Questa pagina è stata utile?
I suggerimenti relativi al contenuto di questa pagina sono importanti. Comunicaceli.
Altri suggerimenti?
1500 caratteri rimanenti
Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
Il presente articolo è stato tradotto manualmente. Passare il puntatore sulle frasi nell'articolo per visualizzare il testo originale. Ulteriori informazioni.
Traduzione
Originale

Flussi di lavoro compilazione, distribuzione e test automatici

È possibile usare un flusso di lavoro di compilazione-distribuzione-test in Team Foundation Server per distribuire e testare l'applicazione quando si esegue una compilazione. In questo modo è possibile pianificare ed eseguire la compilazione, la distribuzione e il test dell'applicazione con un unico processo di compilazione. I flussi di lavoro di compilazione-distribuzione-test vanno utilizzati con Lab Management per distribuire le applicazioni in un ambiente lab ed eseguire i test su di esse come parte del processo di compilazione.

Se l'ambiente lab in uso è un ambiente SCVMM, è possibile usare i flussi di lavoro anche per creare e ripristinare snapshot con cui creare automaticamente un ambiente pulito prima di eseguire test e salvare lo stato dell'ambiente quando un test non viene superato. In tal modo si assicura che i singoli test non siano influenzati da modifiche all'ambiente lab derivate da esecuzioni precedenti. Inoltre, si assicura che i tester possano riprodurre con precisione lo stato di un ambiente nell'attività di riproduzione dei bug.

Requisiti

  • Visual Studio Enterprise, Visual Studio Test Professional

È possibile usare un flusso di lavoro di compilazione-distribuzione-test nei seguenti scenari:

Suggerimento Suggerimento

Compilazione o Compilazione e test: se si compila l'applicazione in una cartella di ricezione senza distribuirla in un ambiente lab, è possibile usare il modello predefinito di processo di compilazione. Per altre informazioni, vedere Utilizzare il modello predefinito per il processo di compilazione. Per testare l'applicazione senza distribuirla, vedere Eseguire test nel processo di compilazione

  • Compilazione, distribuzione e test: compilare l'applicazione, quindi distribuirla ed eseguire test automatizzati su di essa in un ambiente lab. Con questo flusso di lavoro è possibile eseguire una serie di test da un piano di test, in un'applicazione distribuita, come parte del processo di compilazione. Questo scenario è comune quando si eseguono test di verifica della compilazione.

  • Distribuzione e test: questo scenario è simile a quello di compilazione, distribuzione e test, tranne che non viene creata una nuova compilazione durante il flusso di lavoro. Il flusso di lavoro utilizza invece una compilazione esistente tratta da una cartella di ricezione.

  • Solo distribuzione: distribuire una compilazione esistente da una cartella di ricezione a un ambiente lab senza eseguire test automatizzati durante il flusso di lavoro. Una volta che la compilazione ha superato i test di verifica ed è pronta per essere inviata a un team di test, si può valutare di inviare quella compilazione specifica al team di test in modo che vi possano essere eseguiti test aggiuntivi che non fanno parte del flusso di lavoro. Questo scenario è comune quando si eseguono test manuali.

  • Compilazione e distribuzione: questo scenario è simile allo scenario di sola distribuzione, tranne che viene creata un nuova compilazione durante il flusso di lavoro.

Un flusso di lavoro di compilazione-distribuzione-test è un file di Windows Workflow in cui viene definito il modo in cui una definizione di compilazione eseguirà la compilazione, la distribuzione e il test di un'applicazione. Per creare un flusso di lavoro di compilazione-distribuzione-test in una definizione di compilazione, scegliere un modello di processo di compilazione denominato modello lab predefinito (LabDefaultTemplate.11.xaml) e configurare le impostazioni. È inoltre possibile creare un modello personalizzato di processo di compilazione per il flusso di lavoro a seconda delle esigenze. Configurare la definizione di compilazione dopo aver impostato il computer di compilazione, i computer di test e gli ambienti lab.

Le impostazioni di distribuzione in un flusso di lavoro di compilazione-distribuzione-test definiscono il modo in cui un'applicazione viene distribuita specificando gli script di distribuzione da eseguire nei computer designati nell'ambiente lab. È possibile specificare un ruolo di Lab Management in cui eseguire ogni script di distribuzione oppure specificare un computer specifico dell'ambiente lab. La creazione degli script di distribuzione è una parte fondamentale dell'impostazione dei flussi di lavoro di compilazione-distribuzione-test. Con gli script di distribuzione i file vengono copiati dalla compilazione all'ambiente lab e quindi vengono eseguiti i pacchetti di installazione.

Nel diagramma seguente viene descritto come una compilazione viene distribuita da un flusso di lavoro di compilazione-distribuzione-test:

Flusso di dati per script di distribuzione

Nel diagramma precedente vengono visualizzati i passaggi seguenti.

  1. Il flusso di lavoro di compilazione-distribuzione-test inizia una compilazione, quindi carica gli script di distribuzione.

  2. La definizione di compilazione copia i file di compilazione nella destinazione finale.

  3. Il flusso di lavoro esegue ogni script di distribuzione nella cartella di lavoro del computer o del ruolo del computer specificato al quale lo script è assegnato.

  4. Ogni script di distribuzione recupera i file di compilazione dalla destinazione finale.

  5. Ogni script di distribuzione copia o installa i file di compilazione specificati nei computer dell'ambiente lab.

È necessario effettuare questi passaggi prima di impostare un flusso di lavoro di compilazione-distribuzione-test.

  1. Configura il servizio Team Foundation Build

    Impostare una configurazione di compilazione per la raccolta di progetti team utilizzando la Console di amministrazione di Team Foundation Server. Quando si imposta la configurazione di compilazione, vanno selezionati i controller e gli agenti di compilazione da utilizzare per compilare e distribuire l'applicazione. Per informazioni sull'impostazione della configurazione di compilazione, vedere la pagina relativa alla modalità di configurazione di un computer di compilazione.

  2. Impostare un test controller

    Installare un controller di test e registrarlo con l'insieme di progetti team: Configurazione di controller di test in ambienti lab.

  3. Impostare un ambiente lab

    Impostare un ambiente lab. Tale ambiente può essere un ambiente SCVMM o un ambiente standard. Quando si imposta l'ambiente lab, gli agenti di test verranno installati in ogni computer nell'ambiente. Per informazioni sulla creazione di un ambiente lab, vedere Eseguire test in un ambiente lab.

  4. Ulteriori passaggi per eseguire test automatizzati da un piano di test in un ambiente lab

    Prima di eseguire dei test automatizzati da un piano di test, è innanzitutto necessario associare tali test al test case dal piano di test. Quando si eseguono test automatizzati da un piano di test, è necessario utilizzare un ambiente lab. Per creare un piano di test e associarvi i test automatizzati, è necessario eseguire le attività seguenti.

    1. Creare un piano di test e un gruppo di test: Pianificare test manuali con Microsoft Test Manager

    2. Associare i test automatizzati ai test case del gruppo di test: Automatizzare un test case in Microsoft Test Manager

Usare gli argomenti seguenti per impostare il flusso di lavoro di compilazione-distribuzione-test in modo da distribuire l'applicazione o eseguirvi test come parte di un processo di compilazione:

Argomento

Descrizione

Creare script di distribuzione per il flusso di lavoro di compilazione-distribuzione-test: per distribuire l'applicazione, è necessario innanzitutto creare script di distribuzione per il flusso di lavoro di compilazione-distribuzione-test. Gli script di distribuzione copiano parti della compilazione in computer specifici dell'ambiente lab. Inoltre, se la compilazione contiene un pacchetto di distribuzione Web o un pacchetto di installazione, gli script di distribuzione dovranno eseguire questi pacchetti.

Creare il flusso di lavoro di compilazione-distribuzione-test: è possibile impostare un flusso di lavoro di compilazione-distribuzione-test con un ambiente standard o un ambiente SCVMM. Se si usa un ambiente SCVMM, è possibile anche utilizzare un processo di compilazione per ripristinare l'ambiente con uno snapshot prima di eseguire i test e creare uno snapshot dopo la distribuzione dell'applicazione.

Personalizzare il flusso di lavoro di compilazione-distribuzione-test per soddisfare esigenze di compilazione aggiuntive: in presenza di esigenze aggiuntive che il modello predefinito di processo di compilazione non soddisfa, è possibile creare un modello personalizzato di processo di compilazione.

Eseguire test come parte del flusso di lavoro di compilazione-distribuzione-test o dopo che il flusso di lavoro è stato completato: è possibile eseguire test automatizzati come parte del flusso di lavoro oppure eseguire test manuali e automatizzati dopo che il flusso di lavoro è stato completato.

Aggiunte alla community

Mostra:
© 2015 Microsoft