Opzione -D (riga di comando)

Controlla le modalità di visualizzazione delle differenze in Visual SourceSafe. Questa opzione spesso viene utilizzata con file binari per ottenere migliori prestazioni e risparmiare spazio su disco.

Di seguito sono elencate le modalità di utilizzo dell'opzione -D.

-D

Definisce la modalità di visualizzazione utilizzata per le differenze. La visualizzazione contiene un elenco delle righe aggiunte, eliminate, modificate e ottimizzate per la leggibilità.

-D-

Visualizza tutte le informazioni tranne l'ultima versione del file nel database di Visual SourceSafe.

-DS<larghezza riga>

Imposta una modalità di visualizzazione di Visual SourceSafe standard. Per impostazione predefinita, viene utilizzata questa visualizzazione, con la larghezza della riga calcolata in base allo schermo e senza righe di contesto. Ad esempio, una riga inserita può essere visualizzata come segue:

27 Ins: hello, world

-DU<larghezza riga>

Imposta una modalità di visualizzazione di tipo UNIX, con una larghezza di 70 caratteri e cinque righe di contesto. In questa visualizzazione sono disponibili informazioni simili a quelle del formato standard utilizzato dall'utilità diff di UNIX. Ad esempio:

26a27

> hello, world

-DV<larghezza riga>

Imposta una modalità di visualizzazione in cui è mostrato un intero file, con annotazioni per le modifiche. Le differenze tra i file sono visualizzate in modalità affiancata.

-DX

Imposta una modalità di visualizzazione con tre righe di contesto attorno a ogni modifica.

-DX-

Imposta una modalità di visualizzazione senza righe di contesto attorno a una modifica.

-DX<numero>

Imposta una modalità di visualizzazione con <numero> righe attorno a una modifica.

In Visual SourceSafe viene creata una cronologia dei file contenente i record delle modifiche apportate e i relativi commenti. Nel database, tuttavia, i record delle modifiche apportate ai file non vengono archiviati. Di conseguenza, quando si utilizza l'opzione -D con un comando, è possibile recuperare l'ultima versione ma non le versioni precedenti del file.

Se per l'opzione -DS, -DU o -DV si specifica un numero di caratteri superiore a quello consentito dallo schermo, le righe lunghe verranno riportate a capo. Il ritorno a capo del testo potrebbe influire sulla leggibilità della visualizzazione.

È possibile utilizzare questa opzione per visualizzare tutti i file e i sottoprogetti che sono stati eliminati. Questa opzione può inoltre essere utile per visualizzare un elenco di file da cancellare o recuperare.

Fornisce una visualizzazione completa con una larghezza di 35 caratteri:

ss History -DV35

Fornisce una visualizzazione di tipo UNIX, con una larghezza di 70 caratteri e cinque righe di contesto.

ss History -DU70X5
Mostra: