Linee guida per l'accesso a OneDrive da un'app

Applies to Windows and Windows Phone

Segui queste linee guida per progettare un'app di Windows Store che interagisca con i file, i documenti, le immagini, i video, le cartelle, gli album o i commenti di un utente di OneDrive.

Cosa fare e cosa non fare

Gli utenti di OneDrive presuppongono che Microsoft si impegni per proteggere la sicurezza e la privacy dei loro dati. Si affidano a OneDrive per conservare documenti importanti, salvare le foto e condividere le loro esperienze con gli amici. La tua app può estendere i vantaggi di OneDrive per gli utenti offrendo l'accesso sicuro e ben progettato ai loro dati.

Per preservare la fiducia dimostrata dagli utenti in OneDrive, la tua app deve seguire i principi di progettazione sotto riportati.

Consenti all'utente di fornire il consenso esplicito

Gli utenti vogliono scegliere il modo in cui le app gestiscono i loro dati. Si aspettano che l'app chieda il loro consenso prima di connettersi al loro account. Vogliono essere avvertiti prima che i loro dati vengano modificati. Per soddisfare queste aspettative, segui queste procedure:

  • Carica i file su OneDrive solo in risposta a una richiesta o a una scelta esplicita dell'utente.

    Un'app che si connette a OneDrive deve includere un pulsante che permetta agli utenti di caricare intenzionalmente i loro file su OneDrive. Se la tua app sincronizza i file con OneDrive come impostazione predefinita, avverti l'utente di questa funzionalità e offri la possibilità di acconsentire esplicitamente prima del salvataggio di qualsiasi dato.

  • Consenti agli utenti di accedere e disconnettersi dal loro account con l'accesso Account.

    Come spiegato in Accesso e disconnessione degli utenti dall'account Microsoft, la tua app deve offrire agli utenti un modo attivo per accedere e disconnettersi dal loro account Microsoft. Tieni presente che, se l'utente ha effettuato l'accesso a Windows con l'account Microsoft, la tua app non può disconnetterlo esplicitamente.

    Per altre informazioni, vedi Linee guida per l'esperienza di accesso all'account Microsoft.

  • Consenti l'accesso solo ai file di proprietà dell'utente connesso.

    A meno che la tua app non sia destinata alla condivisione di file tra utenti di OneDrive, assicurati che acceda solo ai file dell'utente connesso. La tua app deve accedere ai file e alle cartelle condivisi con l'utente solo se quest'ultimo lo chiede esplicitamente. Viceversa, l'app non deve salvare file in cartelle condivise a meno che l'utente non lo scelga.

  • Offri agli utenti la possibilità di scegliere dove archiviare i dati in OneDrive.

    La tua app può usare lo strumento di selezione file di Windows mediante lo spazio dei nomi Windows.Storage.Pickers per l'apertura e il salvataggio di file nella cartella OneDrive dell'utente. Se la tua app sincronizza più file, valuta se creare una sottocartella con un nome univoco nelle cartelle dell'utente.

    Per altre informazioni su come usare una selezione file quando si apre un file da OneDrive, vedi Cartelle e file.

Contribuisci a proteggere i dati e la privacy degli utenti

La tua app non deve minare la fiducia degli utenti in OneDrive. Gestisci con discrezione i loro dati. Gli utenti presuppongono che i loro file vengano condivisi solo con le persone che scelgono esplicitamente. Le informazioni importanti devono essere preservate in modo che possano accedervi quando è necessario.

Importante  La tua app non può modificare a livello di programmazione le autorizzazioni già impostate per un oggetto OneDrive.

  • Carica i file su OneDrive con accesso solo da parte dell'utente come impostazione predefinita.

    Condividi i file con altri solo se l'utente lo richiede esplicitamente.

  • Avvisa l'utente sulla condivisione con altri di link ai file.

    Quando un utente richiede di condividere un link ai suoi file, imposta l'app in modo che lo informi sulle conseguenze della condivisione. In particolare, se l'app consente di condividere link preautenticati ai file, avverti l'utente che chiunque riceva il link può visualizzare i file. Le autorizzazioni per i file non vengono valutate per questi link e chiunque apra i link può visualizzare il contenuto.

    Per altre informazioni, vedi Concetti fondamentali relativi a OneDrive.

