Modello di configurazione
Comprimi il sommario
Espandi il sommario

Modello di configurazione in Cache nel ruolo di Azure

Aggiornamento: agosto 2015

ImportantImportante
Microsoft consiglia di usare Cache Redis di Azure per tutte le nuove attività di sviluppo. Per la documentazione corrente e per istruzioni sulla scelta di un'offerta di Cache di Azure, vedere Qual è l'offerta di Cache di Azure più adatta alle mie esigenze?

Questo argomento illustra l'uso dei file di configurazione in Cache di Microsoft Azure. Sono disponibili due tipi di impostazioni di configurazione.

  1. Configurazione dei ruoli

  2. Configurazione del client

Cache nel ruolo supporta la capacità di ospitare memorizzazione nella cache in un ruolo di Azure. Questo tipo di memorizzazione nella cache è configurato come parte di un servizio cloud. Questa operazione viene in genere effettuata in Visual Studio.

noteNota
Le impostazioni di configurazione descritte in questa sezione si applicano solo a Cache nel ruolo basato su ruoli. Memorizzazione nella cache condivisa supporta l'accesso solo alla cache default. Memorizzazione nella cache condivisa non supporta la modifica delle proprietà della cache default.

Per comprendere le impostazioni di configurazione, è utile correlarle alle opzioni dell'interfaccia utente di Visual Studio. La seguente schermata mostra una parte della scheda Caching nella finestra di dialogo delle proprietà del ruolo.

Finestra delle proprietà di memorizzazione nella cache con percorso condiviso

Oltre ad abilitare Cache nel ruolo, è possibile creare una o più cache denominate. Ogni cache specifica le proprie proprietà. La seguente schermata mostra una parte della scheda delle proprietà Caching.

Proprietà di memorizzazione nella cache per cache denominate

Queste selezioni effettuate nell'interfaccia utente vengono archiviate nei file di configurazione. Innanzitutto, il modulo Caching viene caricato nella sezione Imports del file ServiceDefinition.csdef. Il seguente frammento XML mostra questa riga.

<Import moduleName="Caching" />

Tutte le altre impostazioni di Cache nel ruolo vengono archiviate nel file ServiceConfiguration.cscfg. Ad esempio, di seguito sono riportate le impostazioni incluse nel file ServiceConfiguration.cscfg per le selezioni precedentemente mostrate nella scheda Caching.

  <Role name="WebRole1">
    <Instances count="2" />
    <ConfigurationSettings>
      <Setting name="Microsoft.WindowsAzure.Plugins.Diagnostics.ConnectionString" value="UseDevelopmentStorage=true" />
      <Setting name="Microsoft.WindowsAzure.Plugins.Caching.NamedCaches" value="{&quot;caches&quot;:[{&quot;name&quot;:&quot;NamedCache1&quot;,&quot;policy&quot;:{&quot;eviction&quot;:{&quot;type&quot;:0},&quot;expiration&quot;:{&quot;defaultTTL&quot;:20,&quot;isExpirable&quot;:true,&quot;type&quot;:2},&quot;serverNotification&quot;:{&quot;isEnabled&quot;:true}},&quot;secondaries&quot;:1},{&quot;name&quot;:&quot;NamedCache2&quot;,&quot;policy&quot;:{&quot;eviction&quot;:{&quot;type&quot;:-1},&quot;expiration&quot;:{&quot;defaultTTL&quot;:25,&quot;isExpirable&quot;:true,&quot;type&quot;:1},&quot;serverNotification&quot;:{&quot;isEnabled&quot;:false}},&quot;secondaries&quot;:0}]}" />
      <Setting name="Microsoft.WindowsAzure.Plugins.Caching.Loglevel" value="" />
      <Setting name="Microsoft.WindowsAzure.Plugins.Caching.CacheSizePercentage" value="30" />
      <Setting name="Microsoft.WindowsAzure.Plugins.Caching.ConfigStoreConnectionString" value="UseDevelopmentStorage=true" />
    </ConfigurationSettings>
  </Role>

Nella configurazione di questo ruolo la maggior parte delle impostazioni di Cache nel ruolo presenta una semplice correlazione con le opzioni della scheda Caching. L'impostazione Microsoft.WindowsAzure.Plugins.Caching.NamedCaches tuttavia è più difficile da leggere. Usa la sintassi JSON per descrivere le proprietà di ciascuna cache denominata e tutte le virgolette doppie sono sostituite da &quot;. Per informazioni di riferimento sulle impostazioni di configurazione dei ruoli, vedere Impostazioni di configurazione dei ruoli in Cache nel ruolo (ServiceConfiguration.cscfg).

Un client della cache è un codice di applicazione che accede a una cache di Azure. Nel codice ogni client della cache è associato a un oggetto DataCacheFactory. La factory restituisce un oggetto DataCache che viene usato per accedere alla cache. Le impostazioni effettive del client della cache possono essere caricate da un file di configurazione dell'applicazione o web.config.

Il seguente esempio mostra le sezioni pertinenti per la configurazione di una sezione dataCacheClient denominata default in un file di configurazione. Questa operazione è specifica di Cache nel ruolo basato su ruoli.

<?xml version="1.0" encoding="utf-8"?>
<configuration>
  <configSections>
    <section name="dataCacheClients" type="Microsoft.ApplicationServer.Caching.DataCacheClientsSection, Microsoft.ApplicationServer.Caching.Core" allowLocation="true" allowDefinition="Everywhere" />
  </configSections>
  <dataCacheClients>
    <tracing sinkType="DiagnosticSink" traceLevel="Error" />
    <dataCacheClient name="default">
      <autoDiscover isEnabled="true" identifier="WebRole1" />
    </dataCacheClient>
  </dataCacheClients>
</configuration>

Per informazioni di riferimento sulle impostazioni di configurazione di questi client, vedere Impostazioni di configurazione del client di Cache nel ruolo (Web.config). Per uno scenario che illustri come configurare i client del servizio Cache nel ruolo basato su ruoli, vedere Procedura: Usare Cache nel ruolo di Azure SDK.

Vedere anche

Mostra:
© 2016 Microsoft