sys.syscacheobjects (Transact-SQL)

 

Contiene informazioni sull'utilizzo della cache.

System_CAPS_ICON_important.jpg Importante


This SQL Server 2000 system table is included as a view for backward compatibility. We recommend that you use the current SQL Server system views instead. To find the equivalent system view or views, see Mapping System Tables to System Views (Transact-SQL). This feature will be removed in a future version of Microsoft SQL Server. Avoid using this feature in new development work, and plan to modify applications that currently use this feature.

Si applica a: SQL Server (daSQL Server 2008 a versione corrente).
Nome colonnaTipo di datiDescription
BucketIDintID bucket. I valori sono compresi tra 0 e le dimensioni della directory -1. Le dimensioni della directory corrispondono a quelle della tabella hash.
cacheobjtypenvarchar(17)Tipo di oggetto nella cache:

Piano compilato

Piano eseguibile

Albero di analisi

Cursore

Stored procedure estesa
ObjTypenvarchar (8)Tipo di oggetto:

Stored procedure

Istruzione preparata

Query ad hoc (Transact-SQL inviate come eventi del linguaggio dal sqlcmd o osql utilità, invece di chiamate di procedura remota)

ReplProc (procedura della replica)

Trigger

Visualizza

Valore predefinito

Tabella utente

Tabella di sistema

Controlla

Rule
ObjIDintUna delle chiavi principali utilizzate per la ricerca di un oggetto nella cache. Questo è l'ID di oggetto archiviato in sysobjects per gli oggetti di database (procedure, viste, trigger e così via). Per gli oggetti della cache, ad esempio SQL ad hoc o preparati, objid è un valore generato internamente.
DBIDsmallintID del database in cui è stato compilato l'oggetto della cache.
dbidexecsmallintID del database da cui viene eseguita la query.

Per la maggior parte degli oggetti, dbidexec ha lo stesso valore di dbid.

Per le viste di sistema, dbidexec è l'ID di database da cui viene eseguita la query.

Per le query ad hoc, dbidexec è 0. Ciò significa dbidexec ha lo stesso valore di dbid.
UIDsmallintIndica il creatore dei piani per le query ad hoc e dei piani preparati.

-2 = Il batch inviato non dipende dalla risoluzione implicita del nome e può essere condiviso da diversi utenti. Questo è il metodo consigliato. Qualsiasi altro valore rappresenta l'ID dell'utente che invia la query al database.

Causa un errore di overflow o restituisce NULL se il numero di utenti e ruoli è maggiore di 32.767.
refCountsintNumero degli altri oggetti della cache che fanno riferimento a questo oggetto della cache. Il valore di base è 1.
usecountsintNumero di utilizzi dell'oggetto della cache dall'inizio.
pagesusedintNumero di pagine utilizzate dall'oggetto della cache.
setoptsintImpostazioni delle opzioni SET che hanno effetto su un piano compilato. Queste impostazioni fanno parte della chiave della cache. Eventuali modifiche dei valori di questa colonna indicano che gli utenti hanno modificato le opzioni SET. Di seguito vengono descritte alcune di queste opzioni:

 OPZIONE ANSI_PADDING

 FORCEPLAN

 CONCAT_NULL_YIELDS_NULL

 ANSI_WARNINGS

 ANSI_NULLS

 QUOTED_IDENTIFIER

 ANSI_NULL_DFLT_ON

 ANSI_NULL_DFLT_OFF
LangIDsmallintID della lingua. ID della lingua della connessione in cui è stato creato l'oggetto della cache.
DateFormatsmallintFormato della data della connessione in cui è stato creato l'oggetto della cache.
statointIndica se l'oggetto della cache è un piano di cursore. Attualmente viene utilizzato solo il bit meno significativo.
lasttimebigintDisponibile solo per compatibilità con le versioni precedenti. Restituisce sempre 0.
maxexectimebigintDisponibile solo per compatibilità con le versioni precedenti. Restituisce sempre 0.
avgexectimebigintDisponibile solo per compatibilità con le versioni precedenti. Restituisce sempre 0.
lastreadsbigintDisponibile solo per compatibilità con le versioni precedenti. Restituisce sempre 0.
lastwritesbigintDisponibile solo per compatibilità con le versioni precedenti. Restituisce sempre 0.
SqlBytesintLunghezza in byte della definizione della procedura o del batch inviato.
SQLnvarchar(3900)Definizione del modulo o primi 3900 caratteri del batch inviato.

Viste di compatibilità ( Transact-SQL )

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra: