Questa pagina è stata utile?
I suggerimenti relativi al contenuto di questa pagina sono importanti. Comunicaceli.
Altri suggerimenti?
1500 caratteri rimanenti
Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Criteri dell'app per Windows Phone

Applies to Windows Phone

Nota importanteNota importante

Questi requisiti sono stati sostituiti dai criteri per Windows e Windows Store in data 23 ottobre 2014. Fai riferimento ai criteri per Windows e Windows Store per tutti i requisiti e i criteri correnti relativi alla pubblicazione di app in Windows Phone Store (e Windows Store).

Per proteggere il servizio Windows Phone Store e i relativi utenti, oltre che per soddisfare i requisiti degli operatori di telefonia mobile, Microsoft ha stabilito i seguenti criteri per le app (inclusi nome dell'autore, nome dell'app, icona dell'app, descrizione dell'app e schermate dell'app) rese disponibili per la distribuzione in Windows Phone Store. Microsoft si riserva il diritto di aggiornare questi criteri in base alle esigenze.

Requisito

Testo del requisito

2.1

Se l'app include acquisti in-app, funzionalità di fatturazione o acquisisce informazioni finanziarie, si applicano i seguenti requisiti:

2.1.1

Se l'app usa the l'API Microsoft per gli acquisti in-app fornita da Windows Phone,

  • L'app può vendere solo elementi o servizi in formato digitale. Il prodotto in-app venduto dall'app deve essere consumato o usato in un'app resa disponibile su una piattaforma Microsoft.

  • I prodotti in-app venduti nell'app non possono essere convertiti in una valuta legalmente valida (ad esempio USD, Euro e così via) o in merci o servizi fisici, ad eccezione dei casi in cui l'app usa l'acquisto in-app per vendere una rappresentazione fisica di contenuto digitale creato dall'utente interamente in un Windows Phone, inclusi foto, musica, video, testo o documenti.

2.1.2

Se l'app include funzionalità di fatturazione in-app o acquisisce informazioni finanziarie sugli account, ma non usa l'API Microsoft per gli acquisti in-app fornita da Windows Phone, si applicano i seguenti requisiti per i tipi di account elencati:

  • Per tutti gli account,

    • Al momento della transazione o quando riscuoti pagamenti o raccogli informazioni finanziarie dal cliente, l'app deve identificare il provider di transazioni commerciali, autenticare l'utente e ottenere la conferma della transazione da parte dell'utente. L'app può offrire all'utente la possibilità di salvare le informazioni di autenticazione, ma l'utente deve avere la possibilità di richiedere un'autenticazione a ogni transazione o di disabilitare le transazioni in-app. Se l'app raccoglie informazioni sulla carta di credito, o usa funzioni di elaborazione dei pagamenti prodotte da terzi e che raccolgono informazioni sulla carta di credito, l'elaborazione del pagamento deve soddisfare lo standard PCI DSS (PCI Data Security Standard).

  • Per gli account singoli o di studenti,

    • L'app non può raccogliere informazioni finanziarie sensibili sugli account o riscuotere pagamenti all'interno dell'app.

    • Puoi accettare pagamenti all'esterno dell'app attraverso una relazione di fatturazione preesistente e puoi riscuotere pagamenti e raccogliere informazioni personali all'esterno dell'esperienza dell'app tramite una società di terze parti approvata per l'elaborazione dei pagamenti o mediante un sito Web sicuro HTTPS.

2.1.3

Non puoi usare la piattaforma commerciale Microsoft per promuovere donazioni o lotterie. Se l'app è usata per promuovere o raccogliere donazioni o per svolgere una lotteria promozionale o un concorso, è necessario farlo nel rispetto della normativa vigente. Devi inoltre indicare chiaramente che Microsoft non è né il responsabile della raccolta dei fondi né lo sponsor della promozione.

2.1.4

La descrizione dell'app deve includere informazioni sui tipi di acquisti in-app offerti e la gamma di prezzi.

2.2

L'app non può vendere, collegare o promuovere in altro modo piani vocali.

2.3

L'app non deve pregiudicare o compromettere la sicurezza dell'utente oppure la sicurezza o la funzionalità del dispositivo Windows Phone, del sistema o di sistemi correlati e non deve offrire la possibilità di causare danni a utenti di Windows Phone o altre persone.

2.4

[ELIMINATO]

2.5

[ELIMINATO]

2.6

[ELIMINATO]

2.7

2.7.1

[ELIMINATO]

2.7.2

[ELIMINATO]

2.7.3

Le app che ricevono la posizione del dispositivo mobile di un utente devono fornire impostazioni in-app che consentono all'utente di abilitare e disabilitare l'accesso dell'app alla posizione e il relativo uso dall'API per i servizi di posizione.

2.7.4

[ELIMINATO]

2.7.5

[ELIMINATO]

2.7.6

[ELIMINATO]

2.7.7

[ELIMINATO]

2.7.8

[ELIMINATO]

2.8

I seguenti requisiti si applicano alle app che accedono a informazioni personali. Le informazioni personali includono tutte le informazioni o i dati che possono ragionevolmente essere usati per identificare una persona. Esempi di informazioni personali includono contatti, foto, numeri di telefono, registrazioni audio e video, SMS o altre comunicazioni testuali, catture di schermate, identificatori univoci di account, identificatori univoci basati sull'hardware del computer e, in alcuni casi, la cronologia delle esplorazioni.

2.8.1

Se la tua app è in grado di trasmettere dati a te o a una terza parte, devi inserire un'informativa sulla privacy. L'informativa può essere contenuta nell'app o collegata direttamente a quest'ultima. L'informativa sulla privacy deve essere accessibile dall'app in qualsiasi momento. Le dichiarazioni che rendono l'app in grado di supportare la rete includono internetClient, internetClientServer, privateNetworkClientServer e ID_CAP_NETWORKING. L'informativa sulla privacy deve informare gli utenti sulle informazioni personali accessibili o trasmesse dall'app e su come vengono usate, archiviate, protette e diffuse, nonché descrivere il tipo di controllo che gli utenti possono esercitare sull'uso e la condivisione delle informazioni che li riguardano e come possono accedere a tali informazioni. L'informativa sulla privacy deve essere conforme alle normative vigenti in materia di privacy.

2.8.2

L'app può rendere note le informazioni personali di un cliente a un servizio esterno o a un'altra persona solo dopo aver ottenuto un consenso esplicito. Per consenso esplicito si intende il fatto che il cliente concede la propria autorizzazione esplicita nell'interfaccia utente dell'app per l'attività richiesta, dopo che hai: (a) descritto al cliente come saranno accessibili, usate o condivise le informazioni; e (b) fornito al cliente un meccanismo tramite il quale può in un secondo momento negare questa autorizzazione e rifiutare esplicitamente il consenso.

2.8.3

Se la tua app pubblica le informazioni personali di una persona per un servizio esterno o una terza parte, ma la persona di cui vengono condivise le informazioni non è un cliente dell'app, devi richiedere il consenso esplicito scritto a pubblicare tali dati e permettere alla persona di cui condividi i dati di ritirare tale consenso in qualsiasi momento. Questo requisito è applicabile anche se la tua app consente a un cliente di accedere alle informazioni personali di un'altra persona.

2.9

L'app deve rispettare le impostazioni di sistema relative alle notifiche e continuare a funzionare quando vengono disabilitate. Questo requisito si riferisce alla visualizzazione di annunci pubblicitari e notifiche, che devono essere coerenti con le preferenze del cliente, sia che vengano forniti dai Servizi notifica Push Microsoft (MPNS), dai Servizi notifica Push Windows (WNS) o da qualsiasi altro servizio. Se il cliente disabilita le notifiche, a livello di app o di sistema, l'app deve comunque continuare a funzionare.

Se l'app usa i Servizi notifica Push Microsoft o i Servizi notifica Push Windows per trasmettere notifiche, deve essere conforme ai seguenti requisiti:

2.9.1

Le notifiche fornite mediante WNS o MPNS sono considerate contenuto dell'app e sono soggette a tutti i criteri relativi alle app di Windows Phone Store, compresi i requisiti di certificazione.

2.9.2

L'app non deve usare in modo eccessivo la capacità di rete o la larghezza di banda di WNS/MPNS, o sottoporre indebitamente in altro modo a un carico eccessivo un Windows Phone o un altro dispositivo o servizio Microsoft tramite notifiche.

2.9.3

[ELIMINATO]

2.9.4

Non puoi oscurare o provare a mascherare l'origine di qualsiasi notifica avviata dall'app.

2.9.5

Non puoi includere in una notifica eventuali info che un cliente considererebbe ragionevolmente riservate o sensibili.

2.10

L'app e i metadati devono essere completi e offrire ai clienti funzionalità uniche e creative in tutte le lingue e i mercati supportati. Ad esempio, l'app non può usare un nome o un'icona simile a quelli di altre app.

2.11

L'app e i relativi metadati devono riflettere con precisione e in modo chiaro l'origine, le funzionalità, le capacità e le caratteristiche dell'app. Le schermate, il nome dell'app, il nome dello sviluppatore, il riquadro, la categoria e la descrizione dell'app che fornirai con l'app devono semplificare la comprensione da parte dell'utente di funzioni, funzionalità e qualsiasi possibile limitazione importante dell'app. Se la tua app include contenuto o funzionalità che possono essere usati solo in aree geografiche specifiche, o presenta altre limitazioni importanti, queste devono essere descritte in modo chiaro. Non rappresentare la tua app come proveniente da un'azienda, un ente pubblico o un'altra entità se non disponi delle autorizzazioni necessarie a questo scopo.

2.12

[ELIMINATO]

2.13

Se la tua app dispone della capacità di usare l'ID per gli annunci, potrebbe non raccoglierlo o usarlo se l'utente ha disattivato la funzionalità. Se l'utente ha scelto di reimpostare l'ID per gli annunci, la tua app non può usare il valore di alcun ID per gli annunci precedente né associarli al nuovo valore.

2.14

Le funzionalità dichiarate devono essere legittimamente correlate alle funzioni di base e alla proposta di valore dell'app di Windows Phone Store e l'uso di tali dichiarazioni deve essere conforme alle nostre dichiarazioni di funzionalità delle app Non devi aggirare i controlli del sistema operativo relativi all'uso delle funzionalità.

Per altre informazioni, vedi le dichiarazioni di funzionalità delle app.

2.15

Devi localizzare la tua app in tutte le lingue supportate. L'app può supportare solo le lingue elencate nella pagina relativa al supporto per le impostazioni cultura e le lingue per Windows Phone. L'esperienza fornita da un'app deve essere ragionevolmente simile in tutte le lingue che supporta.

Devi fornire una descrizione completa dell'app per i clienti in ogni lingua che dichiari nel pacchetto dell'applicazione. Il testo della descrizione dell'app deve essere localizzato. Se nella versione localizzata della tua app mancano determinate funzionalità, devi dichiararlo nella descrizione dell'app illustrando le limitazioni della versione localizzata.

Mostra:
© 2015 Microsoft