Pagina Dashboard AppFabric

La pagina Dashboard AppFabric consente di monitorare le applicazioni e i servizi di . Nel Dashboard AppFabric è disponibile un gateway centralizzato per la visualizzazione e la gestione dello stato dei servizi WF e WCF distribuiti localmente o in una server farm. Vengono esposti i dati in tempo reale provenienti da database di salvataggio permanente e i dati cronologici provenienti dal database di monitoraggio. Il dashboard consente di eseguire il "drill down" per esaminare in modo più dettagliato l'istanza e la metrica delle chiamate WCF. La struttura del Dashboard AppFabric e delle relative pagine di supporto riproducono la naturale progressione seguita nella diagnosi e nella risoluzione di un problema relativo all'applicazione di .NET Framework 4. Il dashboard è progettato per fornire inizialmente informazioni di riepilogo e quindi per suddividere tali informazioni in categorie di istanze del servizio WF e in eventi WCF rilevati. Dalle informazioni di riepilogo è possibile utilizzare le pagine figlio per trovare informazioni specifiche sull'istanza.

Aprire la pagina Dashboard AppFabric facendo clic sull'icona Dashboard AppFabric nelle estensioni di Gestione IIS in , che in Gestione IIS viene visualizzata come AppFabric. Quando la pagina viene caricata, sotto i contatori Applicazioni e Servizi verrà visualizzata un'icona di azione dello stato. Mentre viene eseguita la raccolta dei dati per la visualizzazione, si visualizza il messaggio Raccolta dati in corso…. Nella sezione in basso a destra dello schermo, verrà visualizzata una barra di stato che si sposta da sinistra a destra man mano che i dati vengono recuperati. In caso di problemi durante l'accesso ai dati, verrà visualizzato un messaggio di icona statico Si sono verificati errori al di sopra del punto in cui in precedenza era stato visualizzato il messaggio Raccolta dati in corso….

Una volta raccolte, le informazioni vengono raggruppate e visualizzate in tre sezioni di metrica dashboard principali: Istanze WF permanenti, Cronologia chiamate WCF e Cronologia istanze WF.

Contenuto del documento

Contatore dashboard ed elementi di controllo

A partire dal lato destra in alto del riquadro centrale, nei contatori Applicazioni e Servizi viene visualizzato il numero di applicazioni e servizi nell'ambito selezionato.

Dashboard di Dublin

Contatori Applicazioni e Servizi

Elemento Descrizione

Applicazioni

Visualizza un conteggio delle applicazioni a livello di ambito corrente di Gestione IIS.

noteNota
I siti Web sono considerati applicazioni e sono inclusi nel conteggio in quanto vengono eseguiti in un pool di applicazioni e possono disporre di servizi distribuiti direttamente a livello di sito.

Servizi

Visualizza un conteggio dei servizi WCF e WF .NET Framework 4 in esecuzione al livello corrente o al di sotto di questo. Il conteggio è un collegamento attivo che richiama la pagina Servizio per enumerare i servizi filtrati dall'ambito di distribuzione di IIS (computer, sito o applicazione).

Immediatamente al di sotto di questi due contatori si trovano i controlli dell'elenco a discesa dei filtri per selezionare le metriche dei computer che verranno visualizzate oppure il periodo per il quale dovranno essere visualizzate. Tali controlli limitano l'intervallo dei record che vengono visualizzati.

Controlli filtro

Elemento Descrizione

Elenco a discesa Visualizza

Visualizza non modifica le metriche visualizzate, ma soltanto l'ambito dal quale si ottengono i valori. L'ambito nell'istanza presente è il numero di computer che contribuiscono ai valori visualizzati.

Scegliere Locale oppure Tutti:

  • Locale: vengono visualizzati solo i valori di metrica originati nel computer locale.

  • Tutti: vengono visualizzati tutti i dati disponibili per l'ambito selezionato, indipendentemente da quale computer abbia elaborato la chiamata del servizio.

Elenco a discesa Periodo di tempo

Limita i valori visualizzati nel Dashboard AppFabric a quelli del periodo di tempo selezionato. È possibile selezionare un periodo di tempo predefinito oppure definirne uno proprio mediante l'opzione "personalizza".

Sezione delle metriche dashboard

Al di sotto dei controlli filtro, sono presenti tre sezioni metriche dettagliate: Sezione Istanze WF permanenti, Sezione Cronologia chiamate WCF e Sezione Istanza WF. Tali sezione consentono di visualizzare le metriche di monitoraggio e rilevamento per le istanze dei servizi WCF e WF .NET Framework 4. Sebbene solo le istanze del servizio WF utilizzino il salvataggio permanente, gli eventi rilevati si applicano sia ai servizi WCF che ai servizi WF. Ciascuna delle tre tabella di metrica condivide gli elementi dell'interfaccia utente comune indicati di seguito.

 

Elemento Descrizione

Intestazione sezione, in alto a sinistra dell'area ombreggiata nella parte superiore di una sezione.

Descrive l'argomento principale della sezione, ad esempio Istanze WF permanenti.

Sottotitolo, subito al di sotto dell'intestazione di sezione principale.

Visualizza il periodo di tempo per le metriche. Ad esempio, "Nelle ultime 24 ore" indica che le metriche visualizzate vengono ricavate dalle 24 ore precedenti l'aggiornamento delle metriche più recente. "Riepilogo dinamico" indica che le metriche sono un riepilogo del contenuto corrente del database di salvataggio permanente indipendentemente dal periodo di tempo.

Metrica riepilogo, a destra dell'intestazione della sezione, nell'area ombreggiata nella parte superiore di una sezione.

Le metriche di riepilogo forniscono una panoramica delle metriche chiave, ad esempio il numero di chiamate completate WCF in un determinato periodo. Le etichette delle metriche di riepilogo sono collegamenti che, se selezionati, determinano l'apertura di una finestra di query. Le query sono predefinite. Ad esempio, facendo clic sull'etichetta Completato nella sezione Cronologia chiamate WCF si apre una query nella quale vengono visualizzate le chiamate WCF completate per il periodo di tempo selezionato.

Icona di compressione/espansione, nella parte più a destra dell'area ombreggiata nella parte superiore di una sezione.

Fare clic su questa icona per espandere o comprimere la sezione. Se una sezione viene compressa, sono visibili solo l'intestazione della sezione e le metriche di riepilogo.

noteNota
È possibile espandere o comprimere una sezione facendo clic in un punto qualsiasi dell'area di intestazione ombreggiata, eccetto su una metrica di riepilogo. Non è necessario fare clic solo sull'icona di compressione/espansione.

Area estesa: l'area non ombreggiata al di sotto delle intestazioni.

Quest'area è suddivisa in tre colonne e contiene fino a tre serie di metriche che dividono le metriche di riepilogo in modo da fornire ulteriore contesto. Quando tali metriche vengono popolate, ogni elemento è un collegamento ipertestuale. È possibile fare clic sul collegamento per aprire la pagina dell'enumerazione associata e mostrare una vista dettagliata per l'elemento sul quale è stato fatto clic. Se si passa con il puntatore del mouse su un valore metrico numerico, all'interno di una descrizione comando viene visualizzato un timestamp.

Metriche di riepilogo e metriche delle aree estese

È importante comprendere la relazione tra le metriche di riepilogo e quelle delle aree estese, in quanto ciò consente di capire i rapporti dei numeri nei diversi contatori di ciascuna sezione delle metriche. Le metriche delle aree estese costituiscono semplicemente una suddivisione eseguita utilizzando colonne diverse dei valori delle metriche di riepilogo. Il contatore alla fine di ogni riga della metrica dell'area estesa rappresenta il numero di istanze di tale servizio per la colonna in cui si trova il servizio. Ad esempio, se una voce della sezione Cronologia chiamate WCF della colonna EAM Chiamate completate presenta un "12" alla fine della voce, significa che per la voce di quel servizio si sono verificate dodici (12) chiamate di completamento WCF per il periodo di tempo indicato tra parentesi.

La maggior parte delle metriche delle aree estese è associata alla relativa metrica di riepilogo padre. Ad esempio, nella sezione Istanze WF permanenti sono presenti i contatori delle metriche di riepilogo Attiva, Inattiva e Sospesa. Al di sotto di tali contatori di riepilogo si trovano le metriche delle are estese corrispondenti denominate Istanze attive o inattive e Istanze sospese. Un riepilogo simile del mapping delle metriche delle aree estese si verifica per la sezione Cronologia chiamate WCF.  Tuttavia, per la sezione Cronologia istanze WF, il modello di mapping dalle metriche di riepilogo alle colonne delle metriche delle aree estese non è così diretto. All'interno della sezione Cronologia istanze WF è stata stabilita la necessità di informazioni più dettagliate (per una migliore assistenza nella risoluzione dei problemi) per Istanze con errori rispetto alla metrica di riepilogo Completamenti. Pertanto, non è presente alcuna colonna EAM per l'istanza di riepilogo della metrica Completamenti, ma esistono due colonne EAM (Istanze con errori - Raggruppati per Servizio e Istanze con errori - Raggruppati per Risultato) per la metrica di riepilogo Errori.

Per la maggior parte delle metriche delle aree estese, vengono visualizzati i "(5) servizi principali" di ciascuna categoria EAM. Quando in una colonna EAM con i "(5) servizi principali" viene visualizzato un elenco di servizi, l'elenco è sempre in ordine decrescente. Ad esempio, nella metrica Chiamate completate della sezione Cronologia chiamate WCF vengono visualizzati i primi cinque servizi con il maggior numero di chiamate completate, in ordine decrescente. In altri casi, nelle metriche delle aree estese vengono visualizzate le metriche risultanti dall'ulteriore suddivisione delle metriche di riepilogo, ad esempio Errori (Raggruppati per tipi comuni) e Errori di istanza (Raggruppati per risultato).

Dopo aver visualizzato i dati un una colonna EAM, è possibile fare clic sul collegamento del nome di tale servizio per andare alla pagina di drilldown associata. In fondo a tale pagina, nel riquadro Dettagli, vengono forniti ulteriori dettagli relativi alle informazioni visualizzate nelle metriche EAM e di riepilogo. Ad esempio, facendo clic su un conteggio nella sezione Cronologia chiamate WCF si arriva alla pagina di drilldown Eventi rilevati corrispondente. È possibile ottenere ulteriori informazioni su una determinata voce del servizio, ad esempio il nome dell'operazione chiamata dall'istanza di tale servizio, tramite il riquadro Dettagli di questa pagina. Per ulteriori informazioni sulle tre pagine di drilldown, vedere Pagina Istanze WF permanenti, Pagina Eventi monitorati e Pagina Istanze WF monitorate.

Isolamento del problema tramite il dashboard

È inoltre necessario comprendere a un livello elevato come utilizzare le metriche di riepilogo ed EAM, le sezioni e le singole pagine dell'enumerazione per isolare il problema. È necessario sapere come utilizzare questi dati individualmente e anche come combinarli per scoprire l'origine di un problema. Per visualizzare un riepilogo rapido e conciso (metriche) relativo allo stato del sistema, è possibile utilizzare il Dashboard AppFabric. Quindi è possibile eseguire il drill down di tali contatori di riepilogo in modo progressivo, espandendo ogni sezione per risolvere un problema. Successivamente si individua la sezione appropriata in base alle informazioni che si tenta di individuare e si visualizzano uno o più valori EAM. È inoltre possibile consultare un valore EAM correlato in un'altra sezione prima di cercare ulteriori informazioni su una specifica istanza di servizio in una pagina di enumerazione e nei relativi riquadri Dettagli.

Nella sequenza di azioni riportata di seguito, viene riepilogato l'approccio più efficace per la risoluzione dei problemi:

  1. Metriche di riepilogo: consente di visualizzare un riepilogo dei problemi.

  2. Metriche delle aree estese (EAM): consente di scoprire i valori chiave che potrebbero essere utili per isolare un problema.

  3. Pagine di enumerazione delle singole metriche (3): utilizzare il riquadro Dettagli per ottenere informazioni specifiche e importanti sulla risoluzione dei problemi.

Sezione Metriche delle istanze WF permanenti

In questa sezione viene descritta la sezione Istanze WF permanenti del Dashboard AppFabric. È possibile utilizzare questa sezione per visualizzare le statistiche delle istanze del flusso di lavoro "attive" dal database di salvataggio permanente. I dati possono essere estratti da più database di salvataggio permanente se il server o la farm utilizza più database di salvataggio permanente per i servizi distribuiti. Le metriche vengono visualizzate solo per le istanze per le quali è abilitato il salvataggio permanente, pertanto il servizio deve essere configurato per l'utilizzo del salvataggio permanente.

In questa sezione vengono visualizzate le metriche di riepilogo, come descritto di seguito, più tre colonne di metriche per le istanze sospese.

Metriche di riepilogo

Le metriche di riepilogo si trovano nell'area ombreggiata nella parte superiore della sezione Istanze WF permanenti. Le metriche di riepilogo mostrano un conteggio delle istanze del flusso di lavoro attive, inattive e in sospeso per la vista selezionata (tutte o locali). Ciascuna metrica di riepilogo è un collegamento ipertestuale sul quale è possibile fare clic per eseguire il drill down della metrica. Se ad esempio si fa clic sulla metrica di riepilogo Inattiva, viene visualizzata la Pagina Istanze WF permanenti con un elenco di tutte le istanze di flusso di lavoro in esecuzione che attualmente presentano uno stato inattivo nell'ambito corrente.

Nella tabella seguente vengono descritte le metriche di riepilogo per le Istanze WF permanenti.

 

Metrica di riepilogo Descrizione

Attivo

Conteggio delle istanze basate su WF in esecuzione che attualmente presentano lo stato In esecuzione (Attivo).

Inattivo

Conteggio delle istanze basate su WF in esecuzione che attualmente presentano lo stato In esecuzione (Inattivo).

Sospeso

Conteggio delle istanze basate su WF che presentano lo stato Sospeso. Tale metrica è utile per determinare lo stato dei servizi in uso. Un numero elevato di istanze sospese può indicare errori interni o esterni associati al servizio padre dell'istanza o all'applicazione.

Metriche delle aree estese

Nella tabella seguente sono descritte le metriche dell'area estesa visualizzate nelle colonne dell'area estesa. Nelle colonne le metriche sono visualizzate su istanze raggruppate per servizio e forniscono una suddivisione più granulare delle metriche di riepilogo. Le colonne EAM denominate Istanze attive o inattive e Istanze sospese mostrano i cinque servizi principali con il numero più elevato di istanze attive, inattive e sospese in un periodo di tempo selezionato, in ordine decrescente.

È possibile fare clic su una metrica per aprire la Pagina Istanze WF permanenti in modo da ottenere ulteriori dettagli. Viene applicato automaticamente un filtro per mostrare le istanze relative al nome applicazione sul quale è stato fatto clic. Se si desidera vedere tutte le istanze attive raggruppate per nome di servizio e non solo le prime cinque, è possibile fare clic sul nome metrica di riepilogo Attiva, quindi selezionare Servizio dall'elenco Raggruppa per per raggruppare l'insieme dei risultati per nome di servizio. In questo esempio il numero di servizi visualizzati è limitato forse solo dal valore del campo della query Numero massimo di elementi.

 

Raggruppati per Valore visualizzato

Istanze attive o inattive, raggruppate per servizio (prime 5)

Percorso virtuale servizio, sito Web e conteggio istanze di servizio. Consente di visualizzare i primi cinque servizi, in ordine decrescente, con le istanze nello stato In esecuzione (Attivo) o In esecuzione (Inattivo).

Istanze sospese, raggruppate per servizio (prime 5)

Percorso virtuale servizio, sito Web e conteggio istanze di servizio. Consente di visualizzare i primi cinque servizi, in ordine decrescente, con le istanze nello stato Sospeso.

Sezione Metriche cronologia chiamate WCF

Nella sezione Cronologia chiamate WCF vengono visualizzate le statistiche cronologiche dagli eventi chiamata WCF archiviate in uno o più database di monitoraggio. I valori visualizzati sono riepiloghi dei dati cronologici di tutti i database inclusi nell'ambito corrente. Se nell'ambito corrente sono inclusi servizi configurati per l'utilizzo di database di monitoraggio diversi, i valori mostrati nella sezione Cronologia chiamate WCF includono i dati ricavati da tutti i database dell'ambito.

Come nelle altre sezioni relative alle metriche del Dashboard AppFabric, in questa sezione vengono visualizzate le metriche di riepilogo e tre colonne di metriche di suddivisione che forniscono contesto aggiuntivo.

Metriche di riepilogo

Nella tabella seguente vengono descritte le metriche di riepilogo per la Cronologia chiamate WCF.

 

Metrica di riepilogo Descrizione

Completato

Numero totale delle chiamate completate nel periodo di tempo selezionato.

Riscontri limitazione

Numero totale dei riscontri limitazione verificatisi nel periodo di tempo selezionato.

Se uno dei contatori di limitazione del servizio principale (MaxConcurrentCalls, MaxConcurrentInstances o MaxConcurrentSessions) viene superato inizialmente, si genera l'evento 201: MessageThrottleExceeded.

Quando il picco dell'attività rallenta e il valore della limitazione è al 70 percento del limite corrente, viene generato un evento 224: MessageThrottleAtSeventyPercent. Tale evento viene generato solo una volta quando l'attività di limitazione è in fase di rallentamento. Se la media del valore corrente si aggira intorno al 70 percento (vale a dire 70, 69, 70, 71, 70, 69) l'evento viene generato solo la prima volta in cui il valore tocca il 70 percento. Una volta generato l'evento, qualsiasi successivo superamento del limite di limitazione genererà un evento 201: MessageThrottleExceeded.

Errori

Numero totale di errori verificatisi nel periodo di tempo selezionato.

Metriche dell'area estesa

Nella tabella seguente sono descritte le metriche dell'area estesa visualizzate nelle colonne dell'area estesa. Per le colonne EAM Chiamate completate e Eccezioni del servizio, vengono visualizzate le prime cinque istanze del servizio per tali categorie, in ordine decrescente. In queste due colonne vengono visualizzati i primi cinque servizi con il numero più alto di chiamate o eccezioni nel periodo di tempo selezionato. Per la colonna EAM Errori – Raggruppati per tipi comuni i dati vengono visualizzati insieme a un eccezione del servizio.

È possibile fare clic su un conteggio per aprire la Pagina Eventi monitorati e ottenere informazioni più dettagliate. Viene applicato automaticamente un filtro per mostrare le chiamate relative al servizio sul quale è stato fatto clic.

 

Metrica Valore visualizzato

Chiamate completate, Raggruppate per servizio (prime 5)

Percorso virtuale servizio e sito Web, conteggio delle chiamate WCF. Consente di visualizzare i primi cinque servizi, in ordine decrescente, con le istanze con il numero più alto di chiamate WCF completate.

Errori - Raggruppati per tipi comuni

Consente di visualizzare una suddivisione del numero di errori per Eccezioni del servizio e Errori definiti dall'utente. Le Eccezioni del servizio sono suddivise per cause comuni di Chiamate non riuscite e Chiamate errate. Altri problemi, ad esempio problemi di attivazione, possono contribuire al numero di Eccezioni del servizio che tuttavia non vengono visualizzati nella suddivisione delle Eccezioni del servizio.

Eccezioni del servizio, Raggruppate per servizio (prime 5)

Percorso virtuale servizio e sito Web, conteggio delle chiamate WCF. Consente di visualizzare i primi cinque servizi, in ordine decrescente, con le istanze con il numero più alto di eccezioni del servizio WCF.

Sezione Metriche cronologia istanze WF

Nella sezione Cronologia istanze WF vengono visualizzate le statistiche cronologiche dagli eventi di istanza del flusso di lavoro rilevati archiviati in uno o più database di monitoraggio. I dati possono essere estratti da più database di monitoraggio, se il server o la farm utilizza più database di monitoraggio per i servizi distribuiti nell'ambito selezionato.

Metriche di riepilogo

Nella tabella seguente vengono descritte le metriche di riepilogo per la Cronologia istanze WF.

 

Metrica di riepilogo Descrizione

Attivazioni

Conteggio delle istanze avviate ma che potrebbero non essere state completate durante il periodo di tempo selezionato.

Errori

Conteggio delle istanze per le quali si sono verificati errori durante il periodo di tempo selezionato. Un'istanza per la quale si sono verificati degli errori potrebbe ancora essere completata se mantenuta e ripresa.

Completamenti

Conteggio delle istanze che sono state completate durante il periodo di tempo selezionato.

Metriche dell'area estesa

Nella tabella seguente sono elencate le metriche dell'area estesa visibili nella sezione Cronologia istanze WF. Per le colonne EAM Attivazioni istanza e Istanze con errori, vengono visualizzate le prime cinque istanze del servizio per tali categorie, in ordine decrescente. In queste due colonne vengono visualizzati i primi cinque servizi con il numero più alto di attivazioni istanze riuscite e non riuscite nel periodo di tempo selezionato. Per la colonna EAM Istanze con errori i dati vengono visualizzati insieme a un raggruppamento del risultato.

È possibile fare clic su una metrica di servizio per aprire la Pagina Istanze WF monitorate e ottenere informazioni più dettagliate. Viene applicato automaticamente un filtro per mostrare le chiamate relative al servizio sul quale è stato fatto clic.

 

Metrica Descrizione

Attivazioni istanza, raggruppati per servizio (prime 5)

Percorso virtuale del servizio e conteggio delle istanze del servizio. Consente di visualizzare i primi cinque servizi del flusso di lavoro in ordine decrescente, insieme alle istanze attivate.

Istanze con errori, raggruppate per servizio (prime 5)

Percorso virtuale del servizio e conteggio delle istanze del servizio. Consente di visualizzare i primi cinque servizi del flusso di lavoro in ordine decrescente, insieme alle istanze per le quali si sono verificati errori.

Istanze con errori, raggruppate per risultato

Gli errori sono raggruppati in base al risultato: Recuperato (si è verificato un errore ma da allora è stato ripristinato e/o completato) oppure Non recuperato (si è verificato un errore e non è stato ancora completato). Include un conteggio delle istanze di servizio per ciascun risultato.

Riquadro Azioni del dashboard

Sul lato destro della pagina Dashboard AppFabric è disponibile il riquadro Azioni. I collegamenti all'interno di questo riquadro consentono di aprire le pagine Istanze WF permanenti, Istanze WF rilevate ed Eventi rilevati. Tali azioni portano alle rispettive pagine di enumerazione.

noteNota
Nelle pagine Istanze WF permanenti, Istanze WF rilevate ed Eventi rilevati vengono visualizzati tutti gli elementi per l'ambito e il periodo di tempo attualmente selezionati. Una volta aperta la pagina, è possibile ridefinire l'elenco degli elementi visualizzati utilizzando la griglia di controllo query della pagina.

TipSuggerimento
Le pagine Istanze WF permanenti e Istanze WF rilevate descritte nella frase precedente non sono le stesse delle sezioni Istanze WF permanenti e Istanze WF rilevate descritte nelle sezioni precedenti del presente documento. Le sezioni Istanze WF permanenti e Istanze WF rilevate sono incluse nella pagina Dashboard AppFabric. Le pagine Istanze WF permanenti e Istanze WF rilevate sono pagine autonome che forniscono metriche più perfette sulle rispettive istanze.

Elemento Descrizione

Aggiorna

Aggiorna tutte le metriche visualizzate sul dashboard.

Istanze WF permanenti

Consente di aprire la pagina Pagina Istanze WF permanenti, nella quale vengono enumerate le istanze WF permanenti. Nel controllo query vengono mostrate tutte le istanze presenti nell'ambito del Dashboard AppFabric con il campo MAX impostato su 50.

Istanze WF rilevate

Consente di aprire la pagina Pagina Istanze WF monitorate, nella quale vengono enumerate le istanze WF rilevate. Nel controllo query vengono mostrate tutte le istanze presenti nell'ambito del Dashboard AppFabric con il campo MAX impostato su 50.

Eventi rilevati

Consente di aprire la pagina Pagina Eventi monitorati, nella quale vengono enumerati gli eventi rilevati. Nel controllo query vengono mostrati tutti i dati rilevati nell'ambito del Dashboard AppFabric con il campo MAX impostato su 500.

  2012-03-05
Mostra: