Domande principali su Visual SourceSafe

In questa sezione vengono fornite le risposte ad alcune domande comuni su Visual SourceSafe. Per assistenza, rivolgersi al Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft. Per informazioni, vedere Contattare il Servizio supporto tecnico Microsoft.

Visual SourceSafe è compatibile con versioni di database precedenti?

Questa versione di Visual SourceSafe è pienamente compatibile con le versioni di database 6.0 e precedenti.

La protezione integrata di Windows NT è supportata in Visual SourceSafe?

No. All'avvio di Visual SourceSafe viene utilizzato per impostazione predefinita il nome di accesso NT dell'utente. Tuttavia, dopo l'accesso l'utente deve disporre delle autorizzazioni di condivisione e dei diritti per i progetti assegnati dall'amministratore del database. Per ulteriori informazioni, vedere Protezione di un database.

Che cosa succede se non si ricorda il nome utente di accesso?

In Gestione risorse Visual SourceSafe il nome utente è sempre visualizzato sulla barra di stato nella parte inferiore della finestra. Per determinare il nome utente corrente dalla riga di comando di Visual SourceSafe, è possibile utilizzare il comando Whoami.

È possibile copiare un elenco di utenti da un database a un altro?

Per questa operazione è possibile eseguire l'utilità VSSEMS. Per ulteriori informazioni, rivolgersi al Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft.

Che cos'è Analyze?

Analyze è un'utilità per la manutenzione del database fornita con Visual SourceSafe. Per informazioni, vedere Utilità ANALYZE.

In che modo è possibile garantire la stabilità e la protezione dei dati del codice sorgente?

Assicurarsi che l'amministratore del database esegua ANALYZE sul database di Visual SourceSafe attenendosi alla pianificazione prevista per il backup su nastro. Per informazioni, vedere Procedura: individuare e ripristinare i dati danneggiati.

In che modo è possibile evitare che le operazioni di archiviazione ed estrazione non vengano eseguite in sequenza?

Se si utilizza un ambiente client misto, ad esempio nel caso in cui alcuni client eseguono Visual SourceSafe versione 8.0 e altri eseguono versioni precedenti, sarà necessario sincronizzare gli orologi del sistema di client meno recenti con l'orologio di sistema del server database. La sincronizzazione consentirà di evitare operazioni non in sequenza e influirà su tutte le etichette applicate. Per informazioni, vedere Procedura: impostare il fuso orario del database.

È disponibile un elenco di errori noti di Visual SourceSafe?

Per un elenco degli errori noti, accedere al sito del Supporto tecnico Microsoft all'indirizzo http://support.microsoft.com/?ln=it. Impostare il prodotto su Visual SourceSafe. È quindi possibile impostare l'opzione di ricerca nelle parole chiave e immettere il numero dell'articolo della Knowledge Base relativo all'errore.

È possibile inserire le informazioni della cronologia delle revisioni in un file del codice sorgente al momento dell'archiviazione?

Utilizzare la sostituzione di parole chiave. Per ulteriori informazioni, vedere Supporto per la sostituzione di parole chiave e gli argomenti correlati.

In che modo è possibile archiviare progetti obsoleti e/o eseguire il backup del database?

Queste operazioni vengono effettuate dall'amministratore del database. Le procedure correlate sono Procedura: archiviare un database e Procedura: ripristinare un database da un archivio.

È possibile recuperare un file eliminato?

Per la procedura vedere Procedura: recuperare un elemento eliminato nella presente Guida in linea.

È possibile rinominare un'etichetta?

Vedere Procedura: assegnare un'etichetta a un elemento in questa Guida in linea.

Mostra: