Configurare l'avvio automatico tramite Gestione IIS

In questo argomento sono riportate le procedure per l'abilitazione dell'avvio automatico per un'applicazione e per un servizio mediante Gestione IIS. Sono inoltre illustrate le procedure che consentono di abilitare l'associazione net.pipe per un sito Web e il protocollo net.pipe per un'applicazione.

  1. Aprire Gestione IIS facendo clic sul pulsante Start, scegliendo Tutti i programmi, Windows Server AppFabric, quindi Gestione Internet Information Services (IIS).

  2. Nel riquadro Connessioni, aprire il server e il sito contenenti l'applicazione, quindi selezionare quest'ultima.

  3. Nel riquadro Azioni, fare clic su Configura sotto il titolo Gestisci servizi WCF e WF nel riquadro Azioni oppure fare clic con il pulsante destro del mouse sull'applicazione, scegliere Gestisci servizi WCF e WF, quindi fare clic su Configura.

  4. Nella finestra di dialogo Configura WCF e WF per Applicazione, fare clic su Avvio automatico.

    ImportantImportante
    La funzionalità di configurazione dell'avvio automatico è disponibile solo in Windows 7 o Windows Server 2008 R2 e versioni successive. Se nessuno di questi sistemi operativi è installato nel proprio sistema, non sarà possibile configurare l'avvio automatico, a meno che non venga effettuato l'aggiornamento a uno di tali sistemi.

  5. Nella finestra di dialogo Avvio automatico, fare clic su Abilitato per abilitare l'avvio automatico per tutti i servizi all'interno dell'applicazione, fare clic su Personalizzato per abilitare l'avvio automatico per ciascun servizio nell'applicazione separatamente oppure fare clic su Disabilitato per assicurarsi che nessun servizio nell'applicazione verrà avviato automaticamente.

  6. Se il pool di applicazioni per l'applicazione non impostato su AlwaysRunning, viene visualizzata una finestra di dialogo popup con il messaggio: "La modalità di avvio del pool di applicazioni per questa applicazione/servizio deve essere impostata su AlwaysRunning affinché l'avvio automatico dell'applicazione riesca. Impostare la modalità di avvio del pool di applicazioni quando vengono applicate le modifiche?" Fare clic su per impostare startMode per il pool di applicazioni su AlwaysRunning, quindi fare clic su OK.

    La funzione di avvio automatico per un'applicazione funziona solo se startMode per il pool di applicazioni è impostato su AlwaysRunning. Se si fa clic su OK in questa finestra di dialogo, il valore di startMode del pool di applicazioni utilizzato dall'applicazione verrà impostato su AlwaysRunning. È inoltre possibile impostare questo attributo utilizzando l'editor di configurazione di IIS. Se si imposta startMode per un pool di applicazioni su AlwaysRunning, vengono riavviate tutte le applicazioni presenti in tale pool di applicazioni.

  7. Fare clic su OK.

    Le impostazioni di avvio automatico per un'applicazione non sono definite nel file Web.config dell'applicazione ma nel file ApplicationHost.config del server. L'avvio automatico per un'applicazione viene configurato nel computer locale nella finestra di dialogo visualizzata a livello di applicazione, ma le impostazioni si trovano nel file ApplicationHost.config. Di seguito viene riportato un esempio di configurazione:

    
    <application path="/MyWorkflowService"             applicationPool="MyWorkflowServiceAppPool"             enabledProtocols="http,net.pipe"            serviceAutoStartEnabled="true"             serviceAutoStartProvider="Service"             serviceAutoStartMode="All">
    
    

    Abilitando l'avvio automatico per tutti i servizi nell'applicazione si imposta l'attributo serviceAutoStartMode per l'applicazione nel file ApplicationHost.config sul valore "all". Se si imposta la modalità su Personalizzato, l'attributo serviceAutoStartMode viene impostato sul valore "custom". Ciascuna di queste azioni aggiunge serviceAutoStartEnabled impostato sul valore “true” nel file ApplicationHost.config se l'applicazione è già in esecuzione (ovvero i protocolli sono abilitati). Se l'applicazione non è in esecuzione, serviceAutoStartEnabled è impostato su "falso" (in modo da evitare l'avvio automatico di un'applicazione arrestata intenzionalmente).

    ImportantImportante
    Gli attributi autoStart e startMode di un pool di applicazioni sono diversi. L'attributo startMode è utilizzato dalla funzionalità di avvio automatico di Microsoft AppFabric 1.1 per Windows Server. L'impostazione Avvia pool di applicazioni immediatamente della finestra di dialogo Modifica pool di applicazioni e l'impostazione Avvia automaticamente della finestra di dialogo Impostazioni avanzate di un pool di applicazioni consentono di configurare l'attributo autoStart, ma non l'attributo startMode.

    WarningAvviso
    Accertarsi che il pool di applicazioni sia configurato per l'utilizzo della modalità pipeline gestita integrata e che utilizzi .NET Framework versione 4.

  1. Aprire Gestione IIS facendo clic sul pulsante Start, scegliendo Tutti i programmi, Windows Server AppFabric, quindi Gestione Internet Information Services (IIS).

  2. Nel riquadro Connessioni, aprire il server e il sito contenenti l'applicazione, quindi selezionare quest'ultima.

  3. Impostare in modo appropriato i valori di avvio automatico per l'applicazione. Per abilitare l'avvio automatico per un servizio, la modalità di avvio automatico deve essere impostata su Personalizzato e la proprietà startMode per il pool di applicazioni su AlwaysRunning. Per ulteriori informazioni, vedere "Per abilitare l'avvio automatico per un'applicazione" in questo argomento.

  4. Nella Visualizzazione funzionalità, fare doppio clic sull'icona Servizi.

  5. Selezionare il servizio per il quale si desidera abilitare l'avvio automatico, quindi, nel riquadro Azioni, fare clic su Configura oppure fare clic con il pulsante destro del mouse sull'applicazione, quindi selezionare Configura nel menu di scelta rapida.

  6. Nella finestra di dialogo Configura servizio, fare clic su Avvio automatico.

  7. Nella finestra di dialogo Avvio automatico, fare clic su Abilita per abilitare l'avvio automatico per il servizio. Quando si abilita l'avvio automatico per un servizio, nel file Web.config dell'applicazione viene aggiunta una riga serviceAddress all'attributo serviceAutoStart per il servizio. Di seguito viene riportato un esempio di configurazione:

    
        <microsoft.applicationServer>
            <hosting>
                <serviceAutoStart>
                    <add relativeVirtualPath="Service1.xamlx" />
                </serviceAutoStart>
            </hosting>
        </microsoft.applicationServer>
    
    

    Se il servizio appartiene a un'applicazione la cui modalità di avvio automatico è impostata su Disabilitato, la casella di controllo Abilita verrà deselezionata e non sarà più disponibile. Se la modalità di avvio automatico per l'applicazione è impostata su Abilitato, la casella di controllo Abilita verrà selezionata e non sarà più disponibile. Per poter abilitare l'avvio automatico per il servizio, è necessario impostare tale modalità per l'applicazione su Personalizzato. L'avvio automatico per l'applicazione può essere abilitato o disabilitato; in ogni caso, le relative impostazioni verranno ereditate da tutti i servizi dell'applicazione. Per impostare l'avvio automatico per l'applicazione, tornare alla sezione "Per abilitare l'avvio automatico per un'applicazione" in precedenza in questo argomento.

  8. Fare clic su OK.

    noteNota
    Se si aggiunge un servizio nella directory radice di un sito Web, anziché in una directory virtuale, il servizio verrà associato all'applicazione predefinita, non a un'applicazione personalizzata. Quando un servizio è associato a un'applicazione predefinita, non sarà possibile configurare l'avvio automatico per il servizio nelle estensioni di Gestione IIS, poiché la modalità di avvio automatico per tale applicazione è impostata su Disabilitato e non può essere modificata.

  1. In Gestione IIS, fare clic sul nome del computer nel riquadro Connessione.

  2. Passare a Visualizzazione funzionalità, se tale visualizzazione non è attiva.

  3. Fare doppio clic su Editor di configurazione nella sezione Gestione della Visualizzazione funzionalità.

  4. Fare clic sulla freccia giù per il campo Sezione, espandere system.applicationhost, quindi fare clic su pool di applicazioni.

  5. Fare clic su (Raccolta), quindi fare clic sui puntini di sospensione () accanto al campo che mostra il conteggio.

  6. In Editor raccolte selezionare il pool di applicazioni per cui si desidera configurare l'attributo startMode.

  7. Nella finestra Proprietà in basso, impostare il valore dell'attributo startMode su AlwaysRunning.

  1. noteNota
    Microsoft AppFabric 1.1 per Windows Server aggiunge automaticamente Gestione servizio, un servizio WCF, a tutte le applicazioni in cui l'attributo serviceManagement è attivato. Per impostazione predefinita, questo attributo è abilitato. Per questo servizio è necessario che il binding net.pipe sia abilitato per il sito Web e che il protocollo net.pipe sia abilitato per l'applicazione. Se tali impostazioni non sono abilitate, non sarà possibile avviare la funzionalità di avvio automatico e verranno visualizzati messaggi di errore nel registro eventi. Per informazioni dettagliate su questo servizio, vedere Servizio Gestione servizio.

    Fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome del sito in Gestione IIS, quindi fare clic su Modifica associazione per avviare la finestra di dialogo Associazione sito.

  2. Se l'associazione net.pipe non viene visualizzata nella finestra di dialogo Associazione sito, fare clic su Aggiungi per avviare la finestra di dialogo Aggiungi associazione sito.

  3. Nella finestra di dialogo Aggiungi associazione sito selezionare net.pipe nel campo Tipo e digitare * nel campo Associazione.

  4. Fare clic su OK per chiudere la finestra di dialogo Aggiungi associazione sito, quindi fare clic su Chiudi per chiudere la finestra di dialogo Associazione sito.

  1. In Gestione IIS, fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome dell'applicazione che include il servizio.

  2. Scegliere Gestisci applicazione, quindi fare clic su Impostazioni avanzate per l'avvio.

  3. Nella finestra di dialogo Impostazioni avanzate aggiungere una , (virgola) seguita da net.pipe al valore del campo Protocolli abilitati.

  4. Fare clic su OK per chiudere la finestra di dialogo Impostazioni avanzate, quindi fare clic su Chiudi per chiudere la finestra di dialogo Associazione sito.

Per poter abilitare o disabilitare l'avvio automatico, si applicano le condizioni riportate di seguito:

  • È necessario utilizzare il sistema operativo Windows 7 o Windows Server 2008 R2. La scheda dell'avvio automatico non è disponibile in altri sistemi operativi, quali Windows Vista o Windows Server 2008 prima di R2.

  • Se si sta configurando l'avvio automatico per un'applicazione in remoto mediante Gestione IIS, è necessario connettersi al livello del servizio, non del sito o dell'applicazione. Solo in questo caso sarà possibile applicare impostazioni al file ApplicationHost.config al livello del server, il che è necessario per l'applicazione (è possibile configurare l'avvio automatico per il servizio a qualsiasi livello ci si connetta in remoto).

  • Se viene abilitato al livello dell'applicazione, l'avvio automatico verrà eseguito per tale applicazione solo se l'attributo startMode per il pool di applicazioni utilizzato per l'applicazione specifica è impostato su AlwaysRunning.

  • Sarà possibile configurare l'avvio automatico al livello del servizio solo se è abilitato per l'applicazione contenente il servizio e se la modalità dell'applicazione è impostata su personalizzato. Se la modalità dell'applicazione è impostata su tutti (l'avvio automatico dell'applicazione è abilitato), l'impostazione di avvio automatico per tutti i servizi dell'applicazione verrà ereditata dalle impostazioni corrispondenti per l'applicazione. Se si abilita l'avvio automatico per un servizio, e l'attributo startMode per il pool di applicazioni corrispondente non è impostato su AlwaysRunning, verrà visualizzato un avviso a indicare la necessità di impostare startMode per il pool di applicazioni su AlwaysRunning.

  • Se si aggiunge un servizio nella directory radice di un sito Web, anziché in una directory virtuale, il servizio verrà associato all'applicazione predefinita, non a un'applicazione personalizzata. Quando un servizio è associato a un'applicazione predefinita, non sarà possibile configurare l'avvio automatico per il servizio nelle estensioni di Gestione IIS, poiché la modalità di avvio automatico per tale applicazione è impostata su Disabilitato e non può essere modificata.

  • La finestra di dialogo Impostazioni avanzate per un sito Web in Gestione IIS contiene una proprietà denominata Avvia automaticamente. Questa proprietà deve essere impostata su True per poter avviare il pool di applicazioni associato. Se è impostata su Falso, il pool di applicazioni non si avvierà, indipendentemente dal fatto che l'avvio automatico sia abilitato per il pool di applicazioni o meno. Tuttavia, se la proprietà Avvia automaticamente è impostata su True, l'avvio automatico per il pool di applicazioni può essere abilitato (impostato su AlwaysRunning) o meno. L'impostazione di Avvia automaticamente su True non garantisce che il pool di applicazioni si avvierà in modo automatico. Per essere sicuri che il pool di applicazioni si avvii in modo automatico, è necessario sia abilitare l'avvio automatico per il pool, sia verificare che la proprietà Avvia automaticamente sia impostata su True.

  • Microsoft AppFabric 1.1 per Windows Server aggiunge automaticamente Gestione servizio, un servizio WCF, a tutte le applicazioni in cui l'attributo serviceManagement è attivato. Per impostazione predefinita, questo attributo è attivato. Per questo servizio, è necessario che il binding net.pipe sia abilitato per il sito Web e che il protocollo net.pipe sia abilitato per l'applicazione. Se tali impostazioni non sono abilitate, non sarà possibile avviare la funzionalità di avvio automatico e verranno visualizzati messaggi di errore nel registro eventi. Per informazioni dettagliate su questo servizio, vedere Servizio Gestione servizio.

  2012-03-05
Mostra: