Questa pagina è stata utile?
I suggerimenti relativi al contenuto di questa pagina sono importanti. Comunicaceli.
Altri suggerimenti?
1500 caratteri rimanenti
Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Macchine virtuali

Aggiornamento: dicembre 2014

Questa pagina contiene collegamenti a esercitazioni e ad altri contenuti che consentono di apprendere, creare e gestire una macchina virtuale in Azure. Il servizio Macchine virtuali di Azure fornisce risorse di elaborazione scalabili e su richiesta. Una macchina virtuale è una versione software di un computer che viene configurato e gestito in base alle proprie esigenze. Una macchina virtuale di Azure offre infatti la flessibilità della virtualizzazione senza comportare le spese correlate all'acquisto e alla gestione dell'hardware necessario per ospitarla.

Il servizio Macchine virtuali di Azure è uno dei vari tipi di servizi di elaborazione su richiesta e scalabili disponibili tramite Azure. Ad esempio, esistono diversi modi in cui è possibile ospitare un sito Web in Azure. Per informazioni dettagliate vedere Confronto tra Siti Web, Servizi cloud e Macchine virtuali di Azure.

Per le risposte ad alcune domandi frequenti sulle macchine virtuali di Azure, vedere Domande frequenti sulle macchine virtuali di Azure. Vedere anche la Panoramica delle macchine virtuali di Azure.

Una raccolta di contenuti organizzati in base ai destinatari (sviluppatori o imprese) è disponibile nella sezione Documentazione nel sito Web di Azure.

Per i sistemi operativi server, i ruoli e i carichi di lavoro supportati o approvati per l'utilizzo con macchine virtuali di Azure, vedere le seguenti risorse:

Connettersi alla macchina virtuale in modalità remota per accedervi. La modalità di connessione dipende dal sistema operativo eseguito sulla macchina virtuale (Windows o Linux).

Una macchina virtuale che esegue Windows usa Desktop remoto. Nel portale di gestione fare clic su Connetti per avviare una connessione Desktop remoto. Per le istruzioni, vedere la pagina relativa alla procedura di accesso a una macchina virtuale in cui viene eseguito Windows Server.

Una macchina virtuale che esegue il sistema operativo Linux usa un client SSH (Secure Shell). Per accedere alla macchina virtuale, sarà necessario installare un client SSH nel computer che si intende usare. Sono disponibili molti programmi client SSH. Alcune opzioni sono:

Risorse aggiuntive:

Per informazioni generali sui requisiti e sui suggerimenti relativi alla risoluzione dei problemi, vedere Connettersi a una macchina virtuale di Azure con RDP o SSH.

I cmdlet di accesso alla VM sono disponibili per la reimpostazione della password o riconfigurare l'accesso RDP o SSH. Vedere le pagine relative a VMAccessAgent (Windows) o a come reimpostare una password o SSH per le macchine virtuali Linux.

Sono disponibili molte estensioni per l'utilizzo della macchina virtuale. Se ad esempio non si riesce ad accedere al sistema operativo guest a causa di una password dimenticata, sarà possibile reimpostare la password usando un'estensione. Questo è importante perché non è possibile connettersi direttamente alla console di una macchina virtuale. Per ottenere un elenco di estensioni per categoria, vedere Estensioni VM e funzionalità di Azure

Queste estensioni sono installate e gestite tramite un agente. L'agente può essere installato in macchine virtuali sia esistenti che nuove. Per informazioni dettagliate, vedere Informazioni generali sull'agente VM e sulle estensioni VM.

È possibile arrestare o riavviare una macchina virtuale di Azure in base alle proprie esigenze e questa operazione è in genere analoga a quella di arresto o riavvio di un computer fisico. In generale, lo stato di una macchina virtuale può avere conseguenze sui servizi correlati alla macchina, Tuttavia, in alcuni casi si verificano variazioni non facilmente prevedibili che può essere utile conoscere per evitare problemi o predisporre un piano per gestirne l'impatto. Per informazioni dettagliate, vedere Informazioni sull'avvio, l'arresto e il riavvio di una macchina virtuale di Azure.

Mostra:
© 2015 Microsoft