Windows Dev Center

Spazi dei nomi System.ServiceModel

System.ServiceModel e i relativi spazi dei nomi figlio (System.ServiceModel.Channels, System.ServiceModel.Description, System.ServiceModel.Dispatcher, System.ServiceModel.Security e System.ServiceModel.Security.Tokens) contengono i tipi necessari per compilare le applicazioni client e di servizio Windows Communication Foundation (WCF).

In questo argomento vengono visualizzati i tipi negli spazi dei nomi System.ServiceModel inclusi in .NET per applicazioni Windows Store. .NET per applicazioni Windows Store non include tutti i membri di ogni tipo. Per informazioni sui singoli tipi, vedi gli argomenti collegati. La documentazione relativa a un tipo indica quali membri sono inclusi in .NET per applicazioni Windows Store.

Tipi supportati in .NET per applicazioni Windows Store

Descrizione

ActionNotSupportedException

Eccezione che viene generata nel client quando l'azione correlata all'operazione richiamata non corrisponde ad alcuna azione di operazioni nel server.

BasicHttpBinding

Rappresenta un'associazione che un servizio può utilizzare per configurare ed esporre endpoint in grado di comunicare con client e servizi Web basati su ASMX e altri servizi conformi alla specifica WS-I Basic Profile 1.1.

BasicHttpMessageCredentialType

Enumera i tipi di credenziale utilizzabili dal client per l'autenticazione quando l'associazione BasicHttpBinding è sicura.

BasicHttpSecurity

Configura le impostazioni di sicurezza dell'associazione basicHttpBinding.

BasicHttpSecurityMode

Specifica i tipi di sicurezza che è possibile utilizzare con l'associazione BasicHttpBinding fornita dal sistema.

CallbackBehaviorAttribute

Configura un'implementazione del servizio di callback in un'applicazione client.

ChannelFactory

Crea e gestisce i canali utilizzati dai client per inviare messaggi agli endpoint di servizio.

ChannelFactory<TChannel>

Factory che crea canali di tipi diversi utilizzati dai client per inviare messaggi a endpoint di servizio configurati in vari modi.

ClientBase<TChannel>

Fornisce l'implementazione di base utilizzata per creare oggetti client che possono chiamare servizi.

ClientBase<TChannel>.BeginOperationDelegate

Delegato utilizzato da InvokeAsync per chiamare operazioni asincrone nel client.

ClientBase<TChannel>.ChannelBase<T>

Classe ChannelBase generica.

ClientBase<TChannel>.EndOperationDelegate

Delegato che viene richiamato da InvokeAsync quando la chiamata a BeginOperationDelegate effettuata da InvokeAsync viene completata senza errori.

CommunicationException

Rappresenta un errore di comunicazione in un'applicazione client o server.

CommunicationObjectAbortedException

Eccezione che viene generata quando viene effettuata una chiamata a un oggetto ICommunicationObject interrotto.

CommunicationObjectFaultedException

Eccezione che viene generata quando viene effettuata una chiamata a un oggetto di comunicazione per cui si è verificato un errore.

CommunicationState

Definisce gli stati in cui può trovarsi un oggetto ICommunicationObject.

DataContractFormatAttribute

Indica all'infrastruttura di utilizzare DataContractSerializer.

DnsEndpointIdentity

Specifica l'identità DNS del server.

DuplexChannelFactory<TChannel>

Fornisce i mezzi per creare e gestire canali duplex di tipi diversi utilizzati dai client per scambiare messaggi con gli endpoint di servizio.

DuplexClientBase<TChannel>

Consente di creare un canale a un servizio duplex e di associare tale canale a un oggetto callback.

EndpointAddress

Fornisce un indirizzo di rete univoco che un client utilizza per comunicare con un endpoint di servizio.

EndpointAddressBuilder

Factory per creare indirizzi endpoint nuovi (non modificabili) con valori di proprietà specifici.

EndpointIdentity

Classe astratta che, quando implementata, fornisce un'identità che consente l'autenticazione di un endpoint da parte dei client con i quali scambiano messaggi.

EndpointNotFoundException

Eccezione che viene generata quando non è possibile trovare o raggiungere un endpoint remoto.

EnvelopeVersion

Contiene informazioni correlate alla versione di SOAP associata a un messaggio e al relativo scambio.

ExceptionDetail

Rappresenta informazioni dettagliate sull'errore.

FaultCode

Rappresenta un codice di errore SOAP.

FaultContractAttribute

Specifica uno o più errori SOAP da restituire quando un'operazione di servizio rileva errori di elaborazione.

FaultException

Rappresenta un errore SOAP.

FaultException<TDetail>

Utilizzata in un'applicazione client per rilevare errori SOAP specificati contrattualmente.

FaultReason

Fornisce una descrizione di testo di un errore SOAP.

FaultReasonText

Rappresenta il testo del motivo di un errore SOAP.

HttpBindingBase

Specifica l'associazione HTTP di base.

HttpClientCredentialType

Enumera i tipi di credenziale validi per i client HTTP.

HttpTransportSecurity

Rappresenta le impostazioni di sicurezza a livello di trasporto per WSHttpBinding.

IClientChannel

Definisce il comportamento dei canali di richiesta e richiesta/risposta in uscita utilizzati dalle applicazioni client.

ICommunicationObject

Definisce il contratto del computer di stato di base per tutti gli oggetti orientati alla comunicazione presenti nel sistema, inclusi i canali, i gestori dei canali, le factory, i listener, i dispatcher e gli host di servizio.

IContextChannel

Definisce l'interfaccia per il controllo di contesto di un canale.

IDefaultCommunicationTimeouts

Definisce l'interfaccia per specificare i timeout di comunicazione utilizzati da canali, gestori di canali quali listener di canali e channel factory e dagli host di servizio.

IExtensibleObject<T>

Consente a un oggetto di adottare un comportamento personalizzato, ad esempio registrazione di eventi o controllo delle transizioni di stato.

IExtension<T>

Consente a un oggetto di estendere un altro oggetto tramite aggregazione.

IExtensionCollection<T>

Raccolta di oggetti IExtension<T> che consentono il recupero di IExtension<T> in base al tipo.

InstanceContext

Rappresenta le informazioni di contesto per un'istanza di servizio.

InvalidMessageContractException

Rappresenta un contratto di messaggio non valido.

MessageBodyMemberAttribute

Specifica che un membro viene serializzato come elemento all'interno del corpo SOAP.

MessageContractAttribute

Definisce una classe fortemente tipizzata corrispondente a un messaggio SOAP.

MessageContractMemberAttribute

Dichiara i membri di base per MessageBodyMemberAttribute e MessageHeaderAttribute.

MessageCredentialType

Enumera i tipi di credenziale messaggio validi.

MessageHeader<T>

Rappresenta il contenuto di un'intestazione SOAP.

MessageHeaderException

Eccezione che viene generata quando durante l'elaborazione del messaggio si verificano situazioni impreviste relativamente alle intestazioni di un messaggio SOAP.

MessageParameterAttribute

Controlla i nomi dei parametri di richiesta e risposta. Non può essere utilizzato con Message o con contratti di messaggio.

MessageSecurityOverTcp

Configura la sicurezza a livello di messaggio per un messaggio inviato utilizzando il trasporto TCP.

MessageSecurityVersion

Classe di contenitori astratta che, se implementata da molte delle relative proprietà statiche, contiene informazioni sulla versione dei componenti di sicurezza.

NetHttpBinding

Specifica le impostazioni per NetHttpBinding.

NetHttpMessageEncoding

Specifica la codifica dei messaggi Net Http.

NetTcpBinding

Associazione sicura e affidabile adatta alle comunicazioni tra computer.

NetTcpSecurity

Specifica i tipi di sicurezza a livello di trasporto e messaggio utilizzati da un endpoint configurato con NetTcpBinding.

OperationContext

Fornisce l'accesso al contesto di esecuzione di un metodo di servizio.

OperationContextScope

Crea un blocco che definisce l'ambito di un oggetto OperationContext.

OperationContractAttribute

Indica che un metodo definisce un'operazione che fa parte di un contratto di servizio in un'applicazione.

OperationFormatStyle

Rappresenta lo stile SOAP che determina la modalità di formattazione dei metadati WSDL per il servizio.

ProtocolException

Eccezione vista sul client che viene generata quando risulta impossibile comunicare con la parte remota a causa di una mancata corrispondenza tra i protocolli di trasferimento dati.

QuotaExceededException

Eccezione che viene generata quando viene superata una quota messaggi.

SecurityMode

Determina le impostazioni di sicurezza per un'associazione.

ServerTooBusyException

Eccezione che viene generata quando un server è troppo occupato per accettare un messaggio.

ServiceActivationException

Eccezione che viene generata quando un servizio non viene attivato.

ServiceContractAttribute

Indica che un'interfaccia o una classe definisce un contratto di servizio in un'applicazione.

ServiceKnownTypeAttribute

Specifica i tipi conosciuti utilizzati da un servizio durante la serializzazione o la deserializzazione.

SpnEndpointIdentity

Rappresenta un nome principale di servizio (SPN) di un'identità quando l'associazione utilizza Kerberos.

TcpClientCredentialType

Enumera i tipi di credenziale validi per i client TCP.

TcpTransportSecurity

Fornisce proprietà che controllano i parametri di autenticazione e il livello di sicurezza per il trasporto TCP.

TransferMode

Indica se un canale utilizza modalità di trasferimento dei messaggi di richiesta e risposta con flusso o con memorizzazione nel buffer.

UnknownMessageReceivedEventArgs

Contiene il messaggio ricevuto da un canale. Non può essere associato ad alcuna operazione di callback né ad alcuna richiesta in sospeso.

UpnEndpointIdentity

Rappresenta un nome entità utente (UPN) di un'identità utilizzata quando l'associazione utilizza la modalità di autenticazione SSPINegotiate.

XmlSerializerFormatAttribute

Indica all'infrastruttura di utilizzare XmlSerializer anziché XmlObjectSerializer.

Tipi supportati in .NET per applicazioni Windows Store

Descrizione

AddressHeader

Rappresenta un'intestazione che incapsula informazioni sull'indirizzo utilizzate per identificare o interagire con un endpoint.

AddressHeaderCollection

Rappresenta una raccolta di intestazioni di indirizzo thread-safe e in sola lettura.

AddressingVersion

La versione di WS-Addressing associata a un messaggio SOAP o compresa da un endpoint.

BinaryMessageEncodingBindingElement

Elemento di associazione che specifica il formato binario .NET per XML utilizzato per codificare i messaggi.

Binding

Contiene gli elementi di associazione che specificano i protocolli, i trasporti e i codificatori di messaggi utilizzati per la comunicazione tra client e servizi.

BindingContext

Fornisce informazioni sugli indirizzi, le associazioni, gli elementi di associazione e i parametri di associazione necessari per compilare i listener di canale e le channel factory.

BindingElement

Elementi delle associazioni che compilano le channel factory e i listener di canale per vari tipi di canali utilizzati per elaborare i messaggi in uscita e in arrivo.

BindingElementCollection

Rappresenta la raccolta di elementi di associazione utilizzati in un'associazione.

BindingParameterCollection

Rappresenta una raccolta di parametri di associazione che archiviano le informazioni utilizzate dagli elementi di associazione per compilare factory.

BodyWriter

Rappresenta il writer del corpo del messaggio.

BufferManager

Molte funzionalità richiedono l'utilizzo di buffer, la cui creazione ed eliminazione risultano particolarmente costose. Per gestire un pool di buffer è possibile utilizzare la classe BufferManager. Il pool e i relativi buffer vengono creati quando crei un'istanza di questa classe ed eliminati quando il pool di buffer viene recuperato dal processo Garbage Collection. Per utilizzare un buffer, devi estrarlo dal pool, utilizzarlo e quindi restituirlo al pool al termine dell'operazione. Questo processo è molto più veloce rispetto alla creazione e all'eliminazione di un buffer ogni volta che è necessario utilizzarne uno.

ChannelBase

Fornisce l'implementazione di base per i canali personalizzati.

ChannelFactoryBase

Fornisce un'implementazione di base comune per tutte le channel factory personalizzate.

ChannelFactoryBase<TChannel>

Fornisce un'implementazione di base comune per le channel factory nel client per creare canali di un tipo specificato connessi a un indirizzo specificato.

ChannelManagerBase

Fornisce un'implementazione di base per la gestione dei timeout predefiniti associati a channel factory e listener di canale.

ChannelParameterCollection

Rappresenta una raccolta di parametri di canale.

CommunicationObject

Fornisce un'implementazione di base comune per il computer di stato di base comune a tutti gli oggetti orientati alla comunicazione presenti nel sistema, inclusi canali, listener, channel factory e listener di canali.

CompressionFormat

Specifica il formato di compressione dei canali.

ConnectionOrientedTransportBindingElement

Classe astratta che completa TransportBindingElement di base con proprietà aggiuntive comuni ai trasporti orientati alla connessione quali TCP e Named Pipe.

CustomBinding

Definisce un'associazione da un elenco di elementi di associazione.

FaultConverter

Converte le eccezioni generate da un canale in messaggi di errore SOAP conformi al protocollo del canale.

HttpRequestMessageProperty

Fornisce l'accesso alla richiesta HTTP per accedere e rispondere alle informazioni aggiuntive rese disponibili per le richieste sul protocollo HTTP.

HttpResponseMessageProperty

Fornisce l'accesso alla risposta HTTP per accedere e rispondere alle informazioni aggiuntive rese disponibili per le richieste sul protocollo HTTP.

HttpsTransportBindingElement

Rappresenta l'elemento di associazione utilizzato per specificare un trasporto HTTPS per trasmettere messaggi.

HttpTransportBindingElement

Rappresenta l'elemento di associazione utilizzato per specificare un trasporto HTTP per trasmettere messaggi.

IChannel

Definisce l'interfaccia di base che tutti gli oggetti canale devono implementare. Richiede che implementino l'interfaccia del computer di stato condivisa da tutti gli oggetti di comunicazione e che implementino un metodo per recuperare oggetti dallo stack dei canali.

IChannelFactory

Definisce l'interfaccia che deve essere implementata da una channel factory per produrre canali.

IChannelFactory<TChannel>

Definisce l'interfaccia che deve essere implementata dalle channel factory per creare canali di tipo specifico.

IDuplexChannel

Definisce l'interfaccia che un canale deve implementare per inviare e ricevere messaggi.

IDuplexSession

Definisce l'interfaccia per la sessione implementata su ogni lato di una comunicazione bidirezionale tra endpoint di messaggistica.

IDuplexSessionChannel

Definisce l'interfaccia che associa un canale duplex a una sessione.

IHttpCookieContainerManager

Rappresenta il gestore di contenitori di cookie.

IInputChannel

Definisce l'interfaccia che un canale deve implementare per ricevere un messaggio.

IInputSession

Definisce l'interfaccia per la sessione implementata sul lato di ricezione di una comunicazione unidirezionale tra endpoint di messaggistica.

IInputSessionChannel

Definisce l'interfaccia che associa un canale di input a una sessione.

IMessageProperty

Definisce un'interfaccia che è possibile implementare per descrivere un set di proprietà per un messaggio.

IOutputChannel

Definisce l'interfaccia che un canale deve implementare per inviare un messaggio.

IOutputSession

Definisce l'interfaccia per la sessione implementata sul lato di invio di una comunicazione unidirezionale tra endpoint di messaggistica.

IOutputSessionChannel

Definisce l'interfaccia che associa un canale di output a una sessione.

IRequestChannel

Definisce il contratto che un canale deve implementare per essere sul lato richiedente di una comunicazione richiesta-risposta tra endpoint di messaggistica.

IRequestSessionChannel

Definisce l'interfaccia per associare un canale di richiesta a una sessione.

ISession

Definisce l'interfaccia per stabilire un contesto condiviso tra le parti che si scambiano messaggi fornendo un ID per la sessione di comunicazione.

ISessionChannel<TSession>

Definisce l'interfaccia che associa un canale a un tipo specifico di sessione.

LocalClientSecuritySettings

Specifica impostazioni di sicurezza client locali.

Message

Rappresenta l'unità di comunicazione tra endpoint in un ambiente distribuito.

MessageBuffer

Rappresenta un buffer di memoria in cui viene archiviato un intero messaggio per un utilizzo futuro.

MessageEncoder

Il codificatore è il componente utilizzato per scrivere messaggi in un flusso e leggere messaggi da un flusso.

MessageEncoderFactory

Classe di base astratta che rappresenta la factory per produrre codificatori di messaggi che possono leggere messaggi da un flusso e scriverli in un flusso per vari tipi di codifica messaggi.

MessageEncodingBindingElement

Elemento di associazione che specifica la versione del messaggio utilizzata per codificare i messaggi.

MessageFault

Rappresenta una rappresentazione in memoria di un errore SOAP che può essere passato a Message.CreateMessage per creare un messaggio che contiene un errore.

MessageHeader

Rappresenta il contenuto di un'intestazione SOAP.

MessageHeaderInfo

Rappresenta le informazioni di sistema relative all'intestazione di un messaggio SOAP.

MessageHeaders

Rappresenta una raccolta di intestazioni per un messaggio. La classe non può essere ereditata.

MessageProperties

Rappresenta un set di proprietà per un messaggio. La classe non può essere ereditata.

MessageState

Specifica lo stato di un messaggio.

MessageVersion

Specifica le versioni di SOAP e WS-Addressing associate a un messaggio e alle relative operazioni di scambio.

RequestContext

Fornisce una replica correlata a una richiesta in arrivo.

SecurityBindingElement

Classe astratta che, se implementata, rappresenta un elemento di associazione che supporta la sicurezza dei messaggi SOAP del canale.

SecurityHeaderLayout

Descrive il layout dell'intestazione di sicurezza.

SslStreamSecurityBindingElement

Rappresenta un elemento di associazione personalizzato che supporta la sicurezza del canale mediante un flusso SSL.

TcpConnectionPoolSettings

Rappresenta proprietà che controllano il comportamento del pool di connessione TCP.

TcpTransportBindingElement

Rappresenta l'elemento di associazione per il trasporto TCP.

TextMessageEncodingBindingElement

Elemento di associazione che specifica la codifica di caratteri e la versione dei messaggi utilizzate per i messaggi SOAP basati su testo.

TransportBindingElement

Classe di base astratta che rappresenta un elemento di associazione del trasporto.

TransportSecurityBindingElement

Rappresenta un elemento di associazione personalizzato che supporta la sicurezza in modalità mista, ad esempio sicurezza del messaggio ottimizzata su un trasporto sicuro.

WebSocketTransportSettings

Rappresenta le impostazioni per il trasporto WebSocket.

WebSocketTransportUsage

Specifica un'enumerazione dell'utilizzo del trasporto WebSocket.

WindowsStreamSecurityBindingElement

Rappresenta l'elemento di associazione utilizzato per specificare le impostazioni di sicurezza del flusso di Windows.

Tipi supportati in .NET per applicazioni Windows Store

Descrizione

ClientCredentials

Consente all'utente di configurare le credenziali client e di servizio, nonché le impostazioni di autenticazione delle credenziali del servizio da utilizzare sul lato client della comunicazione.

ContractDescription

Descrive un contratto che specifica ciò che un endpoint comunica al mondo esterno.

DataContractSerializerOperationBehavior

Rappresenta il comportamento di runtime di DataContractSerializer.

FaultDescription

Rappresenta un errore SOAP.

FaultDescriptionCollection

Raccolta di oggetti FaultDescription da utilizzare per ottenere informazioni sugli errori SOAP in un contratto.

IContractBehavior

Implementa metodi che è possibile utilizzare per estendere il comportamento di runtime per un contratto in un'applicazione client o di servizio.

IEndpointBehavior

Implementa metodi che è possibile utilizzare per estendere il comportamento di runtime per un endpoint in un'applicazione client o di servizio.

IOperationBehavior

Implementa metodi che è possibile utilizzare per estendere il comportamento di runtime per un'operazione in un'applicazione client o di servizio.

MessageBodyDescription

Rappresenta il corpo di un messaggio SOAP.

MessageDescription

Rappresenta la descrizione di un messaggio.

MessageDescriptionCollection

Fornisce una raccolta utilizzata per archiviare le descrizioni dei messaggi che costituiscono un'operazione che appartiene a un contratto.

MessageDirection

Specifica la direzione del messaggio.

MessageHeaderDescription

Rappresenta un'intestazione di messaggio SOAP.

MessageHeaderDescriptionCollection

Rappresenta una raccolta di oggetti MessageHeaderDescription.

MessagePartDescription

Rappresenta una descrizione di una parte di messaggio SOAP.

MessagePartDescriptionCollection

Rappresenta una raccolta di oggetti MessagePartDescription.

MessagePropertyDescription

Rappresenta una proprietà di messaggio specificata da MessagePropertyAttribute.

MessagePropertyDescriptionCollection

Rappresenta una raccolta di oggetti MessagePropertyDescription.

OperationDescription

Rappresenta la descrizione di un'operazione di contratto che fornisce una descrizione dei messaggi che costituiscono l'operazione.

OperationDescriptionCollection

Rappresenta una raccolta che contiene descrizioni di operazioni.

ServiceEndpoint

Rappresenta l'endpoint per un servizio che consente ai client del servizio di trovare e comunicare con il servizio.

Tipi supportati in .NET per applicazioni Windows Store

Descrizione

ClientOperation

Classe utilizzata per modificare o estendere il comportamento di esecuzione di un'operazione di contratto specifica in un oggetto client o in un oggetto canale client. La classe non può essere ereditata.

ClientRuntime

Punto di inserimento per le classi che estendono la funzionalità degli oggetti client per tutti i messaggi gestiti da un'applicazione client.

DispatchOperation

Classe utilizzata per modificare o estendere il comportamento di esecuzione di un'operazione di servizio specifica in un endpoint di servizio. La classe non può essere ereditata.

DispatchRuntime

Espone le proprietà che è possibile utilizzare per modificare il comportamento predefinito del servizio e per collegare oggetti personalizzati in grado di modificare la modalità di trasformazione in oggetti e di invio alle operazioni per i messaggi in arrivo. La classe non può essere ereditata.

EndpointDispatcher

Oggetto runtime che espone le proprietà che consentono di inserire estensioni o modifiche di runtime per i messaggi nelle applicazioni di servizio.

IClientMessageFormatter

Definisce i metodi utilizzati per controllare la conversione di messaggi in oggetti e di oggetti in messaggi per le applicazioni client.

IClientMessageInspector

Definisce un oggetto di controllo messaggi che può essere aggiunto alla raccolta MessageInspectors per visualizzare o modificare messaggi.

IClientOperationSelector

Definisce il contratto per un selettore di operazioni.

IParameterInspector

Definisce il contratto implementato dai controlli di parametri personalizzati che consente di controllare o modificare le informazioni prima e dopo le chiamate sia sul client che sul servizio.

Tipi supportati in .NET per applicazioni Windows Store

Descrizione

BasicSecurityProfileVersion

Fornisce una versione del messaggio che corrisponde alla specifica Basic Security Profile.

HttpDigestClientCredential

Utilizzato per l'autenticazione del digest di client HTTP.

MessageSecurityException

Rappresenta un'eccezione che si verifica in caso di problemi con la sicurezza applicata a un messaggio.

SecureConversationVersion

Contiene il set di versioni di WS-SecureConversation supportate. Classe astratta.

SecurityAccessDeniedException

Rappresenta l'eccezione di sicurezza che viene generata quando si verifica un errore con una richiesta di autorizzazione di sicurezza.

SecurityPolicyVersion

Contiene il set delle versioni di WS-SecurityPolicy supportate. Classe astratta.

SecurityVersion

Contiene il set di versioni di WS-Security supportate. Classe astratta.

TrustVersion

Contiene il set di versioni di WS-Trust supportate. Classe astratta.

UserNamePasswordClientCredential

Rappresenta una credenziale client basata su nome utente e password.

WindowsClientCredential

Consente di specificare le proprietà correlate alle credenziali di Windows da utilizzare per rappresentare il client.

Tipi supportati in .NET per applicazioni Windows Store

Descrizione

SecureConversationSecurityTokenParameters

Rappresenta i parametri per un token di sicurezza della conversazione sicura.

SecurityTokenParameters

Classe astratta che quando implementata rappresenta i parametri del token di sicurezza.

SupportingTokenParameters

Rappresenta i parametri per supportare i token di sicurezza richiesti dall'elemento di associazione di sicurezza.

UserNameSecurityTokenParameters

Rappresenta i parametri per un token di sicurezza del nome utente.

Mostra:
© 2015 Microsoft