Controllo delle istanze di servizio

Un servizio Windows Communication Foundation (WCF) è un'unità di esecuzione autonoma con un contratto di interfaccia pubblicato. La sua funzionalità viene esposta al mondo esterno tramite gli endpoint Windows Workflow Foundation (WF). Le istanze dei servizi vengono create quando si ricevono richieste per la funzionalità del servizio dagli endpoint se i servizi sono ospitati nell'ambiente IIS/WAS. Dopo la creazione delle istanze, tramite gli endpoint WF di un servizio vengono effettuate chiamate per richiamare le operazioni del servizio o per controllarne il funzionamento. AppFabric consente di controllare in modo trasparente le istanze del servizio di flusso di lavoro permanenti utilizzando un endpoint interno. Questa funzionalità viene fornita da AppFabric per i servizi di flusso di lavoro che vengono configurati per utilizzare le funzioni di salvataggio permanente dell'applicazione.

All'interno di AppFabric è possibile enumerare le istanze del servizio di flusso di lavoro permanenti e rilevate. Tuttavia nell'interfaccia utente di AppFabric non è possibile eseguire operazioni di controllo del servizio sulle istanze di flusso di lavoro rilevate. Le istanze di flusso di lavoro rilevate mettono a disposizione un record cronologico per un'istanza di flusso di lavoro (che può essere durevole o meno), pertanto non è possibile controllarle. Solo le istanze di flusso di lavoro permanenti possono essere controllate dall'interfaccia utente di AppFabric. Si possono eseguire query sui dati dell'istanza di flusso di lavoro permanente (durevole) allo scopo di individuare istanze permanenti specifiche. Ad esempio, è possibile applicare un filtro per ID istanza flusso di lavoro, data creazione, data di completamento, ultimo orario di interruzione, stato, nome macchina o ambito istanza. Inoltre si può applicare il filtro in base a nome eccezione, attività di un'istanza, orario ultimo salvataggio permanente, ID servizio o nome servizio. Si può stabilire il numero di righe di risultati da visualizzare sulla base di un numero massimo di voci (righe) che devono essere restituite dalla ricerca. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Persisted WF Instances Page, Dashboard Page e Tracked WF Instances Page.

ImportantImportante
In questa versione il supporto per il salvataggio permanente e la rilevabilità delle istanze di servizio WCF in AppFabric non è disponibile. La release corrente supporta solo salvataggio permanente e rilevamento delle istanze del servizio di flusso di lavoro (WF). Per questo motivo le opzioni “Visualizza istanze WF permanenti” e “Visualizza istanze WF rilevati” sono disponibili solo per le istanze WF.

Il paradigma di elaborazione del comando di controllo servizio utilizza una coda dei comandi asincrona. Un utente può eseguire comandi di controllo istanza dalla pagina Istanze WF permanenti solo per le istanze che non presentano già comandi in sospeso nella coda. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Persisted Instances Page.

Gli utenti possono inoltre controllare le istanze del servizio di flusso di lavoro permanenti tramite i cmdlet di Windows PowerShell. In questa sezione viene descritto come controllare le istanze del servizio di flusso di lavoro utilizzando Gestione IIS e i cmdlet di AppFabric.

In questa sezione

  2012-03-05
Mostra: