Attributo x:Class
Comprimi il sommario
Espandi il sommario

Attributo x:Class

[ Questo articolo è rivolto agli sviluppatori per Windows 8.x e Windows Phone 8.x che realizzano app di Windows Runtime. Gli sviluppatori che usano Windows 10 possono vedere Documentazione aggiornata ]

Configura la compilazione XAML per aggiungere classi parziali tra markup e code-behind. La classe parziale del codice viene definita in un file di codice distinto, mentre la classe parziale del markup viene creata dalla generazione di codice durante la compilazione XAML.

Sintassi degli attributi XAML

<object x:Class="namespace.classname"...>
  ...
</object>

Valori XAML

TermineDescrizione

namespace

Facoltativo. Specifica uno spazio dei nomi contenente la classe parziale identificata da classname. Se si specifica namespace, un punto (.) separa namespace e classname. Se namespace viene omesso, si presuppone che classname non contenga alcuno spazio dei nomi.

classname

Obbligatorio. Specifica il nome della classe parziale che connette il codice XAML caricato e il relativo code-behind.

 

Osservazioni

x:Class può essere dichiarato come attributo per qualsiasi elemento che corrisponde alla radice di un albero di file/oggetti XAML e viene compilato mediante azioni di compilazione oppure per la radice Application nella definizione di un'applicazione compilata. Se si dichiara x:Class su qualsiasi elemento diverso da una radice di pagina o di applicazione e in qualsiasi circostanza per un file XAML non compilato con l'azione di compilazione Page, viene generato un errore in fase di compilazione.

La classe usata come x:Class non può essere annidata.

Il valore dell'attributo x:Class deve essere una stringa che specifica il nome completo di una classe. Puoi omettere le informazioni sullo spazio dei nomi purché anche il code-behind sia strutturato in questo modo (la definizione della classe inizia al livello di classe). Il file code-behind per una definizione di pagina o di applicazione deve trovarsi all'interno di un file di codice incluso come parte del progetto. La classe code-behind deve essere pubblica. La classe code-behind deve essere parziale.

Regole del linguaggio CLR

Anche se il file code-behind può essere un file C++, alcune convenzioni seguono comunque il formato del linguaggio CLR, pertanto non vi è alcuna differenza nella sintassi XAML. In particolare, il separatore tra i componenti spazio dei nomi e nome della classe di un valore x:Class è sempre un punto ("."), anche se il separatore per il caso equivalente nel file di codice C++ associato all'XAML è "::". Se dichiari spazi dei nomi annidati in C++, come separatore per le stringhe degli spazi dei nomi annidati successivi devi utilizzare ".", anziché "::", quando specifichi la parte namespace del valore x:Class.

Argomenti correlati

Panoramica su XAML
Ambiti dei nomi XAML
Modelli di progetto C#, VB e C++ per le app di Windows Runtime

 

 

Mostra:
© 2017 Microsoft