Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Classe NetNamedPipeSecurity

Aggiornamento: novembre 2007

Consente di accedere alle impostazioni di protezione degli endpoint per cui è stato configurato l'associazione con named pipe.

Spazio dei nomi:  System.ServiceModel
Assembly:  System.ServiceModel (in System.ServiceModel.dll)

public sealed class NetNamedPipeSecurity
public final class NetNamedPipeSecurity
public final class NetNamedPipeSecurity

Nel codice seguente viene mostrato come aggiungere un oggetto NetNamedPipeSecurity a un'istanza della classe NetNamedPipeBinding.

NetNamedPipeBinding nnpb = new NetNamedPipeBinding();
NetNamedPipeSecurity nnpSecurity = nnpb.Security;
nnpSecurity.Mode = NetNamedPipeSecurityMode.Transport;
NamedPipeTransportSecurity npts = nnpSecurity.Transport;
serviceHost.AddServiceEndpoint(typeof(ICalculator), nnpb, "net.pipe://localhost/ServiceModelSamples/Service");


System.Object
  System.ServiceModel.NetNamedPipeSecurity

Qualsiasi membro static (Shared in Visual Basic) pubblico di questo tipo è thread-safe. I membri di istanza non sono garantiti come thread-safe.

Windows Vista, Windows XP SP2, Windows Server 2003

.NET Framework e .NET Compact Framework non supportano tutte le versioni di ciascuna piattaforma. Per un elenco delle versioni supportate, vedere Requisiti di sistema di .NET Framework.

.NET Framework

Supportato in: 3.5, 3.0

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2015 Microsoft