Ottenere un oggetto da una cache

Negli esempi seguenti vengono mostrati i modi per recuperare gli oggetti dalla cache.

Per ulteriori informazioni sui metodi utilizzati in questi esempi, vedere i seguenti argomenti della libreria di classi:

noteNota
Ai fini di queste procedure, si presuppone che il cluster di cache sia già stato configurato e che l'ambiente di sviluppo sia stato preparato. Per ulteriori informazioni, vedere Preparazione dell'ambiente di sviluppo del client della cache (Memorizzazione nella cache di AppFabric 1.1).

Per ottenere un oggetto dalla cache

  • Verificare che l'istruzione Using (Imports di Visual Basic) sia in primo piano nel codice dell'applicazione per fare riferimento allo spazio dei nomi Microsoft.ApplicationServer.Caching.

  • Creare un oggetto DataCacheFactory accessibile per tutte le parti dell'applicazione che richiedono un client di cache. Se possibile, memorizzare e riutilizzare lo stesso oggetto DataCacheFactory per conservare la memoria e ottimizzare le prestazioni.

  • Utilizzare l'oggetto DataCacheFactory per creare un oggetto DataCache (noto anche come client di cache).

  • Non appena si dispone dell'oggetto DataCache, utilizzare il metodo Get oppure la proprietà Item per recuperare un oggetto dalla cache. Negli esempi seguenti, l'istanza di DataCache è denominata myCache.

Esempio

Negli esempi seguenti si presume che in precedenza alla cache sia stato aggiunto un oggetto stringa con un valore chiave di "Key0". Per ulteriori informazioni sull'aggiunta di oggetto alla cache, vedere Aggiungere un oggetto in una cache.

Negli esempi seguenti viene utilizzato il metodo Get per recuperare un oggetto dalla cache.

//get string from cache using key "Key0"
string myString1 = (string) myCache.Get("Key0");

Negli esempi seguenti, per recuperare un oggetto dalla cache viene utilizzata la proprietà Item, che dispone di una notazione di matrice.

//get string from cache using array notation
string myString2 = (string) myCache["Key0"];

noteNota
Per il metodo Get sono disponibili molti altri parametri. Per ulteriori informazioni, vedere la classe DataCache.

Vedere anche

  2012-03-05
Mostra: