Schema dinamico

 

Data di pubblicazione: luglio 2016

Se è abilitato lo schema dinamico, tramite Servizi mobili di Microsoft Azure vengono generate automaticamente nuove colonne in base all'oggetto JSON nella richiesta di inserimento o aggiornamento. Una volta creata una colonna, non sarà possibile modificare il relativo tipo di dati. Le operazioni di inserimento o aggiornamento non verranno completate se il tipo di una proprietà nell'oggetto JSON non può essere convertito nel tipo della colonna equivalente nella tabella.

Lo schema dinamico è abilitato per impostazione predefinita. Con questo tipo di schema, non è necessario specificare nomi di colonne o relativi tipi. Le nuove colonne vengono create automaticamente in base ai dati nelle richieste di inserimento o aggiornamento. Se non è già disponibile una colonna con lo stesso nome, ne viene creata una con il tipo di dati derivato in base alla proprietà dell'oggetto JSON ricevuto.

Importante: si consiglia di disabilitare il supporto dello schema dinamico prima di rilasciare pubblicamente l'applicazione.

Una volta creata una colonna, tramite Servizi mobili non sarà possibile modificare il tipo di dati della colonna. Per eseguire questa operazione, è necessario modificare direttamente Database SQL.

È inoltre possibile creare nuove colonne, eliminarle e aggiungerne altre all'indice nella scheda Colonne.

Mostra: