Utilità SSEXP

Esegue Gestione risorse Visual SourceSafe dalla riga di comando per un database specificato.

ssexp [-A][-D][-P][-S][-Y]
ssexp /edit [-ini|-userini <inifile>] <filename>
ssexp /view [-ini|-userini <inifile>] <filename>
ssexp /diff [-ini|-userini <inifile>] [-ignore_whitespaces|-iw|
-ignore_case|-ic|-ignore_eol|-ie] <file1> <file2>
ssexp /merge [-ini|-userini <inifile>] [-ignore_whitespaces|-iw|
-ignore_case|-ic|-ignore_eol|-ie|-always|-a] <file1> <file2> <basefile> <resultfile> [<original_file1> <original_file2>]

Di seguito vengono descritte le opzioni che è possibile utilizzare con l'utilità SSEXP. Queste opzioni sono tutte indipendenti le une dalle altre.

-A

Visualizza sempre la finestra di unione indicante tutte le operazioni di unione.

-D<variabile>

Identifica una variabile di inizializzazione Data_Path utilizzata nel file Srcsafe.ini. Utilizzare questa opzione per creare un alias per un database, in modo da non dover ricordare o digitare il percorso del file Srcsafe.ini a ogni esecuzione dell'utilità SSEXP.

-P<nome progetto>

Identifica il progetto per cui deve essere avviato Gestione risorse Visual SourceSafe. Questa opzione può essere utilizzata con programmi di posta elettronica che supportano l'utilizzo di icone per l'invio di un puntatore al progetto di Visual SourceSafe. Può inoltre essere utilizzata per creare un'icona di Windows che apre sempre Visual SourceSafe con un particolare progetto.

-S<\\server\condivisione\percorso>

Identifica un percorso di un file Srcsafe.ini specifico ed esegue pertanto l'override del metodo di ricerca dei file Srcsafe.ini normalmente utilizzato in Visual SourceSafe.

-Y<utente,pwd>

Specifica il nome utente e la password e consente pertanto di non visualizzare la finestra di dialogo Accesso a Visual SourceSafe.

/edit

Specifica un'operazione di modifica che equivale all'operazione eseguita dal comando Modifica file di Gestione risorse Visual SourceSafe.

/view

Specifica un'operazione di modifica che equivale all'operazione eseguita dal comando Visualizza file di Gestione risorse Visual SourceSafe.

/diff

Specifica un'operazione di modifica che equivale all'operazione eseguita dal comando Visualizza differenze di Gestione risorse Visual SourceSafe.

/merge

Specifica un'operazione di modifica che equivale all'operazione eseguita dal comando Unisci di Gestione risorse Visual SourceSafe.

Di seguito vengono descritti i parametri che è possibile utilizzare con le opzioni dell'utilità SSEXP.

/ini

Specifica il percorso del file Srcsafe.ini per il recupero di tipi di carattere, colori, tipi di codifica dei file e così via.

/userini <fileini>

Specifica il percorso del file Ss.ini per il recupero di tipi di carattere, colori, tipi di codifica dei file e così via.

-ic

Consente di ignorare le differenze riguardanti la formattazione maiuscola e minuscola dei caratteri durante l'esecuzione dell'operazione indicata.

-ignore_eol

Consente di ignorare i caratteri di fine riga durante l'esecuzione dell'operazione indicata.

-ie

Equivale a -ignore_eol.

-ignore_whitespaces

Consente di ignorare gli spazi bianchi, ad esempio le tabulazioni e gli spazi vuoti, durante l'esecuzione dell'operazione indicata.

-iw

Equivale a -ignore_whitespaces.

-always

Consente di visualizzare la finestra di unione per tutte le modifiche, anche se i file contengono solo modifiche che possono essere risolte automaticamente durante l'operazione di unione.

-a

Equivale a -always.

filename

Specifica un file da visualizzare o modificare.

file1

Specifica un file da confrontare durante un'operazione di individuazione delle differenze o di unione.

file2

Specifica il file da confrontare con file1 durante un'operazione di individuazione delle differenze o di unione.

basefile

Specifica un file di base da utilizzare durante l'operazione.

resultfile

Consente di specificare un file di output.

original_file1, original_file2

Specificano i nomi originali dei documenti file1 e file2 utilizzati durante un'operazione di individuazione delle differenze o di unione. Questi nomi sono necessari se i file specificati dai parametri file1 e file2 sono temporanei.

Avvia Visual SourceSafe con il progetto Code:

ssexp -P$/Word/Code

Crea un'icona per l'accesso a un database di Visual SourceSafe nel percorso \\DEV1\SourceSafe:

ssexp -S\\DEV1\SourceSafe

Avvia l'editor interno di Visual SourceSafe per consentire di modificare il file c:\temp\File.txt:

ssexp /edit c:\temp\File.txt

Visualizza la finestra di unione per i file c:\temp\File1.txt e c|\temp\File2.txt, utilizzando i tipi di carattere e la combinazione di colori predefiniti:

ssexp /diff c:\temp\File1.txt c|\temp\File2.txt

Esegue un'operazione di unione tra il file locale c:\MyProject\Class1.vb e il modello filetip.tmp, utilizzando il file di base filebase.tmp e creando il file di output result.mrg; in questo esempio si presuppone che la versione di base di $/MyProject/Class1.vb sia stata scaricata in c:\temp\filebase.tmp e che l'ultima versione sia stata scaricata in c:\temp\filetip.tmp:

ssexp /merge –ini C:\VSS\srcsafe.ini /userini C:\VSS\users\Admin\ss.ini C:\MyProject\Class1.vb c:\temp\filetip.tmp c:\temp\filebase.tmp C:\temp\result.mrg C:\MyProject\Class1.vb $/MyProject/Class1.vb

Gli ultimi due parametri specificano i nomi di file originali visualizzati nella finestra di unione.

Mostra: