Configurazione di AppFabric mediante script

In questo esempio vengono illustrate le azioni necessarie per configurare AppFabric per l'utilizzo degli account di dominio insieme all'autenticazione integrata della sicurezza per la connessione a un database remoto.

noteNota
Gli esempi vengono forniti solo per scopi didattici. Non sono destinati a essere utilizzati in un ambiente di produzione e non sono stati testati in un ambiente di produzione. Microsoft non fornisce supporto tecnico per questi esempi.

Prerequisiti

Familiarità con lo scripting di Windows PowerShell, i concetti generali di scripting e il modello di sicurezza in AppFabric. Nell'esempio si presuppone quanto segue:

  • È stata eseguita l'installazione predefinita di AppFabric.

  • I database sono stati preparati, ovvero i database di monitoraggio e salvataggio permanente sono stati inizializzati con le impostazioni di sicurezza appropriate in un computer remoto.

    • I database possono essere preparati utilizzando i seguenti cmdlet: Initialize-ASMonitoringDatabase e Initialize-ASPersistenceSqlDatabase.

    • I database possono essere personalizzati nello script modificando le variabili $Persistence_ConnectionStringName, $Persistence_ConnectionString, $Monitoring_ConnectionString e $Monitoring_ConnectionStringName nella sezione dell'esempio relativa alle variabili definite dall'utente.

  • Gli utenti e i gruppi di dominio sono stati creati. L'esempio è precompilato in base ai valori riportati nella seguente tabella.

Dominio: corp.contoso.com

 

Ruolo di AppFabric Gruppo di dominio Utente di dominio

Amministratori

AS_Administrators

dubAdmin

Utenti

AS_Users

dubUser

Osservatori

AS_Observers

dubObserver

  • Gli utenti del ruolo Amministratore devono disporre di privilegi “Accedi come servizio” in quanto verranno utilizzati per eseguire i servizi Raccolta eventi e Gestione flussi di lavoro.

  • L'identità del pool di applicazioni utilizzata per eseguire le applicazioni di AppFabric deve essere un membro del ruolo Utenti.

  • Il pool di applicazioni deve essere un pool di applicazioni .NET Framework 4.

Percorso e file di esempio

I file di esempio comprendono quanto segue:

  • Readme.mhtml

  • code\scriptedConfigurationOfDublin.ps1

  • code\scriptedUnconfigurationOfDublin.ps1

Installazione ed esecuzione dell'esempio

Per eseguire questo script:

  1. Aprire un prompt dei comandi come amministratore.

  2. Passare alla cartella contenente i file con estensione ps1 di esempio.

  3. Eseguire il comando seguente: powershell -ExecutionPolicy RemoteSigned -File scriptedConfigurationOfDublin.ps1

Spiegazione dell'esempio

Lo script include quattro funzioni e tre sezioni.

Funzioni

  • GetUserCredential richiede all'utente di fornire un nome utente e una password e memorizza le informazioni in modo protetto in un oggetto PSCredential da utilizzare nello script.

  • SetServiceCredential modifica l'accesso utente e la password per un servizio specificato.

  • GetSqlConnectionString genera una stringa di collegamento SQL per il server e il database specificati.

  • UpdateConnectionString aggiunge o aggiorna la stringa di collegamento specificata nel file di configurazione web.config radice.

Sezioni

  • Nella sezione relativa alle variabili definite dall'utente è disponibile l'elenco delle variabili utilizzate nello script. È possibile modificare tali variabili al fine di personalizzare lo script secondo le specifiche dell'ambiente.

  • Nella sezione relativa alla raccolta delle credenziali lo script chiama la funzione GetUserCredential per ottenere le credenziali dall'utente al fine di utilizzarle nella configurazione dei servizi di sistema (Gestione flussi di lavoro e Raccolta eventi).

  • Nella sezione relativa all'aggiornamento della configurazione la configurazione viene applicata in base alle variabili definite e alle informazioni raccolte.

Lo script esegue le seguenti azioni di configurazione:

  1. Aggiunta dell'utente Amministratore di AppFabric al gruppo Amministratori locale.

  2. Impostazione della configurazione del servizio Raccolta eventi.

  3. Impostazione della configurazione del servizio Gestione flussi di lavoro.

  4. Aggiunta di stringhe di collegamento alla sezione delle stringhe di collegamento nel file web.config radice.

  5. Creazione di una voce di archiviazione istanza per la stringa di collegamento per il salvataggio permanente.

  6. Impostazione del comportamento di salvataggio permanente.

  7. Impostazione del comportamento di monitoraggio.

Rimozione dell'esempio

Per annullare la configurazione, eseguire scriptedUnConfigurationOfDublin.ps1.

powershell -ExecutionPolicy RemoteSigned -File scriptedUnConfigurationOfDublin.ps1

Lo script esegue le seguenti azioni:

  1. Rimozione dell'utente Amministratore di AppFabric dal gruppo Amministratori locale.

  2. L'utente Amministratore deve essere personalizzato nello script di annullamento della configurazione in modo tale che corrisponda all'utente personalizzato utilizzato nella configurazione.

  3. Annullamento della configurazione del servizio Raccolta eventi.

  4. Annullamento della configurazione del servizio Gestione flussi di lavoro.

  5. Rimozione del comportamento di salvataggio permanente.

  6. Rimozione della registrazione di archiviazione istanza per la stringa di collegamento per il salvataggio permanente.

Una volta eseguito lo script, è necessario eliminare manualmente il comportamento di monitoraggio dal file web.config radice.

<default enabled="true" connectionStringName="monitoringDB" monitoringLevel="HealthMonitoring" />

È inoltre necessario rimuovere manualmente eventuali stringhe di collegamento aggiunte dallo script di configurazione.

  2012-03-05
Mostra: