Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Configurare Cache nel ruolo di Azure

Aggiornamento: febbraio 2015

noteNota
Per indicazioni sulla scelta dell'offerta di Cache di Azure più adatta alla propria applicazione, vedere Qual è l'offerta di Cache di Azure più adatta alle mie esigenze?.

Questo argomento descrive come configurare Cache nel ruolo basato su ruoli. La configurazione include due attività distinte.

 

Tipo configurazione Descrizione

Configurazione dei ruoli

Configurare un ruolo di di Azure per l'hosting di Cache nel ruolo. Questa operazione prevede la creazione di cache denominate e la configurazione delle relative impostazioni. In questo modo vengono fornite le funzionalità di memorizzazione nella cache a qualsiasi ruolo appartenente alla stessa distribuzione del servizio cloud.

Configurazione del client

Configurare i ruoli che richiedono la memorizzazione nella cache. Questa operazione include l'aggiunta nel file di configurazione di impostazioni e riferimenti ad assembly che puntano al ruolo che ospita Cache nel ruolo.

Per altre informazioni sulla configurazione di memorizzazione nella cache, vedere Modello di configurazione in Cache nel ruolo di Azure.

Per usare Cache nel ruolo basato su ruoli, è innanzitutto necessario configurare un ruolo per l'hosting di Caching. È ad esempio possibile configurare un nuovo Ruolo di lavoro cache da aggiungere al servizio cloud. Questo tipo di distribuzione viene definito topologia basata su ruolo dedicato. La memorizzazione nella cache basata su ruolo dedicato è supportata sui ruoli di lavoro. Per informazioni sulla configurazione di una topologia dedicata, in Visual Studio, vedere Hosting di Cache nel ruolo in ruoli dedicati (Cache di Azure).

In alternativa, è possibile usare un ruolo esistente dotato di risorse fisiche disponibili da condividere con Cache nel ruolo. Questo tipo di distribuzione viene definito topologia basata su risorse condivise. La memorizzazione nella cache basata su ruolo con risorse condivise è supportata sui ruoli Web e di lavoro. Per informazioni sulla configurazione di una topologia con risorse condivise in Visual Studio, vedere Hosting di Cache nel ruolo di Azure in ruoli esistenti.

L'ultimo passaggio consiste nella creazione e configurazione di eventuali cache denominate aggiuntive. Per altre informazioni, vedere la procedura di configurazione di Caching di Azure.

noteNota
Configurando un ruolo in Visual Studio viene modificata la configurazione dei file ServiceConfiguration.cscfg e ServiceDefinition.csdef sottostanti. Per altre informazioni, vedere Modello di configurazione in Cache nel ruolo di Azure.

Per informazioni sulla configurazione del file ServiceConfiguration.cscfg, vedere Impostazioni di configurazione dei ruoli in Cache nel ruolo (ServiceConfiguration.cscfg).

Qualsiasi altro codice presente nel servizio cloud può accedere alle cache denominate come client della cache. La configurazione include in genere le seguenti operazioni:

  1. Fare riferimento agli assembly di memorizzazione nella cache corretti.

  2. Aggiungere le impostazioni di configurazione di memorizzazione nella cache ai file di configurazione dell'applicazione o web.config.

Per esempi sulle impostazioni del file di configurazione del client, vedere Modello di configurazione in Cache nel ruolo di Azure.

noteNota
È possibile semplificare queste operazioni usando un pacchetto NuGet per configurare un progetto come client della cache. Per altre informazioni, vedere Procedura: Preparare Visual Studio per l'uso di Cache nel ruolo di Azure.

Per informazioni sulla configurazione manuale dei file web.config e application.config, vedere Impostazioni di configurazione del client di Cache nel ruolo (Web.config).

Vedere anche

Mostra:
© 2015 Microsoft