Test case dell'esperienza utente delle app di Windows Store

Applies to Windows only

Usa questa raccolta di test case incentrati sull'esperienza utente per assicurarti di aver raggiunto gli obiettivi che hai definito durante la progettazione della tua app.

La tua app potrebbe offrire un'esperienza utente esclusiva, che non può essere verificata tramite i test case inclusi in questa raccolta. Puoi usare l'elenco di controllo per la progettazione dell'esperienza utente e i Criteri per Windows e Windows Phone Store per identificare ulteriori requisiti dell'esperienza utente da verificare prima di inviare l'app a Windows Store.

Test caseDettagli

L'app non utilizza i controlli del Web browser.

Non utilizzare i controlli del Web browser per gli scenari di base della tua app. Il contenuto ricevuto dal Web deve essere visualizzato nei controlli nativi. Verifica che i collegamenti che visualizzano contenuti all'esterno dell'app vengano aperti in una finestra separata del browser.

Se l'app include contenuto Web di qualsiasi tipo, deve dare l'impressione di fare parte della pagina dell'app. Ad esempio, lo zoom deve essere disabilitato e non è possibile eseguire una panoramica del contenuto Web indipendentemente dalla pagina che lo ospita.

Dn275878.wedge(it-it,WIN.10).gifEsempio di test

  1. Avvia la tua app.
  2. Determina se nelle pagine dell'app vengono utilizzati i controlli del Web browser.
  3. Se è necessario incorporare contenuto, le interazioni fra l'utente e il contenuto devono avvenire come se quest'ultimo facesse parte dell'app. Ad esempio il contenuto incorporato non abilita un proprio meccanismo di scorrimento.

Nota  

Se l'app connette l'utente alla pagina Web di autenticazione di un servizio, ad esempio Facebook o Twitter, e non è disponibile Xauth o un'API analoga per eseguire l'autenticazione utilizzando i controlli nativi, l'operazione può essere eseguita utilizzando un controllo del Web browser incorporato nell'app.

Se non puoi evitare di utilizzare i controlli Web, assicurati che la pagina si comporti come una pagina dell'app e non influisca negativamente sull'esperienza utente in generale, ad esempio disabilitando lo zoom tramite avvicinamento delle dita.

Per ulteriori informazioni, vedi Guida introduttiva: Uso dell'esplorazione a pagina singola.

Gli elenchi di contenuti consentono lo scorrimento solo in direzione orizzontale o verticale, non in entrambe.

I contenuti presentati in contenitori dotati di funzionalità di scorrimento devono scorrere solo in verticale o in orizzontale.

Dn275878.wedge(it-it,WIN.10).gifEsempio di test

  1. Avvia la tua app.
  2. Accedi a ogni singola pagina dell'app e verifica che il contenuto dell'app (elenchi, hub, griglie e così via) scorra solo in direzione orizzontale o verticale.

Per altre informazioni, vedi Linee guida per la panoramica.

La personalizzazione è coerente in tutte le aree dell'app.

Puoi promuovere il tuo marchio utilizzando una personalizzazione coerente nell'intera app. Qualsiasi marchio deve essere rappresentato tramite asset di personalizzazione ufficiali.

Dn275878.wedge(it-it,WIN.10).gifEsempio di test

  1. Avvia la tua app.
  2. Verifica che in tutta l'app vengano coerentemente utilizzate risorse di personalizzazione (immagini) di alta qualità.

Per ulteriori indicazioni sulla personalizzazione nella tua app, vedi Personalizzazione.

Le icone sono appropriate al contesto e indicano chiaramente lo scopo previsto.

Verifica che tutte le icone utilizzate nella tua app siano rilevanti e appropriate al contesto.

Dn275878.wedge(it-it,WIN.10).gifEsempio di test

  1. Avvia la tua app.
  2. Osserva tutte le icone presenti nell'app, inclusi i pulsanti sulle barre dell'app.
  3. Verifica che tutte le icone siano appropriate al contesto, seguano il tema dell'applicazione e siano ben progettate dal punto di vista visivo.

Nota  

Gli utenti associano determinate icone a determinate cose, perché vengono utilizzate da un'altra app del dispositivo o perché sono comunemente associate ad altri elementi.

Ad esempio, l'icona di una matita indica in genere il comando "Modifica", e non il comando "Nuovo". Se non esiste un'icona per il significato che intendi trasmettere, puoi crearne una, anziché cambiare il significato delle icone esistenti.

Per ulteriori informazioni, vedi Linee guida ed elenco di controllo per i riquadri e le notifiche.

Dove applicabile, l'app supporta lo zoom semantico.

L'app deve implementare lo zoom semantico per supportare la presentazione e l'esplorazione dei set di dati di grandi dimensioni.

Dn275878.wedge(it-it,WIN.10).gifEsempio di test

  1. Avvia la tua app.
  2. Dove applicabile, verifica la funzionalità per lo zoom semantico.
  3. Determina se il comportamento osservato è simile a quello illustrato in dettaglio nell'immagine seguente.

Per altre informazioni, vedi Linee guida per lo zoom semantico.

L'app non prevede più di cinque livelli di navigazione.

L'app non deve includere più di cinque livelli di navigazione.

Dn275878.wedge(it-it,WIN.10).gifEsempio di test

  1. Avvia la tua app.
  2. Partendo dalla home page dell'app (il primo livello di navigazione), fai clic su un elemento della pagina che carica un'altra pagina dell'app e segui il flusso di navigazione.
  3. Conta il numero delle schermate attraversate dall'app. Quando raggiungi il massimo livello di navigazione, fai clic sul pulsante Indietro fino a tornare alla home page dell'app.
  4. Identifica gli elementi della home page dell'app con un percorso di navigazione che supera i cinque livelli. Valuta le possibili soluzioni alternative per organizzare l'app in modo da ridurre i livelli per tali elementi.

Per ulteriori informazioni, vedi Modelli di navigazione.

I movimenti tocco non si sovrappongono.

Verifica che i visualizzatori scorrevoli non includano altri controlli che utilizzano gli stessi gesti di scorrimento rapido verso destra o verso sinistra.

Ad esempio, non inserire nei visualizzatori scorrevoli mappe, interruttori di attivazione/disattivazione o altri contenuti che possono essere controllati tramite gesti. È noto che l'inserimento di tali controlli in un visualizzatore scorrevole introduce problemi di usabilità.

Dn275878.wedge(it-it,WIN.10).gifEsempi di test

  1. Avvia la tua app.
  2. Per ogni visualizzatore scorrevole nella tua app, verifica che il contenuto incluso non fornisca controlli aggiuntivi, che possono includere i seguenti:
    • Controllo mappa scorrevole
    • Controlli che utilizzano gesti di scorrimento rapido verso destra o verso sinistra (panoramica)
    • Dispositivi di scorrimento
    • Interruttore attiva/disattiva

Nota  

Per i controlli mappa, gli interruttori di attivazione/disattivazione possono essere sostituiti con caselle di controllo senza influire sull'usabilità. Se è necessario inserire una mappa all'interno di un altro controllo scorrevole, ricorda di lasciare attorno alla mappa spazio sufficiente per consentire all'utente di scorrere all'interno del controllo mappa.

Per ulteriori informazioni sulla progettazione dell'interazione, vedi Modelli per il tocco.

Le destinazioni selezionabili tramite tocco hanno dimensioni superiori a 9 mm (50 pixel).

Evita di creare destinazioni selezionabili tramite tocco con dimensioni inferiori a 9 mm quadrati (48 pixel) e lascia almeno 2 mm (10 pixel) fra due controlli selezionabili tramite tocco.

Dn275878.wedge(it-it,WIN.10).gifEsempio di test

  1. Avvia la tua app.
  2. Verifica che gli elementi attivi di ogni pagina dell'app rispondano al tocco.

Nota  

In casi eccezionali, i controlli possono essere più piccoli ma non possono mai avere dimensioni inferiori a 7 mm quadrati (40 pixel).

Per altre informazioni sulla progettazione per l'interazione, vedi Linee guida per la selezione della destinazione.

Il feedback visivo alle interazioni dell'utente è chiaro.

L'app deve fornire all'utente un feedback visivo quando si verifica un'interazione nell'app.

Dn275878.wedge(it-it,WIN.10).gifEsempio di test

  1. Avvia la tua app.
  2. Verifica l'implementazione dell'animazione di inclinazione per tutti gli elementi tocco che eseguono un'azione, ad esempio i pulsanti, le voci di elenco e le voci di menu, e assicurati che non venga applicata agli interruttori di attivazione/disattivazione.
  3. Verifica che gli interruttori di attivazione/disattivazione non utilizzino l'animazione di inclinazione.
  4. Verifica che l'app non utilizzi animazioni per gli elementi che non eseguono un'azione.

Per altre istruzioni, vedi Linee guida per il feedback visivo.

L'app supporta il layout di contenuto flessibile e il ridimensionamento.

Windows 8 supporta schermi con varie dimensioni, dai piccoli schermi dei tablet ai grandi schermi dei PC desktop. Assicurati che la tua app sia in grado di sfruttare le risoluzioni superiori dello schermo, progettando un layout di contenuto dinamico.

L'obiettivo è identificare le combinazioni di risoluzione e orientamento che determinano l'introduzione delle barre di scorrimento per supportare le aree del contenuto che si estendono oltre l'area visualizzabile.

Progetta la tua app in modo da presentare una maggiore quantità di contenuto alle risoluzioni superiori, senza lasciare una quantità eccessiva di spazio inutilizzato. In alcuni casi, il contenuto viene semplicemente adattato alla risoluzione superiore. Il margine inferiore può essere flessibile, ma deve essere almeno di 2,5 unità (50 px). \

Dn275878.wedge(it-it,WIN.10).gifEsempio di test

  1. Avvia la tua app.
  2. Verifica il layout del contenuto dell'app alla risoluzione minima (1024x768) e alle risoluzioni superiori (*).
  3. Verifica il layout del contenuto dell'app alla risoluzione minima (1024x768) e alle risoluzioni superiori, sia con l'orientamento orizzontale che con l'orientamento verticale.

Nota  

Facoltativamente, puoi utilizzare il simulatore di Windows che consente agli sviluppatori di eseguire le app su schermi con vari orientamenti, dimensioni e densità di pixel.

Per ulteriori informazioni, vedi Linee guida per l'adattamento in base allo schermo.

L'app supporta il riquadro dell'app principale.

Verifica gli elementi visivi e le funzionalità offerti dal riquadro dell'app principale.

Dn275878.wedge(it-it,WIN.10).gifEsempio di test

  1. Aggiungi l'app alla schermata Start.
  2. Passa dalla versione piccola alla versione grande del riquadro dell'app e viceversa.
  3. Verifica che il riquadro dell'app supporti la versione piccola (requisito minimo) e, facoltativamente, la versione grande.
  4. Verifica che il nuovo titolo includa contenuto valido, che rientri nel contesto dell'app e sia facilmente identificabile.
  5. Se il riquadro dell'app supporta la versione grande, verifica che la versione grande del riquadro utilizzi contenuti animati per fornire aggiornamenti significativi e completi con uno sguardo.
  6. Verifica che il nome del riquadro, se specificato, rappresenti accuratamente la tua app nella schermata Start.

Per ulteriori informazioni, vedi Linee guida ed elenco di controllo per i riquadri e le notifiche.

L'app supporta il riquadro secondario dell'app.

Verifica gli elementi visivi e le funzionalità offerti dal riquadro secondario dell'app.

Dn275878.wedge(it-it,WIN.10).gifEsempio di test

  1. Avvia la tua app.
  2. Spostati fra le varie pagine dell'app e identifica le funzionalità che consentono all'utente di creare un riquadro secondario.
  3. Crea un riquadro secondario.
  4. Verifica che il nuovo titolo includa contenuto valido, che rientri nel contesto dell'app e sia facilmente identificabile.
  5. Verifica che l'app non utilizzi i riquadri secondari per rappresentare contenuto statico.
  6. Verifica che l'app non utilizzi i riquadri secondari come metodo per interagire con l'app principale.

Per ulteriori informazioni, vedi Linee guida ed elenco di controllo per i riquadri secondari.

Se applicabile, l'app archivia le impostazioni nel cloud.

Verifica che l'app supporti il roaming di dati e impostazioni dell'app tramite il cloud, se applicabile. In questo modo è possibile offrire agli utenti un'esperienza più avanzata, indipendente dal dispositivo in cui è installata l'app.

Dn275878.wedge(it-it,WIN.10).gifEsempio di test

  1. Avvia l'app solo sul primo dispositivo.
  2. Modifica le impostazioni dell'app. Crea le condizioni che determinano l'esecuzione del backup dei dati dell'app nel cloud. Alcune impostazioni sono specifiche del dispositivo, mentre altre possono essere condivise fra dispositivi diversi.
  3. Accedi a un altro dispositivo e avvia la tua app.
  4. Verifica che le impostazioni siano sincronizzate con quelle dell'app sul secondo dispositivo.
  5. Verifica che i dati dell'app siano sincronizzati con quelli dell'app sul secondo dispositivo.

Per ulteriori informazioni, vedi Indicazioni per il roaming dei dati delle app.

L'app fornisce un'esperienza di accesso appropriata.

La posizione dell'interfaccia utente di accesso all'interno dell'app dipende dai requisiti di accesso definiti dall'app e dagli eventuali servizi Web rilevanti.

Dn275878.wedge(it-it,WIN.10).gifEsempio di test

  1. Avvia la tua app.
  2. Dove applicabile, verifica gli scenari seguenti:
    • Se per usare l'app è necessario eseguire l'accesso, verifica che nella home page dell'app siano visualizzati i controlli di accesso. Verifica che il contenuto dell'app non venga fornito prima dell'autenticazione.
    • Se per usare l'app è necessario effettuare l'accesso, per poter accedere ai contenuti protetti di un servizio Web, verifica che nella home page dell'app sia disponibile un controllo di accesso. Verifica che tale controllo visualizzi una finestra di dialogo di autenticazione Web.
    • Se l'accesso è facoltativo, verifica che tutti i controlli di accesso possano essere visualizzati tramite l'accesso alle impostazioni. Verifica inoltre che il contenuto che non richiede l'autenticazione rimanga disponibile.

Per ulteriori informazioni, vedi Linee guida ed elenco di controllo per i controlli di accesso.

L'app deve presentare una schermata iniziale significativa.

Dn275878.wedge(it-it,WIN.10).gifEsempio di test

  1. Avvia la tua app.
  2. Verifica che l'app non utilizzi la schermata iniziale predefinita di Visual Studio (l'icona di un orologio su una pagina).
  3. Verifica che la schermata iniziale sia rilevante per l'app.

Per ulteriori informazioni, vedi Elenco di controllo e linee guida per le schermate iniziali.

 

 

 

Mostra:
© 2015 Microsoft