Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Formato di pacchetto di Windows Azure

Aggiornamento: settembre 2014

Per eseguire un'applicazione come servizio cloud in di Azure, è necessario creare un pacchetto dei file dell'applicazione includendoli in un file cspkg. Un pacchetto di applicazione, usato per eseguire l'applicazione come servizio cloud, contiene i file dell'applicazione e i file del modello del servizio. Una volta creato il file del pacchetto, è possibile caricarlo insieme al file di configurazione del servizio in di Azure. In di Azure SDK versione 1.6 e precedenti il formato del file del pacchetto non era documentato. Inoltre il pacchetto doveva essere creato in un computer su cui fossero in esecuzione Windows e di Azure SDK e non era possibile modificare il pacchetto dopo la creazione.

L'obiettivo di lungo termine di di Azure è abilitare la creazione di un pacchetto valido su qualsiasi sistema operativo senza richiedere l'uso di di Azure SDK. Come primo passo verso questo obiettivo, di Azure SDK 1.7 introduce un nuovo formato di pacchetto per le applicazioni di di Azure, completamente documentato. Gli strumenti SDK sono ancora necessari per creare pacchetti nel nuovo formato. I pacchetti nel nuovo formato, tuttavia, possono essere modificati e riassemblati senza l'uso degli strumenti SDK. Per questo nuovo approccio viene usato un formato ZIP standard, pertanto un pacchetto può essere aperto su sistemi operativi diversi da Windows. La possibilità di creare pacchetti senza gli strumenti SDK richiede ulteriori modifiche alla piattaforma e commenti e suggerimenti della community. Il team di di Azure accoglie favorevolmente commenti e suggerimenti sul nuovo formato di pacchetto. Inviare commenti e suggerimenti al Forum di sviluppo di Windows Azure.

Per altre informazioni sul nuovo formato di pacchetto, vedere Layout dell'archivio OPC, Formato del file manifesto XML, Schema del file manifesto XML e Convenzioni di Azure.

Per creare il pacchetto di un'applicazione di Azure nel nuovo formato, usare lo Strumento da riga di comando CSPack. È possibile usare CSPack anche per convertire un pacchetto dal formato precedente a quello nuovo senza perdita di dati. Lo strumento CSPack in di Azure SDK 1.7 include ora anche due nuove opzioni: /useCtpPackageFormat e /convertToCtpPackage. Per informazioni sulla creazione di un pacchetto nel nuovo formato o sulla conversione di un pacchetto esistente nel nuovo formato, vedere Utilizzare CSPack per creare un pacchetto nel nuovo formato e Convertire un pacchetto esistente nel nuovo formato.

Il nuovo formato di pacchetto consente agli sviluppatori di aprire, modificare e riassemblare un pacchetto in qualsiasi sistema operativo. Ad esempio, uno sviluppatore CSS in un grande team usa un Mac come computer primario. Dopo aver distribuito il pacchetto di un'applicazione a un account di gestione temporanea in di Azure, nota un problema nel layout CSS. Può aprire il pacchetto sul Mac usando utilità standard di decompressione, correggere il problema CSS in un editor di testo, riassemblare il pacchetto tramite utilità standard di compressione e ridistribuire l'applicazione nel cloud.

Il nuovo formato di pacchetto consente inoltre di modificare i pacchetti senza usare gli strumenti di di Azure SDK. Ad esempio, un'applicazione di Azure già distribuita si connette a un'istanza esterna di SQL Server. Se tutte le istanze dell'applicazione devono essere modificate in modo da puntare a un'altra istanza di SQL Server, le modifiche al pacchetto possono essere eseguite senza usare gli strumenti di SDK. Anche un membro del team che non sia uno sviluppatore può scaricare il pacchetto di applicazione dal server interno del team, decomprimere il pacchetto e modificare il file web.config dell'applicazione Web in modo che punti alla nuova istanza di SQL Server. Se il pacchetto dell'applicazione è stato creato usando di Azure SDK 1.6 o versioni precedenti, uno sviluppatore può convertire il pacchetto dal formato precedente al nuovo formato usando CSPack. Dopo aver apportato le modifiche necessarie, è sufficiente comprimere il pacchetto per riassemblarlo, quindi aggiornare l'applicazione distribuita in di Azure con questo nuovo pacchetto.

Mostra:
© 2015 Microsoft