Per visualizzare l'articolo in inglese, selezionare la casella di controllo Inglese. È possibile anche visualizzare il testo inglese in una finestra popup posizionando il puntatore del mouse sopra il testo.
Traduzione
Inglese
Questa documentazione è stata archiviata e non viene gestita.

Enumerazione GenericUriParserOptions

Specifica le opzioni per un oggetto UriParser.

Questa enumerazione dispone di un attributo FlagsAttribute che consente una combinazione bit per bit dei valori dei membri.

Spazio dei nomi:  System
Assembly:  System (in System.dll)

[FlagsAttribute]
public enum GenericUriParserOptions

Nome membroDescrizione
Default Il parser:
  • richiede un'autorità;

  • converte le barre rovesciate in barre in avanti

  • non utilizza caratteri di escape per i punti, le barre e le barre rovesciate nel percorso

GenericAuthority Il parser consente l'utilizzo di un autorità basata sul Registry.
AllowEmptyAuthorityIl parser consente un URI senza autorità.
NoUserInfo Lo schema non definisce una parte di informazioni utente.
NoPort Lo schema non definisce una porta.
NoQuery Lo schema non definisce una parte della query.
NoFragment Lo schema non definisce una parte del frammento.
DontConvertPathBackslashes Il parser non converte le barre rovesciate in barre in avanti.
DontCompressPath Il parser non rende canonico l'URI.
DontUnescapePathDotsAndSlashes Il parser non utilizzare caratteri di escape per i punti, le barre, o le barre rovesciate del percorso.
Idn Il parser supporta l'analisi IDN (Internationalized Domain Name) dei nomi degli host. L'utilizzo di IDN viene stabilito dai valori di configurazione. Per ulteriori informazioni, vedere la sezione delle osservazioni.
IriParsing Il parser supporta le regole di analisi specificate nello standard RFC 3987 per gli International Resource Identifiers (IRI). L'utilizzo di IRI viene stabilito dai valori di configurazione. Per ulteriori informazioni, vedere la sezione delle osservazioni.

È possibile combinare tutte queste opzioni per configurare un parser URI generico passando le opzioni come parametro al costruttore GenericUriParser.GenericUriParser(GenericUriParserOptions).

La classe System.Uri esistente è stata estesa per fornire il supporto gli per International Resource Identifier (IRI) in base allo standard RFC 3987. Gli utenti correnti non noteranno alcuna modifica nel comportamento di .NET Framework 2.0, a meno che non abilitino specificamente IRI. In questo modo viene assicurata la compatibilità dell'applicazione con le versioni precedenti di .NET Framework.

L'impostazione di configurazione per l'oggetto System.Configuration.IdnElement è indirettamente controllata dall'impostazione di configurazione dell'oggetto System.Configuration.IriParsingElement che controlla l'elaborazione IRI nella classe System.Uri. L'elaborazione IRI deve essere abilitata affinchè sia possibile l'elaborazione IDN. Se l'elaborazione IRI è disabilitata, l'elaborazione IDN verrà impostata sul valore predefinito in cui il comportamento di .NET Framework 2.0 viene utilizzato per compatibilità ed i nomi IDN non sono utilizzati.

L'attributo del nome internazionalizzato di dominio (IDN) controlla solo l'elaborazione IDN. Ogni altra elaborazione IRI, ad esempio la normalizzazione dei caratteri, viene eseguita per impostazione predefinita.

Per ulteriori informazioni sul supporto IRI, vedere la sezione relativa alle osservazioni per la classe System.Uri.

.NET Framework

Supportato in: 4, 3.5, 3.0, 2.0

.NET Framework Client Profile

Supportato in: 4, 3.5 SP1

Windows 7, Windows Vista SP1 o versione successiva, Windows XP SP3, Windows XP SP2 x64 Edition, Windows Server 2008 (componenti di base del server non supportati), Windows Server 2008 R2 (componenti di base del server supportati con SP1 o versione successiva), Windows Server 2003 SP2

.NET Framework non supporta tutte le versioni di ciascuna piattaforma. Per un elenco delle versioni supportate, vedere Requisiti di sistema di .NET Framework.
Mostra: