Configurazione di Gestione host flusso di lavoro

AppFabric include le estensioni per Gestione IIS Manager e i cmdlet di Windows PowerShell che consentono di configurare le funzionalità relative all'hosting del flusso di lavoro. Nell'elenco seguente vengono descritte alcune delle attività correlate all'hosting che è possibile eseguire utilizzando questi strumenti:

  • Attivazione o disattivazione del controllo delle istanze di servizio del flusso di lavoro.

  • Attivazione o disattivazione dello scarico delle istanze di servizio del flusso di lavoro dalla memoria se l'istanza è inattiva per un determinato periodo di tempo che è possibile configurare.

  • Attivazione o disattivazione del salvataggio permanente delle istanze di servizio del flusso di lavoro in un archivio di istanza se l'istanza è inattiva per un determinato periodo di tempo che è possibile configurare.

  • Specifica dell'azione che un provider di salvataggio permanente dovrà intraprendere quando in un'istanza si verifica un'eccezione non gestita. Sono disponibili i valori seguenti:

    • Abbandona. L'host del servizio interrompe l'istanza di servizio del flusso di lavoro nella memoria. Lo stato dell'istanza nell'archivio resta “Attivo”. Il servizio Gestione flussi di lavoro recupera l'istanza del flusso di lavoro abbandonata dall'ultimo punto di salvataggio permanente salvato nell'archivio di istanza.

    • Abbandona e sospendi. L'host del servizio interrompe l'istanza di servizio del flusso di lavoro nella memoria e imposta lo stato dell'istanza nel database di salvataggio permanente su “Sospeso”. Un'istanza sospesa può essere ripresa o terminata in seguito tramite Gestione IIS. Tali istanze non vengono recuperate in modo automatico dal servizio Gestione flussi di lavoro.

    • Termina. L'host del servizio interrompe l'istanza di servizio del flusso di lavoro nella memoria e imposta lo stato dell'istanza nel database di salvataggio permanente su “Completato (Terminato)”. Un'istanza terminata non può essere ripresa in seguito.

    • Annulla. L'host del servizio annulla l'istanza di servizio del flusso di lavoro. Di conseguenza tutti i gestori dell'annullamento vengono richiamati in modo che il flusso di lavoro termini correttamente. L'host del servizio imposta lo stato dell'istanza nel database di salvataggio permanente su “Completato (Annullato)”.

A prescindere dall'utilizzo dell'interfaccia utente Gestione IIS o dei cmdlet, la modifica dei valori dei parametri di configurazione dell'hosting viene eseguita nel file di configurazione associato all'ambito specificato o selezionato nella gerarchia IIS (server, sito, applicazione e servizio). Nell'esempio seguente vengono mostrati gli elementi di configurazione e gli attributi associati ai parametri di configurazione dell'hosting.


<serviceBehaviors>
    <behavior name="SampleServiceBehavior">
        <workflowInstanceManagement authorizedWindowsGroup="AS_Administrators" />
        <workflowIdle timeToUnload="00:01:00" timeToPersist="00:00:20" />
        <workflowUnhandledException action="AbandonAndSuspend" />
    </behavior>
</serviceBehaviors>


Le estensioni per Gestione IIS e i cmdlet di AppFabric consentono inoltre di specificare le impostazioni relative all'hosting nell'ambito del server, del sito o dell'applicazione che un servizio può ereditare. Per informazioni generali sulle configurazione e sull'ereditarietà delle impostazioni predefinite da ambiti superiori, vedere Processo di configurazione in AppFabric.

In questa sezione

Vedere anche

  2012-03-05
Mostra: