Questo articolo è stato tradotto automaticamente. Per visualizzare l'articolo in inglese, selezionare la casella di controllo Inglese. È possibile anche visualizzare il testo inglese in una finestra popup posizionando il puntatore del mouse sopra il testo.
Traduzione
Inglese

Classe Uri

 

Data di pubblicazione: ottobre 2016

Fornisce una rappresentazione in forma di oggetto di un identificatore URI (uniform resource identifier) e un pratico accesso alle parti dell'URI.

Spazio dei nomi:   System
Assembly:  System (in System.dll)


[SerializableAttribute]
[TypeConverterAttribute(typeof(UriTypeConverter))]
public class Uri : ISerializable

NomeDescrizione
System_CAPS_protmethodUri(SerializationInfo, StreamingContext)

Inizializza una nuova istanza della classe Uri dalle istanze specificate delle classi SerializationInfo e StreamingContext.

System_CAPS_pubmethodUri(String)

Inizializza una nuova istanza della classe Uri con l'URI specificato.

System_CAPS_pubmethodUri(String, Boolean)

Obsoleto. Inizializza una nuova istanza della classe Uri con l'URI specificato e con il controllo esplicito dell'escape dei caratteri.

System_CAPS_pubmethodUri(String, UriKind)

Inizializza una nuova istanza della classe Uri con l'URI specificato. Questo costruttore consente di specificare se la stringa URI è un URI relativo, un URI assoluto o se è indeterminata.

System_CAPS_pubmethodUri(Uri, String)

Inizializza una nuova istanza della classe Uri basata sull'URI di base specificato e sulla stringa URI relativa.

System_CAPS_pubmethodUri(Uri, String, Boolean)

Obsoleto. Inizializza una nuova istanza della classe Uri basata sugli URI di base e relativi specificati, con controllo esplicito dell'escape dei caratteri.

System_CAPS_pubmethodUri(Uri, Uri)

Inizializza una nuova istanza della classe Uri sulla combinazione di un'istanza di Uri di base specificata e un'istanza di Uri relativa.

NomeDescrizione
System_CAPS_pubpropertyAbsolutePath

Ottiene il percorso assoluto dell'URI.

System_CAPS_pubpropertyAbsoluteUri

Ottiene l'URI assoluto.

System_CAPS_pubpropertyAuthority

Ottiene il nome host DNS (Domain Name System) o l'indirizzo IP e il numero di porta per un server.

System_CAPS_pubpropertyDnsSafeHost

Ottiene un nome host senza caratteri escape che può essere usato in modo sicuro per la risoluzione DNS.

System_CAPS_pubpropertyFragment

Ottiene il frammento URI in sequenza escape.

System_CAPS_pubpropertyHost

Ottiene il componente host di questa istanza.

System_CAPS_pubpropertyHostNameType

Ottiene il tipo del nome host specificato nell'URI.

System_CAPS_pubpropertyIdnHost

Nome IDN (Internationalized Domain Name) conforme con RFC 3490 dell'host, che usa Punycode come appropriato.

System_CAPS_pubpropertyIsAbsoluteUri

Ottiene un valore che indica se l'istanza di Uri è assoluta.

System_CAPS_pubpropertyIsDefaultPort

Ottiene un valore che indica se il valore relativo alla porta dell'URI è quello predefinito per questo schema.

System_CAPS_pubpropertyIsFile

Ottiene un valore che indica se la classe Uri specificata è un URI di file.

System_CAPS_pubpropertyIsLoopback

Ottiene un valore che indica se l'oggetto Uri specificato fa riferimento all'host locale.

System_CAPS_pubpropertyIsUnc

Ottiene un valore che indica se l'oggetto Uri specificato è un percorso UNC (Universal Naming Convention).

System_CAPS_pubpropertyLocalPath

Ottiene una rappresentazione di un nome file nel formato del sistema operativo locale.

System_CAPS_pubpropertyOriginalString

Ottiene la stringa URI originale passata al costruttore Uri.

System_CAPS_pubpropertyPathAndQuery

Ottiene le proprietà AbsolutePath e Query separate da un punto interrogativo (?).

System_CAPS_pubpropertyPort

Ottiene il numero di porta di questo URI.

System_CAPS_pubpropertyQuery

Ottiene le informazioni sulle query incluse nell'URI specificato.

System_CAPS_pubpropertyScheme

Ottiene il nome di schema per questo URI.

System_CAPS_pubpropertySegments

Ottiene una matrice contenente i segmenti di percorso che compongono l'URI specificato.

System_CAPS_pubpropertyUserEscaped

Indica che la stringa URI è stata sottoposta a escape completo prima della creazione dell'istanza di Uri.

System_CAPS_pubpropertyUserInfo

Ottiene il nome utente, la password o altre informazioni specifiche dell'utente associate all'URI specificato.

NomeDescrizione
System_CAPS_protmethodCanonicalize()

Obsoleto. Questa API supporta l'infrastruttura prodotto e non può essere usata direttamente dal codice. Converte in formato canonico l'URI archiviato internamente.

System_CAPS_pubmethodSystem_CAPS_staticCheckHostName(String)

Determina se il nome host specificato è un nome DNS valido.

System_CAPS_pubmethodSystem_CAPS_staticCheckSchemeName(String)

Determina se il nome dello schema specificato è valido.

System_CAPS_protmethodCheckSecurity()

Obsoleto. Questa API supporta l'infrastruttura prodotto e non può essere usata direttamente dal codice. La chiamata a questo metodo non ha effetto.

System_CAPS_pubmethodSystem_CAPS_staticCompare(Uri, Uri, UriComponents, UriFormat, StringComparison)

Confronta le parti specificate dei due URI usando le regole di confronto specificate.

System_CAPS_pubmethodEquals(Object)

Verifica l'uguaglianza tra due istanze di Uri.(Esegue l'override di Object.Equals(Object).)

System_CAPS_protmethodEscape()

Obsoleto. Questa API supporta l'infrastruttura prodotto e non può essere usata direttamente dal codice. Converte qualsiasi carattere unsafe o riservato presente nel componente percorso della relativa rappresentazione in caratteri esadecimali.

System_CAPS_pubmethodSystem_CAPS_staticEscapeDataString(String)

Converte una stringa nella relativa rappresentazione escape.

System_CAPS_protmethodSystem_CAPS_staticEscapeString(String)

Obsoleto. Converte una stringa nella relativa rappresentazione escape.

System_CAPS_pubmethodSystem_CAPS_staticEscapeUriString(String)

Converte una stringa URI nella relativa rappresentazione escape.

System_CAPS_protmethodFinalize()

Consente a un oggetto di provare a liberare risorse ed eseguire altre operazioni di pulizia prima che l'oggetto stesso venga reclamato dalla procedura di Garbage Collection. (Ereditato da Object.)

System_CAPS_pubmethodSystem_CAPS_staticFromHex(Char)

Ottiene il valore decimale di una cifra esadecimale.

System_CAPS_pubmethodGetComponents(UriComponents, UriFormat)

Ottiene i componenti specificati dell'istanza corrente usando l'escape specificato per caratteri speciali.

System_CAPS_pubmethodGetHashCode()

Ottiene il codice hash per l'URI.(Esegue l'override di Object.GetHashCode().)

System_CAPS_pubmethodGetLeftPart(UriPartial)

Ottiene la parte specificata di un'istanza di Uri.

System_CAPS_protmethodGetObjectData(SerializationInfo, StreamingContext)

Restituisce i dati necessari per serializzare l'istanza corrente.

System_CAPS_pubmethodGetType()

Ottiene l'oggetto Type dell'istanza corrente.(Ereditato da Object.)

System_CAPS_pubmethodSystem_CAPS_staticHexEscape(Char)

Converte un carattere specificato nel relativo equivalente esadecimale.

System_CAPS_pubmethodSystem_CAPS_staticHexUnescape(String, Int32)

Converte una rappresentazione esadecimale specificata di un carattere nel carattere corrispondente.

System_CAPS_protmethodIsBadFileSystemCharacter(Char)

Obsoleto. Questa API supporta l'infrastruttura prodotto e non può essere usata direttamente dal codice. Ottiene un valore che indica se un carattere non è valido in un nome del file system.

System_CAPS_pubmethodIsBaseOf(Uri)

Determina se l'istanza di Uri corrente è una base dell'istanza di Uri specificata.

System_CAPS_protmethodSystem_CAPS_staticIsExcludedCharacter(Char)

Obsoleto. Questa API supporta l'infrastruttura prodotto e non può essere usata direttamente dal codice. Ottiene un valore che indica se il carattere specificato deve essere disposto in sequenza escape.

System_CAPS_pubmethodSystem_CAPS_staticIsHexDigit(Char)

Determina se un carattere specificato è una cifra esadecimale valida.

System_CAPS_pubmethodSystem_CAPS_staticIsHexEncoding(String, Int32)

Determina se un carattere in una stringa è codificato in formato esadecimale.

System_CAPS_protmethodIsReservedCharacter(Char)

Obsoleto. Questa API supporta l'infrastruttura prodotto e non può essere usata direttamente dal codice. Ottiene un valore che indica se il carattere specificato è un carattere riservato.

System_CAPS_pubmethodIsWellFormedOriginalString()

Indica se la stringa usata per costruire questo oggetto Uri è ben formata e se non è necessario sottoporla ulteriormente a escape.

System_CAPS_pubmethodSystem_CAPS_staticIsWellFormedUriString(String, UriKind)

Indica se la stringa è ben formata mediante un tentativo di costruire un URI con tale stringa e assicura che la stringa non deve essere ulteriormente sottoposta ad escape.

System_CAPS_pubmethodMakeRelative(Uri)

Obsoleto. Determina la differenza tra due istanze di Uri.

System_CAPS_pubmethodMakeRelativeUri(Uri)

Determina la differenza tra due istanze di Uri.

System_CAPS_protmethodMemberwiseClone()

Crea una copia superficiale dell'oggetto Object corrente.(Ereditato da Object.)

System_CAPS_protmethodParse()

Obsoleto. Questa API supporta l'infrastruttura prodotto e non può essere usata direttamente dal codice. Analizza l'URI dell'istanza corrente per assicurare che contenga tutte le parti richieste per un URI valido.

System_CAPS_pubmethodToString()

Ottiene una rappresentazione in forma di stringa canonica per l'istanza di Uri specificata.(Esegue l'override di Object.ToString().)

System_CAPS_pubmethodSystem_CAPS_staticTryCreate(String, UriKind, Uri)

Crea un nuovo oggetto Uri usando l'istanza di String specificata e un oggetto UriKind.

System_CAPS_pubmethodSystem_CAPS_staticTryCreate(Uri, String, Uri)

Crea un nuovo oggetto Uri usando le istanze di String relativa e di base.

System_CAPS_pubmethodSystem_CAPS_staticTryCreate(Uri, Uri, Uri)

Crea un nuovo oggetto Uri usando le istanze di Uri relativa e di base.

System_CAPS_protmethodUnescape(String)

Obsoleto. Questa API supporta l'infrastruttura prodotto e non può essere usata direttamente dal codice. Converte la stringa specificata sostituendo qualsiasi sequenza di escape con la relativa rappresentazione senza caratteri escape.

System_CAPS_pubmethodSystem_CAPS_staticUnescapeDataString(String)

Converte una stringa nella relativa rappresentazione senza caratteri escape.

NomeDescrizione
System_CAPS_pubfieldSystem_CAPS_staticSchemeDelimiter

Specifica i caratteri che separano lo schema del protocollo di comunicazione dalla parte di indirizzo dell'URI. Questo campo è di sola lettura.

System_CAPS_pubfieldSystem_CAPS_staticUriSchemeFile

Specifica che l'URI è un puntatore a un file. Questo campo è di sola lettura.

System_CAPS_pubfieldSystem_CAPS_staticUriSchemeFtp

Specifica che l'accesso all'URI viene eseguito tramite FTP (File Transfer Protocol). Questo campo è di sola lettura.

System_CAPS_pubfieldSystem_CAPS_staticUriSchemeGopher

Specifica che l'accesso all'URI viene eseguito tramite il protocollo Gopher. Questo campo è di sola lettura.

System_CAPS_pubfieldSystem_CAPS_staticUriSchemeHttp

Specifica che l'accesso all'URI viene eseguito tramite HTTP (Hypertext Transfer Protocol). Questo campo è di sola lettura.

System_CAPS_pubfieldSystem_CAPS_staticUriSchemeHttps

Specifica che l'accesso all'URI viene eseguito tramite HTTPS (Secure Hypertext Transfer Protocol). Questo campo è di sola lettura.

System_CAPS_pubfieldSystem_CAPS_staticUriSchemeMailto

Specifica che l'URI è un indirizzo di posta elettronica a cui si accede tramite SMTP (Simple Mail Transport Protocol). Questo campo è di sola lettura.

System_CAPS_pubfieldSystem_CAPS_staticUriSchemeNetPipe

Specifica che all'URI si accede tramite lo schema NetPipe usato da Windows Communication Foundation (WCF). Questo campo è di sola lettura.

System_CAPS_pubfieldSystem_CAPS_staticUriSchemeNetTcp

Specifica che all'URI si accede tramite lo schema NetTcp usato da Windows Communication Foundation (WCF). Questo campo è di sola lettura.

System_CAPS_pubfieldSystem_CAPS_staticUriSchemeNews

Specifica che l'URI è un newsgroup Internet a cui si accede tramite NNTP (Network News Transport Protocol). Questo campo è di sola lettura.

System_CAPS_pubfieldSystem_CAPS_staticUriSchemeNntp

Specifica che l'URI è un newsgroup Internet a cui si accede tramite NNTP (Network News Transport Protocol). Questo campo è di sola lettura.

NomeDescrizione
System_CAPS_puboperatorSystem_CAPS_staticEquality(Uri, Uri)

Determina se due istanze di Uri hanno lo stesso valore.

System_CAPS_puboperatorSystem_CAPS_staticInequality(Uri, Uri)

Determina se due istanze di Uri non hanno lo stesso valore.

NomeDescrizione
System_CAPS_pubinterfaceSystem_CAPS_privmethodISerializable.GetObjectData(SerializationInfo, StreamingContext)

Restituisce i dati necessari per serializzare l'istanza corrente.

Un URI è una rappresentazione compatta di una risorsa disponibile per l'applicazione nella intranet o Internet. La Uri classe definisce le proprietà e metodi per la gestione di URI, tra cui l'analisi, il confronto e la combinazione. Il Uri proprietà della classe sono di sola lettura; per creare un oggetto modificabile, utilizzare la UriBuilder classe.

URI relativo (ad esempio, "/ /New/index.htm") deve essere espanso per quanto riguarda un URI di base in modo che siano assoluti. Il MakeRelative metodo è fornito per convertire gli URI assoluti in URI relativi quando necessario.

Il Uri costruttori senza caratteri di escape stringhe URI se la stringa è un URI ben formato comprende un identificatore di schema.

Il Uri restituiscono una rappresentazione canonica dei dati nella codifica di escape, con tutti i caratteri con valori Unicode maggiori di 127 vengono sostituiti con i relativi equivalenti esadecimali. Per inserire l'URI canonico, il Uri costruttore esegue le operazioni seguenti:

  • Converte lo schema URI in caratteri minuscoli.

  • Converte il nome host in minuscolo.

  • Se il nome host è un indirizzo IPv6, viene utilizzato l'indirizzo IPv6 canonico. ScopeId e altri dati IPv6 facoltativi vengono rimossi.

  • Rimuove predefiniti e i numeri di porta vuoto.

  • Conversione in formato canonico il percorso per gli URI gerarchici compattando sequenze quali /. / /... / / /, inclusi caratteri di escape rappresentazioni. Si noti che esistono per alcuni schemi le rappresentazioni di escape non vengono compattate.

  • Per gli URI gerarchici, se l'host non è stato terminato con una barra (/), viene aggiunto uno.

  • Per impostazione predefinita, i caratteri riservati nell'URI vengono sottoposti a escape in conformità con RFC 2396. Questo comportamento cambia se l'analisi IDN o International Resource Identifier è attivata nel quale caso i caratteri riservati nell'URI viene sottoposti a escape in conformità allo standard RFC 3986 e RFC 3987.

Come parte di canonizzazione nel costruttore per alcuni schemi, rappresentazioni con caratteri di escape vengono compattate. Gli schemi per cui URI compatterà le sequenze escape includono i seguenti: file, http, https, NET. pipe e NET. TCP. Per tutti gli altri schemi, le sequenze di escape non vengono compattate. Ad esempio: se si percentuale codifica dei due punti "..." come "% 2E % 2E", il costruttore URI compatterà questa sequenza per alcuni schemi. Ad esempio, nell'esempio seguente viene illustrato il costruttore URI per lo schema http.


Uri uri = new Uri("http://myUrl/%2E%2E/%2E%2E");
Console.WriteLine(uri.AbsoluteUri);
Console.WriteLine(uri.PathAndQuery);

Quando questo codice viene eseguito, restituisce l'output seguente con la sequenza di escape compattata.


http://myUrl/
/

Esempio di codice seguente viene illustrato un costruttore URI per lo schema ftp:


Uri uri = new Uri("ftp://myUrl/%2E%2E/%2E%2E");
Console.WriteLine(uri.AbsoluteUri);
Console.WriteLine(uri.PathAndQuery);

Quando questo codice viene eseguito, restituisce l'output seguente con la sequenza di escape non compresso.


ftp://myUrl/%2E%2E/%2E%2E
/%2E%2E/%2E%2E

È possibile trasformare il contenuto della Uri classe da un riferimento URI con escape con codificata a un riferimento URI leggibile mediante il ToString metodo. Si noti che alcuni caratteri riservati vengano ancora utilizzare caratteri di escape nell'output del ToString metodo. Si tratta di supportare la ricostruzione non ambigua di un URI dal valore restituito da ToString.

Alcuni URI includono un identificatore di frammento o una query o entrambi. Un identificatore di frammento è un qualsiasi testo che segue un simbolo di cancelletto (#), senza includere il simbolo di cancelletto; il testo del frammento viene archiviato nel Fragment proprietà. Informazioni sulle query è qualsiasi testo che segue un punto interrogativo (?) nell'URI; il testo della query viene archiviato nel Query proprietà.

In .NET Framework versione 1.1, se la stringa specificata di un costruttore contiene uno schema sconosciuto e "c:\", la classe Uri inserisce "/ /" dopo i due punti. Ad esempio, l'URI xyz:c:\abc viene convertito in xyz://c:/abc. In .NET Framework versione 2.0, questo comportamento è stato rimosso e la stringa di esempio viene convertita in xyz:c:/abc.

System_CAPS_noteNota

La classe URI supporta l'utilizzo di indirizzi IP in entrambi notazione per il protocollo IPv4 ed esadecimale con due punti per il protocollo IPv6. È necessario racchiudere l'indirizzo IPv6 tra parentesi quadre, come http://[::1].

Gli indirizzi Web vengono in genere espressi tramite uniform resource identifier costituiti da un set di caratteri molto limitato:

  • Maiuscole e lettere minuscole ASCII dell'alfabeto inglese.

  • Cifre da 0 a 9.

  • Un numero ridotto di altri simboli ASCII.

Le specifiche per gli URI sono documentate nella RFC 2396, RFC 2732, RFC 3986 e RFC 3987 pubblicate dalla Internet Engineering Task Force (IETF).

Con la crescita di Internet, è aumentata l'esigenza di identificare le risorse utilizzando lingue diverse dall'inglese. Gli identificatori che soddisfano questa esigenza e consentono i caratteri non ASCII (caratteri nel set di caratteri Unicode/ISO 10646) sono note come risorse IRI (International Identifier). Le specifiche per IRIs sono documentate nella specifica RFC 3987 pubblicato dall'IETF. Utilizzo di IRIs consente un URL può contenere caratteri Unicode.

Esistente Uri classe è stata estesa in .NET Framework versione 3.5, 3.0 SP1 e 2.0 SP1 per fornire il supporto per IRI in base alla specifica RFC 3987. Gli utenti di versioni di .NET Framework precedenti alla versione 4.5 non noteranno alcuna variazione rispetto al comportamento di .NET Framework 2.0 a meno che non consentono in modo specifico IRI. Ciò garantisce la compatibilità delle applicazioni con le versioni precedenti di .NET Framework.

Per abilitare il supporto IRI, è necessaria la seguente modifica:

  • Specificare se si desidera applicare l'analisi IDN (Internationalized Domain Name) al nome di dominio e se devono essere applicate le regole di analisi IRI. Questa operazione può essere eseguita in Machine. config o nel file app. config. Ad esempio, aggiungere quanto segue:

    <configuration>
      <uri>
      <idn enabled="All" />
      <iriParsing enabled="true" />
      </uri>
    </configuration>
    

Gli utenti di .NET Framework 4.5 e versioni più recenti hanno sempre IRI abilitato. L'analisi IRI non può essere modificato utilizzando un file config.

L'attivazione di IDN, tutte le etichette Unicode in un nome di dominio verrà convertito in equivalenti Punycode. I nomi Punycode contengono solo caratteri ASCII e iniziano sempre con il prefisso xn-. Il motivo consiste nel supportare i server DNS esistenti su Internet, poiché la maggior parte dei server DNS supportano solo caratteri ASCII (vedere RFC 3940).

Attivazione di IRI e IDN interessa il valore di Uri.DnsSafeHost proprietà. Attivazione di IRI e IDN può inoltre modificare il comportamento del Equals, OriginalString, GetComponents, e IsWellFormedOriginalString metodi.

Esistono tre possibili valori per IDN a seconda di server DNS utilizzati:

  • IDN abilitata = tutti

    Questo valore convertirà i nomi di dominio Unicode negli equivalenti Punycode (nomi IDN).

  • IDN abilitata = AllExceptIntranet

    Questo valore verrà convertito tutti i nomi di dominio Unicode non presenti nella rete Intranet locale per usare gli equivalenti Punycode (nomi IDN). In questo caso, per gestire nomi internazionali sulla rete Intranet locale, i server DNS utilizzati per la rete Intranet devono supportare la risoluzione dei nomi Unicode.

  • IDN abilitata = nessuno

    Questo valore non converte i nomi di dominio Unicode utilizzare Punycode. Questo è il valore predefinito che è coerenza con il comportamento di .NET Framework 2.0.

Quando è abilitato per l'analisi IRI (iriParsing attivato = true) la normalizzazione e il controllo dei caratteri vengono eseguite in base alle regole IRI più recenti in RFC 3986 e RFC 3987. Quando l'analisi IRI è disabilitata, la normalizzazione e il controllo dei caratteri vengono eseguite in base allo standard RFC 2396 e RFC 2732 (per i valori letterali IPv6). Nelle versioni di .NET Framework precedenti alla versione 4.5, il valore predefinito è false. In .NET Framework versione 4.5 e versioni successive, il valore predefinito è true, e lo stato abilitato dell'analisi IRI non può essere modificato dalle impostazioni in un file config.

IRI e IDN l'elaborazione di Uri classe può essere controllata anche utilizzando il System.Configuration.IriParsingElement, System.Configuration.IdnElement, e System.Configuration.UriSection classi di impostazioni di configurazione. Il System.Configuration.IriParsingElement impostazione Abilita o disabilita l'elaborazione IRI nella Uri classe. Il System.Configuration.IdnElement impostazione Abilita o disabilita l'elaborazione IDN nella Uri classe. Il System.Configuration.IriParsingElement l'impostazione inoltre controllare indirettamente IDN. Per l'elaborazione possa per essere stabilita IDN, è necessario abilitare l'elaborazione IRI. Se l'elaborazione IRI è disabilitata, elaborazione IDN verrà configurata l'impostazione predefinita in cui viene utilizzato il comportamento di .NET Framework 2.0 per la compatibilità e non vengono utilizzati nomi IDN.

L'impostazione di configurazione per il System.Configuration.IriParsingElement e System.Configuration.IdnElement verrà letto una volta quando il primo System.Uri viene costruita la classe. Modifiche alle impostazioni di configurazione dopo tale data vengono ignorate.

La System.GenericUriParser classe è stata estesa anche per consentire la creazione di un parser personalizzabile che supporti IRI e IDN. Il comportamento di un System.GenericUriParser viene specificato passando una combinazione bit per bit dei valori disponibili nell'oggetto di System.GenericUriParserOptions dell'enumerazione di System.GenericUriParser costruttore. Il GenericUriParserOptions.IriParsing tipo indica che il parser supporta le regole di analisi specificate nella specifica RFC 3987 per gli identificatori IRI (International Resource Identifier). Se viene utilizzato IRI dipende dai valori di configurazione illustrati in precedenza.

Il GenericUriParserOptions.Idn tipo indica che il parser supporta IDN Internationalized Domain Name () analisi (IDN Internationalized) di nomi host. Se l'utilizzo di IDN dipende dai valori di configurazione illustrati in precedenza.

Se si utilizza un file Web. config che contiene l'URI per inizializzare l'applicazione, è necessario ulteriore tempo per elaborare gli URI se gli identificatori di schema non sono standard. In tal caso, inizializzare le parti interessate dell'applicazione quando sono necessari gli URI, non all'ora di inizio.

Note per i chiamanti:

Per motivi di sicurezza, l'applicazione deve prestare attenzione quando si accettano Uri istanze da origini non attendibili e con dontEscape impostato su true. È possibile controllare la validità di una stringa URI chiamando il IsWellFormedOriginalString metodo.

Nell'esempio seguente crea un'istanza di Uri di classe e viene utilizzato per creare un WebRequest istanza.

Uri siteUri = new Uri("http://www.contoso.com/");

WebRequest wr = WebRequest.Create(siteUri);

Universal Windows Platform
Disponibile da 8
.NET Framework
Disponibile da 1.1
Libreria di classi portabile
Supportato in: piattaforme .NET portabili
Silverlight
Disponibile da 2.0
Windows Phone Silverlight
Disponibile da 7.0
Windows Phone
Disponibile da 8.1

I membri statici pubblici ( Condiviso in Visual Basic) di questo tipo è thread safe. Non tutti i membri di istanza sono garantiti come thread safe.

Torna all'inizio
Mostra: