Questa pagina è stata utile?
I suggerimenti relativi al contenuto di questa pagina sono importanti. Comunicaceli.
Altri suggerimenti?
1500 caratteri rimanenti
Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Blocchi predefiniti nella messaggistica B2B

Aggiornamento: maggio 2015

I componenti chiave della messaggistica B2B sono i partner commerciali, i profili business e i bridge. Questo articolo fornisce informazioni su ogni componente e sul modo in cui sono implementati nel Portale dei servizi BizTalk. Include anche informazioni sul flusso di una tipica soluzione B2B e sul funzionamento dei diversi blocchi predefiniti.

Ogni organizzazione che prende parte a una relazione di business è un partner commerciale. Una relazione di business interessa due o più partner commerciali. È possibile usare il Portale dei servizi BizTalk per creare un partner commerciale.

Il profilo di business di un partner commerciale rappresenta i reparti aziendali dell'organizzazione di un partner commerciale. Ad esempio, due reparti aziendali, "Payment" e "Shipping", nell'organizzazione di un partner commerciale possono essere rappresentate come profili di business nel Portale dei servizi BizTalk. I profili includono le impostazioni delle proprietà usate solitamente quando si configurano gli accordi tra i partner, ad esempio i certificati usati per firmare e crittografare i messaggi scambiati tra i partner.

I certificati caricati nel profilo di un partner sono usati per firmare/annullare la firma e crittografare/decrittografare i messaggi.

Un accordo tra partner commerciali è definito come un accordo definitivo e vincolante tra due partner commerciali per la transazione di messaggi tramite un protocollo B2B specifico. Un accordo definisce il protocollo e le proprietà correlate, usate dai partner commerciali per lo scambio di messaggi.

Una configurazione di bridge definisce lo schema del messaggio da elaborare, eventuali trasformazioni da usare durante l'elaborazione del messaggio e gli endpoint a cui è indirizzato il messaggio. I bridge usano gli accordi in fase di esecuzione. Per altre informazioni sul modo in cui un bridge si risolve in un accordo, vedere Come i bridge si risolvono in contratti in fase di esecuzione

Questa sezione include informazioni dettagliate sul flusso di una tipica soluzione B2B e sull'interazione tra i diversi blocchi predefiniti. In questa sezione sono anche elencate alcune procedure consigliate per la modellazione di una soluzione B2B.

  1. Creare partner che rappresentano tutte le organizzazioni interessate a una transazione commerciale. Ad esempio, se una transazione commerciale interessa due organizzazioni aziendali, sarà necessario creare un partner commerciale per ogni organizzazione. Per istruzioni su come creare partner commerciali, vedere Gestire partner e profili nei servizi BizTalk di Azure.

  2. Se si crea un partner, sarà creato automaticamente un profilo predefinito per il partner. Se necessario, creare più profili per ogni reparto aziendale in un'organizzazione partner. È anche necessario creare i profili di business non solo per il partner che rappresenta la propria organizzazione, ma anche per il partner con cui si esegue la transazione commerciale. Per altre informazioni sulla creazione di profili, vedere Gestire partner e profili nei servizi BizTalk di Azure.

  3. Creare accordi tra i profili di business. Per istruzioni su come creare gli accordi, vedere Creare contratti nei servizi BizTalk di Azure.

  4. Creare bridge per elaborare i messaggi scambiati tra i partner commerciali. Vedere Creare un bridge EDI usando il portale dei servizi BizTalk o Creare un bridge AS2 usando il portale dei servizi BizTalk.

Vedere anche

Mostra:
© 2015 Microsoft