Gestione connessione per file flat multipli

Data aggiornamento: 5 dicembre 2005

Una gestione connessione per file flat multipli consente a un pacchetto di accedere a dati contenuti in più file flat. Le origini e le destinazioni file flat possono ad esempio utilizzare gestioni connessioni per file flat multipli per estrarre e caricare dati.

Quando si aggiunge una gestione connessione per file flat multipli a un pacchetto, SQL Server 2005 Integration Services (SSIS) crea una gestione connessione che in fase di esecuzione verrà risolta in una connessione per file flat multipli, imposta le proprietà della gestione connessione e quindi la aggiunge all'insieme Connections del pacchetto.

La proprietà ConnectionManagerType della gestione connessione viene impostata su MULTIFLATFILE.

Per configurare la gestione connessione per file flat multipli, procedere nel modo seguente:

  • Specificare i file, le impostazioni internazionali e la tabella codici da utilizzare. Le impostazioni internazionali vengono utilizzate per interpretare i dati con formato dipendente dalla lingua, come le date, mentre la tabella codici viene utilizzata per convertire i dati stringa in formato Unicode.
  • Specificare il formato dei file. È possibile utilizzare un formato delimitato, a larghezza fissa o non allineato a destra.
  • Specificare i delimitatori della riga di intestazione, delle righe di dati e delle colonne. I delimitatori delle colonne possono essere impostati a livello di file e sovrascritti a livello di colonna.
  • Indicare se la prima riga dei file contiene i nomi delle colonne.
  • Specificare un qualificatore di testo. Ogni colonna può essere configurata in modo da riconoscere un qualificatore di testo.
  • Impostare proprietà quali il nome, il tipo di dati e la larghezza massima delle singole colonne.

Quando la gestione connessione per file flat multipli fa riferimento a più file, i percorsi dei file sono separati da una barra verticale. La proprietà ConnectionString della gestione connessione ha il formato seguente:

<path>|<path>

Per specificare più file è inoltre possibile utilizzare caratteri jolly. Per fare riferimento, ad esempio, a tutti i file di testo sull'unità C è possibile impostare il valore della proprietà ConnectionString su C:\*.txt.

Se una gestione connessione per file flat multipli fa riferimento a più file, tutti i file devono avere lo stesso formato.

Per impostazione predefinita la gestione connessione per file flat multipli imposta la lunghezza delle colonne di tipo stringa su 50 caratteri. Nella finestra di dialogo Editor gestione connessione per più file flat è possibile valutare dati di esempio e modificare automaticamente la lunghezza di tali colonne, in modo da evitare il troncamento dei dati o il superamento della larghezza massima delle colonne. La lunghezza della colonna rimane invariata per tutto il flusso di dati, a meno che non venga modificata in un'origine file flat o in una trasformazione. Se tali colonne sono mappate a colonne di destinazione di larghezza inferiore, verrà visualizzato un avviso nell'interfaccia utente e in fase di esecuzione potrebbero verificarsi errori dovuti al troncamento dei dati. È possibile ridimensionare le colonne in modo che siano compatibili con le colonne di destinazione nella gestione connessione file flat, nell'origine file flat o in una trasformazione. Per modificare la lunghezza di una colonna di output, è necessario impostare la proprietà Length della colonna di output nella scheda Proprietà input e output della finestra di dialogo Editor avanzato.

Se, dopo avere aggiunto e configurato l'origine file flat che utilizza la gestione connessione, si modifica la lunghezza delle colonne nella gestione connessione per file flat multipli, non sarà necessario ridimensionare manualmente le colonne di output nell'origine file flat. Nella finestra di dialogo Origine file flat è disponibile un'opzione che consente di sincronizzare i metadati delle colonne per l'origine file flat.

È possibile impostare le proprietà tramite Progettazione SSIS o a livello di programmazione.

Per ulteriori informazioni sulle proprietà che è possibile impostare in Progettazione SSIS, fare clic su uno degli argomenti seguenti:

Per informazioni sulla configurazione di una gestione connessione a livello di programmazione, vedere ConnectionManager e Adding Connections Programmatically.

Versione Cronologia

5 dicembre 2005

Nuovo contenuto:
  • Aggiunta delle informazioni sulla modifica della lunghezza delle colonne di tipo stringa.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra: