza creeremo la stessa app sia per iPad che per Windows 8. Useremo scenari di progettazione e sviluppo comuni per illustrare come sfruttare la piattaforma Windows 8 e incorporare i principi di progettazione per le app di Windows Store.

Per altre informazioni sulle potenzialità commerciali di Windows 8, vedi Vendita di app. Per maggiori informazioni sulle funzionalità usate per creare app di Windows Store, vedi la Guida al prodotto Windows 8 per sviluppatori.

Scaricare questo articolo: Per scaricare questo articolo, vedi Versione offline di questo articolo.

App

L'app che svilupperemo è un album fotografico interattivo in cui gli utenti possono visualizzare e gestire foto e video online, usando una visualizzazione cronologica.

App Album fotografico per Windows Store.

L'app è stata creata inizialmente per iPad. La figura seguente illustra l'anatomia dell'app per iPad. Vediamo ora come ogni componente viene trasformato per il linguaggio di progettazione Microsoft.

App Album fotografico per iPad.

1. Layout ed esplorazione
2. Comandi e azioni
3. Contratti: ricerca, condivisione e altro
4. Tocco
5. Orientamento e visualizzazioni
6. Notifiche

Layout ed esplorazione

Porre l'attenzione sul contenuto, non sul riquadro

L'app Album fotografico deve avere ottime prestazioni di visualizzazione delle foto dell'utente e delle ultime attività sociali correlate a tali foto. Durante la creazione dell'app di Windows Store, il primo obiettivo è stato eliminare tutti gli elementi dell'interfaccia utente non direttamente attinenti alla funzionalità principale dell'app. La barra di spostamento superiore, i controlli di impaginazione e la barra di controllo inferiore, ad esempio, sono tutti elementi che possono essere rimossi. Nella sezione seguente viene illustrato come gli utenti possono all'occorrenza visualizzare il riquadro usando la barra dell'app.

Elementi dell'interfaccia utente dell'app per iPad.Elementi dell'interfaccia utente dell'app di Windows Store.

App per iPad

A. Barra di spostamento superiore
B. Contenuto dell'app
C. Interfaccia utente di impaginazione
D. Barra delle schede inferiore

App di Windows Store

B. Contenuto e logo dell'app

 

Esempio: visualizzazione cronologia nella schermata principale

Entrambe le app visualizzano le foto nella schermata principale ordinate per mese, tuttavia la modalità di rappresentazione dei mesi è notevolmente differente. Nella versione dell'album fotografico per iPad, la pagina viene ottimizzata per visualizzare tutti e 12 i mesi dell'anno con associata una metafora relativa alla foto usata per rappresentare ogni mese. Durante la progettazione della schermata principale dell'app di Windows Store, abbiamo scelto di dare maggiore risalto alle immagini e al contenuto sociale, in modo da offrire agli utenti più contesto. Sono stati eliminati i bordi dalle immagini e usati invece spazi vuoti per dare maggiore rilievo visivo alle foto, che costituiscono il punto focale dell'app.

Visualizzazione dei mesi nell'app per iPad.Visualizzazione dei mesi nell'app di Windows Store.

iPad: ogni mese è rappresentato da foto impilate di cui solo una foto è visibile.

App di Windows Store: ogni mese è rappresentato da più foto, dai loro titoli e dai commenti associati alle foto. Nella schermata principale gli utenti hanno una visione più esaustiva del contenuto specifico per ogni mese.

 

Appiattire la gerarchia di esplorazione

Nel progetto dell'app di Windows Store abbiamo usato il modello di esplorazione gerarchico. Durante la nuova progettazione dell'app, la struttura gerarchica di esplorazione è stata appiattita in modo da rendere accessibile una maggiore quantità di contenuto dalla schermata hub dell'app, eliminando la necessità di esplorazione.

Esempio: rimozione della barra delle schede inferiore

Stati di visualizzazione nell'app per iPad.Visualizzazione dei commenti nell'app per iPad.

App per iPad

A. Visualizzazione delle foto
B. Visualizzazione dei commenti

Sullo schermo è sempre visibile la barra delle schede inferiore con i due punti cardine (foto e commenti). Gli utenti possono accedere a una vista o all'altra.

Stati di visualizzazione nell'app di Windows Store.

App di Windows Store

  • I commenti e le foto sono stati riuniti in un'unica vista per eliminare la necessità di un'interfaccia utente a schede.
  • La struttura dell'hub per la schermata principale presenta il contenuto più attinente per ogni sezione.
  • Per vedere l'elenco completo dei commenti, gli utenti possono toccare l'intestazione del gruppo Commenti recenti.

 

Usare la manipolazione diretta per l'esplorazione

La manipolazione diretta consente agli utenti di interagire con il contenuto e di esplorare aree diverse in modo naturale. Per la progettazione dell'app di Windows Store è stata usata la manipolazione diretta ogni qualvolta possibile, usando controlli incorporati come lo zoom semantico, che consente agli utenti di esplorare in modo più efficiente.

Esplorazione nell'app per iPad.

Esplorazione nell'app per iPad.

Esplorazione nell'app di Windows Store.

Utilizzo dello zoom semantico per selezionare tra gruppi di dati.

App per iPad

Nella schermata principale toccare il pulsante Anni nella barra di spostamento superiore per visualizzare una finestra pop-over e selezionare un anno.

App di Windows Store

Nella schermata principale avvicinare le dita per ridurre la vista e visualizzare tutti i mesi e gli anni. In questo modo gli utenti possono passare rapidamente da un mese all'altro e da un anno all'altro, nonché visualizzare una panoramica dei mesi che contengono foto e di quelli che non le contengono (sfondo rosso chiaro). L'esplorazione può essere eseguita interamente manipolando il contenuto senza usare riquadri o accedere a pagine diverse.

 

Per informazioni su come scegliere il miglior modello di esplorazione per la tua app, vedi Modelli di esplorazione.

Per una dimostrazione pratica, vedi l'argomento Modello di esplorazione semplice incluso nella serie Funzionalità delle app dall'inizio alla fine.

Comandi e azioni

Mantenere le azioni contestuali dell'app nella barra dell'app

Durante la riprogettazione delle azioni e dei comandi contestuali dell'app, abbiamo di nuovo seguito l'approccio di "anteporre il contenuto ai riquadri" e reso disponibili tutte le azioni contestuali tramite il controllo della barra dell'app. I comandi usati frequentemente si trovano in prossimità dei bordi destro e sinistro e pertanto sono facilmente raggiungibili. In questo modo l'area di progettazione dell'app non è ingombra di controlli e gli utenti, indipendentemente dal punto dell'app in cui si trovano, possono toccare la barra dell'app nella parte superiore o inferiore della schermata per vedere le azioni pertinenti. Tutte le app di Windows Store possono includere una barra dell'app con i comandi più comuni. Poiché gli utenti hanno familiarità con le interazioni con la barra dell'app, la sua presenza aumenta inoltre l'usabilità dell'app e rende l'intero sistema più coeso.

Esempio: eliminazione di foto

Eliminazione di foto nell'app per iPad.Eliminazione di foto nell'app di Windows Store.

App per iPad

  • I comandi dell'app si trovano nella parte superiore della schermata quando un utente passa in modalità di selezione.

App di Windows Store

A. La barra dell'app è nascosta per impostazione predefinita per offrire agli utenti un'esperienza più coinvolgente. Per aprire la barra dell'app, l'utente può toccare la parte inferiore o superiore dello schermo.
B. Quando un utente seleziona oggetti nella pagina, sulla barra vengono visualizzate le azioni attinenti al contesto degli elementi selezionati. Le azioni cambiano in base alla presenza o meno di oggetti selezionati e al punto dell'app in cui si trova l'utente. I comandi generali sono in genere posizionati sul lato destro della barra dell'app. I comandi che non sono costantemente visibili devono essere posizionati sulla sinistra della barra dell'app.

 

Contratti

Usare il contratto Search per centralizzare l'esperienza di ricerca

Anziché creare un'interfaccia di ricerca che sia parte permanente del canvas dell'app, abbiamo implementato il contratto Search. Gli utenti possono avviare la ricerca tramite i pulsanti di accesso rapido e i risultati della ricerca possono essere presentati nell'app in modo coerente al contenuto. Usando il contratto Search gli utenti possono attivare il pulsante di accesso rapido Cerca da qualsiasi punto del sistema per cercare i contenuti all'interno delle app che supportano il contratto.

Esempio: ricerca di una foto nell'app album fotografico

Ricerca nell'app per iPad.Il contratto Search nell'app di Windows Store.

App per iPad

  • La ricerca è disponibile nella schermata principale dell'app.
  • Quando l'utente digita un termine di ricerca, i risultati iniziano ad essere visualizzati subito e l'utente può selezionarne uno.

App di Windows Store

  • L'utente apre la barra di accesso e accede al pulsante di accesso rapido della ricerca. Per impostazione predefinita è selezionata l'app album fotografico poiché l'utente si trova attualmente all'interno dell'app.
  • Quando l'utente inizia a digitare, l'app visualizza nel riquadro alcuni suggerimenti per la ricerca. In questo modo l'utente può vedere rapidamente quali sono i termini che genereranno risultati. Dopo avere inoltrato la query, vengono visualizzati i risultati della ricerca e l'utente può selezionare quello desiderato.

 

Esempio: ricerca di una foto all'esterno dell'app album fotografico (disponibile solo nelle app di Windows Store)

In questo esempio viene illustrato come cercare un termine in app diverse scegliendo una nuova app dal riquadro di ricerca. Questa funzionalità consente agli utenti di cercare qualsiasi contenuto, in ogni app e in qualunque momento.

Ricerca all'esterno dell'app album fotografico.

App di Windows Store

Un utente cerca il termine "Barcellona" nell'app Tweet@Rama per guardare le foto di Barcellona usando l'app album fotografico. L'album fotografico è a questo punto il provider dei risultati di ricerca. L'app si avvia automaticamente e visualizza i risultati della ricerca. L'utente non deve avviare l'app album fotografico e quindi eseguire la ricerca.

 

Usare il contratto Condivisione per raggiungere un maggior numero di destinazioni e persone desiderate

L'integrazione di social media è un componente essenziale della maggior parte delle app. Nel progettare app per iPad, i progettisti e gli sviluppatori scelgono in genere quali canali social media saranno supportati dall'app (ad esempio Twitter o Facebook). Gli sviluppatori quindi devono integrare singolarmente ciascuno dei servizi scelti oppure usare uno dei framework disponibili. In caso di modifiche alle API di questi servizi di condivisione, gli sviluppatori devono aggiornare il codice perché tali servizi possano continuare a funzionare.

Durante la conversione della funzionalità di condivisione nell'app di Windows Store, abbiamo usato il contratto Condivisione del sistema. Il contratto semplifica le fasi di progettazione e sviluppo in quanto non richiede di connettersi con ogni servizio che l'utente potrebbe volere usare. Oltre a usare i social network, gli utenti possono salvare il contenuto in altri servizi, come ad esempio un'app di appunti come Notespace o EverNote. Usando soltanto poche stringhe di codice, la nostra app è connessa con ogni app di Windows Store che abbia implementato il contratto Condivisione. Non è necessario preoccuparsi delle modifiche alle API di connessione ai siti di social networking esterni o ai servizi Web. Gli utenti possono sempre condividere contenuti da un percorso coerente passando agli accessi e aprendo il riquadro Condivisione.

Esempio: condivisione di una foto nell'album fotografico con un'altra app

Condivisione di una foto nell'app per iPad.

iPad

Per condividere una foto dall'app album fotografico per iPad, l'utente deve prima toccare il pulsante di azione nella barra di spostamento superiore, quindi scegliere di condividere su Facebook. Se in un secondo momento lo sviluppatore desidera integrare altri servizi di social networking, deve svolgere altro lavoro di sviluppo e aggiungere ulteriori pulsanti di condivisione.

Flusso di lavoro di condivisione nell'app di Windows Store.
Scelta di una destinazione condivisa nell'app di Windows Store.

App di Windows Store

  • In un percorso coerente gli utenti possono sempre trovare opzioni di condivisione, indipendentemente dall'app in uso.
  • Ogni app installata indicata come destinazione condivisa viene visualizzata nell'elenco delle app del riquadro Condivisione. Socialite, Tweet@Rama, Notespace, PaintPlay sono ad esempio tutte destinazioni condivise.
  • Gli utenti possono condividere svariati tipi di contenuto. Possono ad esempio condividere collegamenti, foto oppure salvare informazioni in un'app di appunti.
  • Le destinazioni condivise usate con maggiore frequenza sono visualizzate nella parte superiore dell'elenco per consentire agli utenti di completare le attività rapidamente.

 

Oltre a essere un'origine condivisa, l'app album fotografico è stata progettata anche per essere una destinazione condivisa. Gli utenti possono condividere facilmente foto da un'altra app ai flussi di foto nell'album fotografico. Questa connessione è inoltre abilitata dal contratto Condivisione. Per altre informazioni sulle app che creano eccellenti destinazioni condivise vedere le linee guida e l'elenco di controllo per la condivisione di contenuto.

Esempio: condivisione di foto da un'altra app con l'album fotografico – condivisione destinazione (disponibile solo nelle app di Windows Store)

In questo esempio, un utente in un'altra app fotografica guarda le foto di un viaggio in Messico. Desidera condividere le foto dell'album con la raccolta dell'app album fotografico,per visualizzarle più facilmente in una vista cronologica. Quando l'utente apre il riquadro Condivisione, l'app album fotografico è elencata come una delle destinazioni condivise e quindi chiama il flusso di lavoro Condivisione.

Condivisione da un'altra app con l'app album fotografico.

 

Usare l'utilità di selezione file per accedere ai file archiviati in varie posizioni

Selezione file è una finestra di dialogo completa che consente agli utenti di accedere ai file e alle cartelle nei dispositivi di archiviazione collegati del PC locale o in un gruppo Home. Può inoltre accedere agli elementi di app che aderiscono al contratto di selezione file.

Esempio: caricamento di una foto dal file system locale

Accesso alle foto dal file system e dai siti social media nell'app per iPad.

App per iPad

L'app per iPad supporta l'accesso alle foto presenti nella raccolta di foto locale e a un paio di servizi di social networking.

Accesso all'interfaccia utente di selezione file nell'app di Windows Store.

App di Windows Store

A. Toccando il pulsante Carica nella barra dell'app l'utente apre l'interfaccia utente di selezione file, ovvero una superficie coerente dell'interfaccia utente che compare quando l'utente desidera accedere ai file.
B. Toccando l'intestazione File viene visualizzato un riquadro a comparsa contenente tutti i percorsi dei file disponibili da cui l'utente può accedere a una cartella specifica.
C. L'utente seleziona più foto dalla cartella e da un elenco di anteprime nella parte inferiore sinistra visualizzando le foto selezionate.

 

Esempio: uso di una foto dall'album fotografico in un'altra app (disponibile solo nelle app di Windows Store)

Sfruttiamo inoltre una funzionalità specifica delle app di Windows Store che facilita ulteriormente la selezione di contenuto dall'album fotografico di un'altra app. Questa funzionalità elimina la necessità di scaricare le foto dall'album fotografico nel file system locale per caricarle successivamente in un'altra app. L'app album fotografico implementa il contratto di selezione file in modo che il sistema la identifichi come un percorso di archiviazione dei file.

Utilizzo di contenuto dell'album fotografico in un'altra app.

App di Windows Store

Un utente che si trova nella schermata delle impostazioni del PC, tocca Sfoglia per personalizzare la foto relativa all'account. Dato che l'app album fotografico implementa il contratto di selezione file, l'utente può vedere che l'app è disponibile per l'accesso nella directory dei file. L'utente può quindi selezionare una foto archiviata nella raccolta dell'album fotografico.

 

Tocco

Scorrimento rapido dal bordo per visualizzare i comandi dell'app e di sistema

Windows 8 consente all'utente di scorrere rapidamente un dito dai bordi dello schermo per visualizzare i comandi ed esplorare le app.

  • Facendo scorrere rapidamente un dito dal bordo inferiore o superiore dello schermo, vengono visualizzati i comandi dell'app. Per visualizzare i comandi dell'app è sempre necessario usare la barra dell'app.
  • Facendo scorrere rapidamente un dito dal bordo destro dello schermo vengono visualizzati gli accessi che contengono i comandi di sistema.
  • Facendo scorrere rapidamente un dito dal bordo sinistro è invece possibile passare alle app usate in precedenza.
  • Facendo scorrere rapidamente un dito dal bordo superiore a quello inferiore dello schermo è possibile ancorare o chiudere le app.

Esempio: accesso alla barra dell'app e agli accessi in un'app di Windows Store

Accesso alla barra dell'app nell'app di Windows Store.Accesso agli accessi nell'app di Windows Store.

Scorrendo rapidamente un dito dal bordo inferiore o superiore dello schermo è possibile accedere ai comandi dell'app.

Scorrendo rapidamente un dito dal bordo destro dello schermo è possibile visualizzare gli accessi che contengono i comandi di sistema: Cerca, Condividi, Avvia, Dispositivi e Impostazioni.

 

Scorrimento trasversale per selezionare oggetti

Con Windows 8, l'utente può far scorrere un dito per una breve distanza, perpendicolarmente alla direzione di scorrimento, per selezionare un oggetto in un elenco o in una griglia. Quando gli oggetti sono selezionati, viene visualizzata automaticamente la barra dell'app con i comandi pertinenti.

Esempio: selezione di più foto da eliminare

Selezione di più foto nell'app per iPad.Selezione di più foto nell'app di Windows Store.

App per iPad

  • L' utente passa a una modalità di modifica specifica per eseguire l'azione di selezione e altre azioni di modifica. Ecco perché il tocco è riservato alle azioni principali come ad esempio l'avvio.
  • Al termine, l'utente esce dalla modalità di modifica.

App di Windows Store

  • Scorrendo rapidamente un dito sull'oggetto per selezionare, la barra dell'app compare automaticamente con i comandi attinenti al contesto.
  • È possibile toccare o effettuare selezioni su un oggetto senza necessità di passare a un'altra modalità per poi uscirne.
  • Dato che il movimento è reversibile, la selezione nelle app per Windows 8 è molto più efficiente.

 

Avvicinare le dita e allontanarle per operazioni di zoom semantico

Sebbene i movimenti di avvicinamento e allontanamento delle dita vengano comunemente usati sia nelle app per iPad che di Windows Store, usando lo Zoom semantico in Windows 8 è possibile accedere all'inizio, alla fine o in qualsiasi altro punto del contenuto. La funzionalità di zoom semantico consente di fare zoom indietro per vedere i dati in gruppi correlati e offre un modo veloce per ingrandirli di nuovo. Anziché implementare funzionalità di esplorazione per esaminare lunghi elenchi di contenuto, usare lo zoom semantico laddove possibile per questo tipo di interazione. Quando un utente guarda un'immagine in modalità schermo intero è possibile usare i movimenti di allontanamento e avvicinamento delle dita per eseguire uno zoom ottico.

Esempio: zoom semantico sulla schermata principale e su una pagina spoke mensile

Uso dello zoom semantico nell'app di Windows Store.

App di Windows Store

A. Lo zoom semantico nella schermata principale consente all'utente di passare rapidamente a un mese specifico di un qualsiasi anno.
B. Lo zoom semantico in una pagina spoke di visualizzazione del mese, consente agli utenti di accedere a un giorno particolare e offre un grafico informativo con il numero di foto disponibili in tale anno.

 

Orientamento e dimensioni dello schermo

Progetta un layout adattabile

I progettisti devono considerare che un'app per iPad dispone di una dimensione e una risoluzione fisse con due orientamenti. Windows 8 può essere eseguito su vari fattori di forma, dai tablet portatili ai desktop all-in-one. È possibile di conseguenza usare ulteriore spazio sullo schermo per visualizzare più contenuto. Durante la riprogettazione dell'app album fotografico, abbiamo considerato l'aspetto che l'app dovrebbe avere nei due orientamenti del dispositivo, tenendo conto delle risoluzioni dello schermo e delle dimensioni del dispositivo. Il layout griglia facilita il ridimensionamento del progetto sia per il layout con orientamento verticale che per gli schermi ad alta risoluzione. Quando è disponibile più spazio verticale possiamo ad esempio includere un numero maggiore di foto evidenziate.

Esempio: progettazione della schermata principale con orientamento orizzontale, verticale e per schermi di grandi dimensioni (solo app di Windows Store)

App per iPad in modalità orizzontale e verticale.

App per iPad

Lo stesso contenuto viene visualizzato sia nel layout orizzontale che in quello verticale. Il contenuto si ridispone nell'orientamento verticale.

App di Windows Store in più modalità e risoluzioni di visualizzazione.

App di Windows Store

Nel layout verticale e negli schermi più grandi l'app visualizza più contenuto per sezione nella pagina hub, usando maggiore spazio sullo schermo. Analogamente alla creazione di immagini per un display Retina per iOS, abbiamo creato più immagini per percentuali di ridimensionamento Windows diverse: 100%, 140% e 180%. Le immagini vengono caricate automaticamente sui tablet HD.

 

Usa le larghezze ridotte per coinvolgere più a lungo gli utenti

Windows 8 consente agli utenti di operare in multitasking posizionando più app affiancate sullo schermo. Se progetti la tua app in modo che funzioni bene a larghezze ridotte, potrai aumentare il tempo di permanenza dell'app sullo schermo e coinvolgere gli utenti per periodi più lunghi. Per un utente è facile modificare le dimensioni dell'app manipolando il divisore tra due app, quindi è importante mantenere il contesto durante i ridimensionamenti. Non vogliamo che gli utenti perdano lo stato dell'app a seguito di un ridimensionamento.

Per altre informazioni sul ridimensionamento, vedi Linee guida per le dimensioni delle finestre e il ridimensionamento in base allo schermo e Linee guida per il ridimensionamento dei layout alti e stretti.

Esempio: schermata iniziale a larghezza ridotta

App di Windows Store a larghezza ridotta

App di Windows Store

  • Quando la schermata iniziale viene ridimensionata su una larghezza ridotta, l'utente può comunque accedere allo stesso contenuto.
  • Con dimensioni maggiori in altezza che in larghezza, l'utente esegue una panoramica verticale per accedere a più contenuti, in quanto è molto più comodo scorrere sul bordo lungo. Si tratta di una cosa diversa rispetto alla panoramica orizzontale a schermo intero, anch'essa ottimizzata per la panoramica lungo il bordo più lungo.

 

Notifiche

Usare i riquadri per aggiornamenti permanenti e dinamici

In iOS 5 è stato introdotto un centro notifiche in cui le nuove notifiche vengono visualizzate rapidamente nella parte superiore dello schermo e gli utenti possono scorrere rapidamente con un dito dall'alto per visualizzare tutti i messaggi nel centro. Alle icone dell'app nella Springboard di iOS inoltre, possono essere associate notifiche numeriche per indicare che sono disponibili nuovi messaggi. I riquadri della schermata Start di Windows 8 combinano le funzionalità delle notifiche numeriche associate alle icone dell'app e del centro notifiche di un iPad. Gli utenti possono avviare le app e leggere le notifiche tutto da una sola posizione. Inoltre, a differenza delle notifiche di iOS che hanno un formato fisso, i riquadri delle app di Windows Store sono disponibili in tre dimensioni quadrate e una dimensione estesa; inoltre i progettisti possono scegliere da un insieme completo di modelli.

Esempio: notifiche nella schermata principale

Notifica dell'album fotografico nella Springboard dell'iPad.Riquadro e notifica dell'album fotografico nella schermata Start.

iPad

A. Icona dell'app con notifica numerica sulla Springboard dell'iPad.

B. Centro notifiche con notifica sull'album fotografico.

Windows 8

C. Riquadro nella schermata Start con notifica numerica e notifiche. Sono disponibili molti modelli di riquadro.

 

Usare gli avvisi popup per le notifiche temporanee e importanti

È possibile usare notifiche di tipo avviso popup per comunicare agli utenti eventi in tempo reale. Diversamente dagli aggiornamenti dei riquadri che sono passivi, le notifiche di tipo avviso popup nelle app di Windows Store sono aggiornamenti importanti che interrompono l'attività degli utenti. Vengono visualizzati nell'angolo superiore destro dello schermo e possono comparire in qualsiasi posizione del sistema. È generalmente consigliabile consentire agli utenti di scegliere se abilitare le notifiche durante la prima esecuzione dell'app. Se lo ritieni opportuno, puoi mostrare le ultime notifiche di tipo avviso popup nei riquadri mentre sono ancora attuali. Gli avvisi popup sono simili agli avvisi temporanei di iOS visualizzati come banner nella parte superiore dello schermo. I progettisti tuttavia, per rendere le notifiche più pertinenti al contesto, possono scegliere tra una ricca raccolta di modelli.

Esempio: l'album fotografico notifica gli utenti quando ricevono un commento da un familiare

Notifica di tipo avviso popup nella schermata Start.

L'utente è configurato per ricevere notifiche di tipo avviso popup quando un membro della famiglia commenta le foto nell'app.

 

Informazioni sugli autori

Bart Claeys, Ratio Interactive.

Bart Claeys è Lead User Experience Designer presso Ratio Interactive ed è specializzato in interfaccia utente/esperienza utente per le app Web e per dispositivi mobili. Precedentemente ha lavorato in qualità di Interactive Art Director per Saatchi & Saatchi Brussels, dove ha realizzato campagne interattive per Toyota, Sony e numerosi altri marchi internazionali. Bart ha conseguito un Master in Sviluppo del prodotto e acquisito ulteriore formazione nella gestione del marchio. È il fondatore di Creativeskills.be, la job board creativa leader del settore in Belgio. Nel 2006 Bart ha vinto il premio "You are Flanders future", istituito dal governo fiammingo per promuovere l'imprenditorialità.

Qixing Zheng, Microsoft Corporation.

Qixing Zheng è User Experience Program Manager presso Microsoft. Fa parte del team che ha creato l'interfaccia utente di Windows 8 e fornisce assistenza ai progettisti che vogliono imparare tutto sul linguaggio di progettazione Microsoft. La sua vera passione è aiutare gli altri a migliorare la propria esperienza utente sfruttando al meglio la tecnologia di tutti i giorni. Prima di entrare a far parte del team Windows, Qixing è stata la prima advisor per l'esperienza utente presso Microsoft Canada ed è stata invitata da molte università, community di progettisti e imprese a presentare la strategia Microsoft per quanto riguarda l'investimento nell'esperienza utente. Si è anche data molto da fare per trovare i progettisti più audaci e per raccogliere le storie più rappresentative della community.

 

Riprogettazione di app di iOS in Windows 8
Risorse per sviluppatori iOS

 

 

Mostra:
© 2015 Microsoft