  • Crea i link agli oggetti OneDrive intenzionalmente, in base all'uso del link stesso.

    Laddove possibile, condividi link incorporati, di sola lettura e di lettura-scrittura. Questi link funzionano solo per gli utenti autorizzati a visualizzare il file. Fornisci link preautenticati ai file solo quando l'utente vuole condividere una cartella o un file con specifiche persone. Le autorizzazioni per i file non vengono valutate per questi link e chiunque apra i link può visualizzare il contenuto.

    Per altre informazioni, vedi Concetti fondamentali relativi a OneDrive.

  • Avvisa l'utente quando un file esistente viene sovrascritto.

    Quando viene caricato un file su OneDrive, il comportamento predefinito prevede di sovrascrivere qualsiasi file esistente con lo stesso nome. Avverti l'utente che il file esistente verrà sovrascritto in caso di conflitti. Puoi aggiungere un'intestazione Overwrite impostata su "false" per impedire la sovrascrittura di un file.

Usa OneDrive e Windows nel modo previsto

Potresti essere tentato di usare lo spazio di archiviazione disponibile gratuitamente tramite OneDrive come soluzione completa per la conservazione di dati nel cloud. Anche se presenta numerose opzioni per le app di Windows Store, OneDrive offre i maggiori vantaggi alla tua app se viene usato nel modo previsto. OneDrive è progettato per offrire agli utenti l'accesso ai loro documenti, alle foto e ad altre informazioni importanti da qualsiasi dispositivo.

  • Usa OneDrive per l'archiviazione, la visualizzazione e la modifica di documenti oppure per la creazione e la condivisione di album fotografici.

    OneDrive non si propone come alternativa per l'archiviazione di database scalabili, la condivisione di file di configurazione o l'hosting di applicazioni Web, solo per citare alcuni esempi. L'unico scopo è agevolare l'archiviazione e la condivisione di file discreti degli utenti.

  • Assicurati che l'utente abbia spazio nella cartella OneDrive prima di caricare un file.

    Ogni utente di OneDrive ha a disposizione una quantità limitata di spazio di archiviazione. Se la tua app prova a salvare un file che supera la quota assegnata per l'account dell'utente, la chiamata restituisce un errore. È consigliabile verificare lo spazio di archiviazione a disposizione dell'utente prima di salvare un file su OneDrive.

    Per altre informazioni su come controllare lo spazio disponibile in OneDrive, vedi Attività comuni.

  • Usa le funzionalità predefinite di Windows.

    Laddove possibile, usa le funzionalità e l'interfaccia utente di Windows per ospitare o interagire con OneDrive. Usa ad esempio lo strumento di selezione file fornito dallo spazio dei nomi Windows.Storage.Pickers per aprire e salvare i file. Per fornire un altro esempio, fai in modo che la tua app usi le API dei dati applicazione di Windows in modo da salvare piccole quantità di dati tra i dispositivi di un utente.

    Per altre informazioni su come usare una selezione file per aprire un file da OneDrive, vedi Cartelle e file.

    Per altre informazioni su come usare le API dei dati applicazione di Windows, vedi Linee guida per il roaming di dati dell'applicazione eGuida introduttiva: dati di roaming dell'applicazione.

Istruzioni aggiuntive per l'uso

OneDrive rappresenta una risorsa attendibile e accessibile per l'archiviazione di file nel cloud. Gli utenti possono accedere ai loro file su OneDrive da qualsiasi dispositivo Windows effettuando l'accesso con il loro account Microsoft. OneDrive offre agli utenti 7 gigabyte (GB) di spazio di archiviazione gratuito che possono usare per salvare e condividere foto, documenti, video e file audio.

La tua app di Windows Store può fornire agli utenti l'accesso ai loro file e cartelle su OneDrive. Con la connessione a OneDrive, l'app offre agli utenti la possibilità di aprire, leggere, salvare e scaricare file da OneDrive senza ingombrare il disco rigido. Le API di OneDrive sono progettate per essere usate da un'app di Windows Store e si integrano perfettamente nella progettazione della tua app.

Progettazione di app per l'uso di OneDrive

In senso generale, OneDrive può svolgere un ruolo per qualsiasi app che interagisce con file discreti. Se la tua app legge, visualizza, salva, scarica o apre file, puoi aggiungere OneDrive nella progettazione. OneDrive si integra bene nell'architettura delle app di Windows Store, avvalendosi delle funzionalità integrate di Windows senza richiedere l'aggiunta di grandi quantità di codice.

Importante  Le API di OneDrive si trovano in Live Connect SDK. Prima di iniziare a sviluppare un'app di Windows Store che si connetta a OneDrive, devi installare Live Connect SDK e aggiungere un riferimento a esso nel progetto.

Accesso e disconnessione degli utenti dall'account Microsoft

Ovviamente, ogni app che interagisce con OneDrive deve fornire all'utente un modo per accedere e disconnettersi dall'account Microsoft associato a OneDrive. Anche se non è una progettazione di app vera e propria, l'accesso degli utenti all'account rappresenta un passaggio fondamentale per lo sviluppo di app integrabili in OneDrive.

La tecnica consigliata per l'accesso degli utenti consiste nel creare una pagina Account e una pagina Informativa sulla privacy nell'accesso Impostazioni dell'app. La pagina Account deve contenere i pulsanti Accesso e Disconnessione che consentano agli utenti di accedere e disconnettersi dal loro account. L'interfaccia utente di Windows gestisce il resto del processo di accesso per l'app.

Per altre informazioni, vedi le risorse seguenti:

Salvataggio di nuovi file o aggiornamento di quelli esistenti in OneDrive

Per alcuni utenti, OneDrive corrisponde alla cartella "Documenti". Per quelli che preferiscono usare OneDrive per l'archiviazione dei file personali, la tua app può offrire la possibilità di salvare i dati in OneDrive. Ad esempio, quando gli utenti creano nuovi file nella tua app, puoi presentare OneDrive come percorso per il salvataggio. Quando modificano i file nella tua app, possono salvare le modifiche direttamente in OneDrive.

Realisticamente, qualsiasi app che permetta agli utenti di creare nuovi file può sfruttare il vantaggio di fornire agli utenti l'accesso a OneDrive.

  • Per le linee guida su come sviluppare un'app integrabile in OneDrive, vedi la sezione Cosa fare e cosa non fare.
  • Per altre informazioni su come caricare immagini, video e file audio dalla cartella OneDrive di un utente, vedi Album, foto, video, audio e tag.
  • Per altre informazioni su come salvare e aggiornare un file nella cartella OneDrive di un utente, vedi Cartelle e file.

Download, apertura e visualizzazione di file da OneDrive

Come accennato prima, alcuni utenti archiviano molti dati nel cloud e si aspettano di avere la possibilità di visualizzarli. La tua app può offrire agli utenti l'opzione per aprire e leggere i file da OneDrive. L'app può scaricare, aprire e visualizzare il contenuto del file per l'utente.

Se ad esempio la tua app riproduce video, puoi dare agli utenti la possibilità di aprire i film dalle loro cartelle OneDrive. Oppure l'app può permettere agli utenti di aprire e visualizzare uno specifico tipo di file, ad esempio un lettore.

Nota  È consigliabile che la tua app di Windows Store offra più funzionalità oltre a permettere agli utenti di visualizzare i file contenuti in OneDrive. Windows include un'app OneDrive. Gli utenti saranno maggiormente stimolati a scaricare e installare la tua app se fornisce un'esperienza unica.

Per altre informazioni, consulta queste risorse:

  • Per le linee guida su come sviluppare un'app integrabile in OneDrive, vedi la sezione Cosa fare e cosa non fare.
  • Per altre informazioni su come scaricare e visualizzare immagini, video e file audio dalla cartella OneDrive di un utente, vedi Album, foto, video, audio e tag.
  • Per altre informazioni su come scaricare e aprire un file dalla cartella OneDrive di un utente, vedi Cartelle e file.

Argomenti correlati

Per progettisti
API di OneDrive
Concetti fondamentali relativi a OneDrive
Per sviluppatori (HTML)
OneDrive per sviluppatori
Attività comuni
Cartelle e file
API JavaScript
Per sviluppatori (XAML)
OneDrive per sviluppatori
Cartelle e file
API gestite

 

 

Mostra:
© 2015 Microsoft