Questa pagina è stata utile?
I suggerimenti relativi al contenuto di questa pagina sono importanti. Comunicaceli.
Altri suggerimenti?
1500 caratteri rimanenti
Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Trasformazioni dei messaggi nei servizi BizTalk di Azure

Aggiornamento: maggio 2015

Le istanze di Transform eseguite nei Servizi BizTalk di Microsoft Azure sono progettate per modificare i dati. Considerare il seguente scenario:

I messaggi in arrivo contengono dati relativi ai clienti, ad esempio Nome, Cognome, Via e numero civico, Città, Stato e CAP. Quando questi dati vengono ricevuti, potrebbe essere necessario modificarli. Ad esempio, può essere utile combinare i valori di Nome e Cognome in un unico valore.

I Servizi BizTalk di Microsoft Azure forniscono gli strumenti idonei a questo scopo. Tramite una Transform è possibile modificare i dati dei messaggi in arrivo e convertirli nell'output desiderato.

  • Supporto XSLT: È possibile effettuare le seguenti operazioni.

    • Importare un file con estensione xslt o xsl o immettere direttamente la sintassi XSLT.

    • Importare un file con estensione XML o immettere direttamente la sintassi XML.

    • Usare la proprietà XslCompiledTransform per ottenere prestazioni migliori.

    • Usare XSLT in ogni file di trasformazione (con estensione trfm)

    TipSuggerimento
    Quando si usa XSLT, l'area di progettazione Transform è disabilitata.

  • Operazione di mapping predefiniti: Molti scenari che prevedono l'uso di una Transform sono gestiti dalle istanze di Operazione di mapping predefinite, inclusi la modifica di stringhe, i cicli con ambito definito, le espressioni, le funzionalità di tipo elenco, le funzionalità di data/ora, la creazione di script CSharp e così via.

  • xs:extension e xs:restriction: Usare tipi complessi nello schema

  • Scegliere il progetto: In Visual Studio è possibile creare una nuova Transform in un progetto specifico (Elementi del servizio BizTalk) oppure creare una nuova Transform in un Progetto del servizio BizTalk. Una volta creata, una Transform può essere aggiunta a un contratto X12 tra partner EDI.

  • Aggiungere la Transform a un bridge: Una volta che una Transform è stata creata, è possibile aggiungere la Transform alla fase Transform in un Bridge XML unidirezionale o in un Bridge XML di richiesta/risposta.

    Creazione di un bridge XML elenca i passaggi da eseguire.

Vedere anche

Mostra:
© 2015 Microsoft