Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Classe ClientTarget

Aggiornamento: novembre 2007

Definisce l'alias associato all'agente utente di destinazione per il quale i controlli server ASP.NET devono eseguire il rendering del contenuto. Questa classe non può essere ereditata.

Spazio dei nomi:  System.Web.Configuration
Assembly:  System.Web (in System.Web.dll)

public sealed class ClientTarget : ConfigurationElement
public final class ClientTarget extends ConfigurationElement
public final class ClientTarget extends ConfigurationElement

La classe ClientTarget fa riferimento all'elemento add nella sezione clientTarget del file di configurazione.

L'oggetto ClientTarget appartiene a un gruppo che include le classi ClientTargetCollection e ClientTargetSection.

La classe ClientTarget contiene due proprietà che identificano un browser client, denominato anche agente utente. Una proprietà è l'alias associato al browser client identificato dalla seconda proprietà. ASP.NET utilizza queste informazioni per eseguire il rendering dei controlli server in una pagina.

Fare riferimento all'oggetto ClientTarget per vedere come viene utilizzato l'agente utente o il relativo alias a livello di codice oppure a @ Page per vedere come vengono utilizzati in modo dichiarativo.

Se non si imposta la proprietà ClientTarget, l'oggetto HttpBrowserCapabilities associato alla proprietà Request rifletterà le funzionalità del browser client. Se si imposta la proprietà, il rilevamento del browser client verrà disattivato e verranno utilizzate dalla pagina funzionalità del browser associate alla stringa agente utente definita. È possibile impostare questa proprietà su qualsiasi stringa agente utente valida.

In questa sezione vengono forniti due esempi di codice. Il primo spiega come specificare in modo dichiarativo i valori per diverse proprietà della classe ClientTarget. Nel secondo viene illustrato come ottenere l'oggetto ClientTargetCollection dal file di configurazione. Questo oggetto viene utilizzato per accedere agli oggetti ClientTarget in esso contenuti.

Nell'esempio di codice riportato di seguito viene illustrato come specificare in modo dichiarativo i valori per diverse proprietà della classe ClientTarget.

<clientTarget>
  <add alias=
    "ie5" userAgent="Mozilla/4.0 (compatible;MSIE 5.5;Windows NT 4.0)"/>
  <add alias=
    "ie4" userAgent="Mozilla/4.0 (compatible;MSIE 4.0;Windows NT 4.0)"/>
  <add alias=
    "uplevel" userAgent="Mozilla/4.0 (compatible;MSIE 4.0;Windows NT 4.0)"/>
  <add alias="downlevel" userAgent="Unknown"/>
</clientTarget>

Nell'esempio di codice riportato di seguito viene illustrato come ottenere l'oggetto ClientTargetCollection dal file di configurazione.


// Get the Web application configuration.
System.Configuration.Configuration configuration =
    WebConfigurationManager.OpenWebConfiguration(
    "/aspnetTest");

// Get the <clientTarget> section.
ClientTargetSection clientTargetSection =
  (ClientTargetSection)configuration.GetSection(
  "system.web/clientTarget");


// Get the client target collection.
ClientTargetCollection clientTargets =
  clientTargetSection.ClientTargets;




Qualsiasi membro static (Shared in Visual Basic) pubblico di questo tipo è thread-safe. I membri di istanza non sono garantiti come thread-safe.

Windows Vista, Windows XP SP2, Windows XP Media Center Edition, Windows XP Professional x64 Edition , Windows XP Starter Edition, Windows Server 2003, Windows Server 2000 SP4, Windows Millennium Edition, Windows 98

.NET Framework e .NET Compact Framework non supportano tutte le versioni di ciascuna piattaforma. Per un elenco delle versioni supportate, vedere Requisiti di sistema di .NET Framework.

.NET Framework

Supportato in: 3.5, 3.0, 2.0

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2015 Microsoft