Configurare un cluster di cache in esecuzione in Cache nel ruolo di Azure

Aggiornamento: agosto 2015

ImportantImportante
Microsoft consiglia di usare Cache Redis di Azure in tutti i nuovi sviluppi. Per la documentazione aggiornata e le istruzioni per la scelta dell'offerta del Servizio Cache di Azure, vedere Quali offerte della Cache Redis è consigliabile usare?

Questo argomento fornisce indicazioni per la configurazione di Cache di Microsoft Azure, quando è ospitato nei ruoli in un servizio cloud distribuito. Alcune modifiche determinano la ricreazione della cache e un breve tempo di inattività per la cache interessata. Altre modifiche non sono supportate. Rivedere con attenzione le informazioni contenute in questo argomento per comprendere le implicazioni del processo.

memorizzazione nella cache viene configurato mediante diverse impostazioni di configurazione. Per modificare memorizzazione nella cache in un servizio cloud distribuito, usare il per modificare queste impostazioni. Questo processo è descritto nella seguente procedura.

  1. Nel selezionare Servizi cloud.

  2. Selezionare il proprio servizio cloud, quindi Produzione o Gestione temporanea.

  3. Fare clic sul collegamento Configura e scorrere fino a visualizzare le impostazioni per il ruolo che ospita memorizzazione nella cache.

  4. Usare la sezione Impostazioni per apportare modifiche alle impostazioni di Caching. Per altre informazioni, vedere le sezioni rimanenti di questo argomento.

Sebbene tutte le impostazioni descritte in questo argomento siano contenute nella scheda Configura, è anche disponibile un'importante impostazione nella scheda Ridimensiona. È possibile aumentare o diminuire le dimensioni della cache aggiungendo o rimuovendo le istanze dei ruoli per il ruolo che ospita memorizzazione nella cache.

ImportantImportante
Quando si riduce il numero di istanze dei ruoli è molto importante non rimuoverne più di tre. Una volta completata la modifica, è possibile continuare a ridurre le istanze in incrementi di tre o un numero inferiore.

È possibile aggiungere ed eliminare cache denominate modificando manualmente questa sezione. L'eliminazione di una cache denominata può richiedere alcuni minuti. Per altre informazioni su come costruire la sintassi JSON e sulle impostazioni possibili, vedere Impostazioni di configurazione dei ruoli in Cache nel ruolo (ServiceConfiguration.cscfg). In una cache esistente non tutte le impostazioni devono essere modificate. La seguente tabella fornisce indicazioni sulle impostazioni di cache denominate specifiche.

 

Impostazione Supporto Impatto

name

Non supportata in fase di runtime

Se si tenta di modificare il nome di una cache, la cache esistente verrà rimossa e ne verrà creata una nuova. Inoltre, questo scenario richiede che il codice sia in grado di rilevare l'assenza della prima cache e l'aggiunta della nuova.

eviction

supportata

Una modifica a questa impostazione ha per effetto l'eliminazione della cache denominata e la creazione di una nuova cache. Durante questo processo la cache risulta non disponibile per alcuni minuti.

expiration

supportata

Una modifica a questa impostazione ha per effetto l'eliminazione della cache denominata e la creazione di una nuova cache. Durante questo processo la cache risulta non disponibile per alcuni minuti.

serverNotification

supportata

Una modifica a questa impostazione ha per effetto l'eliminazione della cache denominata e la creazione di una nuova cache. Durante questo processo la cache risulta non disponibile per alcuni minuti.

secondaries

Non supportata in fase di runtime

Le modifiche apportate a questa impostazione in fase di runtime possono avere un impatto negativo sulle prestazioni. Le modifiche apportate a questa impostazione richiedono la ridistribuzione.

defaultTTL

supportata

Una modifica a questa impostazione ha per effetto l'eliminazione della cache denominata e la creazione di una nuova cache. Durante questo processo la cache risulta non disponibile per alcuni minuti.

Le modifiche apportate a questa impostazione sono supportate in fase di runtime. Per altre informazioni, vedere Diagnostica e risoluzione dei problemi di Cache nel ruolo di Azure.

La modifica di questa impostazione non è supportata in fase di runtime. È necessario ridistribuire il servizio cloud con l'impostazione modificata.

La modifica di questa impostazione non è supportata in fase di runtime. È necessario ridistribuire il servizio cloud con l'impostazione modificata.

Le modifiche apportate a questa impostazione sono supportate in fase di runtime. Per altre informazioni, vedere Diagnostica e risoluzione dei problemi di Cache nel ruolo di Azure. Tenere presente che questa impostazione di configurazione è specifica dei ruoli (client della cache) che usano memorizzazione nella cache.

Vedere anche

Mostra: