Installare i componenti di integrazione di Windows Azure

Aggiornamento: giugno 2011

[La funzionalità Ruolo VM di Windows Azure verrà ritirata il 15 maggio 2013. Dopo la data di ritiro, le distribuzioni del ruolo VM verranno eliminate. Per continuare a utilizzare le applicazioni esistenti, è possibile utilizzare le Macchine virtuali di Windows Azure. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo delle macchine virtuali per l'applicazione in uso, vedere l'argomento relativo al passaggio dal Ruolo VM alle Macchine virtuali di Windows Azure.

I componenti di integrazione di Windows Azure sono necessari in un'istanza del ruolo VM in Windows Azure. L'avvio dei componenti di integrazione viene eseguito contemporaneamente a quello del sistema operativo. Prima di installare i componenti di integrazione di Windows Azure, è necessario assicurarsi che sia stato creato il disco rigido virtuale di base. Per ulteriori informazioni, vedere Creare il disco rigido virtuale di base per un ruolo VM in Windows Azure.

Prima di poter caricare il disco rigido virtuale di base in Windows Azure, è necessario installare i componenti di integrazione di Windows Azure. Questi ultimi vengono eseguiti in ogni istanza del ruolo VM creata dall'immagine server e tramite cui viene gestita l'integrazione tra l'istanza del ruolo VM e l'ambiente Windows Azure.

Tramite i componenti di integrazione di Windows Azure vengono effettuate le attività necessarie per integrare il sistema operativo dell'istanza del ruolo VM con Windows Azure. I componenti funzionano con il bilanciamento del carico per comunicare informazioni sullo stato delle istanze. Tramite i componenti viene inoltre inizializzata la macchina virtuale installando i certificati e creando le directory di risorse locali in base alle impostazioni della definizione del servizio.

Nelle sezioni seguenti vengono descritte le funzionalità supportate dai componenti di integrazione di Windows Azure:

Quando un'istanza del ruolo VM viene portata online per la prima volta, l'immagine generalizzata utilizzata per creare l'istanza deve essere eseguita tramite una fase di specializzazione dell'installazione. Questa fase di specializzazione viene eseguita mediante l'Utilità preparazione sistema (sysprep), fornita dai componenti di integrazione di Windows Azure.

Per automatizzare la fase di specializzazione, tramite i componenti di integrazione di Windows Azure viene installato un file di risposte nella directory radice dell'istanza del ruolo VM. Il nome predefinito del file di risposte è c:\unattend.xml.

Il file di risposte fornisce un set di impostazioni di configurazione predefinite di Windows durante la fase di specializzazione mediante la quale viene installato il sistema operativo. Tra queste impostazioni predefinite sono incluse:

  • Configurazione delle impostazioni locali del sistema su EN-US.

  • Impostazione del fuso orario di sistema su UTC. Questo valore di impostazione non deve essere modificato.

  • Disabilitazione di Windows Update.

  • Impostazione della password amministratore.

L'account amministratore viene disabilitato dopo il caricamento dell'immagine server in Windows Azure. Tuttavia, se, durante il processo di preparazione dell'immagine server, essa viene generalizzata e successivamente specializzata di nuovo, sarà necessario disporre della password dell'amministratore per il passaggio di specializzazione.

Tramite i componenti di integrazione di Windows Azure vengono installate le API di runtime del servizio nell'immagine, in modo che mediante l'istanza del ruolo VM sia possibile raccogliere informazioni dinamiche dall'ambiente Windows Azure. Le API di runtime del servizio forniscono l'accesso alle informazioni di configurazione del servizio, ad esempio i valori delle impostazioni di configurazione, alle informazioni sull'istanza del ruolo VM, ad esempio l'ID dell'istanza e il dominio di aggiornamento a cui appartiene l'istanza, nonché alle informazioni sull'indirizzo di rete per tutte le istanze presenti nella distribuzione del servizio cloud.

noteNota
L'accesso all'API di runtime del servizio può essere effettuato solo tramite il codice in esecuzione con un account amministratore o LocalSystem nell'istanza del ruolo VM.

Tramite i componenti di integrazione di Windows Azure vengono create tutte le risorse di archiviazione locale denominate definite nel modello del servizio per il ruolo VM. È possibile accedere alle risorse di archiviazione locale dall'istanza del ruolo VM utilizzando l'API di runtime del servizio (LocalResource) o accedendo alle risorse in c:\Resources\<nome-risorsa>.

Quando l'istanza del ruolo VM viene avviata, l'accesso alla directory delle risorse locali è limitato all'account amministratore. Tramite il codice devono essere modificate le impostazioni di sicurezza della directory qualora sia necessario l'accesso a quest'ultima da parte di un processo in esecuzione con un account con privilegi minimi.

Tramite i componenti vengono inoltre create le risorse di archiviazione locale del sistema in cui vengono scritti i dati di diagnostica mentre l'istanza del ruolo VM è online.

Tramite i componenti di integrazione di Windows Azure vengono installati tutti i certificati specificati nella definizione del servizio nel percorso dell'archivio LocalMachine per l'istanza del ruolo VM. È possibile specificare la necessità di installare un certificato in un nome archivio certificati preesistente oppure è possibile specificare un nome archivio personalizzato. Per informazioni su come specificare il nome e il percorso dell'archivio certificati nel file di definizione del servizio, vedere Service Definition Schema.

noteNota
Tutti i certificati vengono installati nel percorso dell'archivio LocalMachine; non è possibile installarli nel percorso dell'archivio CurrentUser né in qualsiasi altro diverso.

Un certificato installato in un'istanza del ruolo VM deve essere caricato innanzitutto nell'archivio certificati di Windows Azure per il servizio cloud. Tutti i certificati devono essere installati dall'archivio certificati di Windows Azure. Per ulteriori informazioni sui certificati necessari per le istanze del ruolo VM, vedere Utilizzare i certificati con un ruolo VM in Windows Azure.

noteNota
L'installazione di un certificato nell'immagine server caricata non è consigliabile. Tramite l'Utilità preparazione sistema (sysprep), che deve essere eseguita per generalizzare l'immagine prima che venga distribuita in Windows Azure, vengono eliminate le informazioni sulla chiave privata.

È possibile utilizzare la procedura seguente per installare i componenti di integrazione di Windows Azure nell'immagine server che si desidera caricare in Windows Azure.

  • Nella console di gestione di Hyper-V selezionare la macchina virtuale, quindi scegliere Impostazioni.

  • Nel riquadro Hardware in Controller IDE 1 fare clic su Unità DVD.

  • Nella pagina Impostazioni passare alla cartella %Programmi%\Windows Azure SDK\<NumeroVersione>\iso\, selezionare il file wavmroleic.iso, quindi scegliere OK.

    Dove NumeroVersione è la versione corrente di Windows Azure SDK.

  • Nella console di gestione di Hyper-V scegliere Connetti.

  • Nella finestra della macchina virtuale aprire Esplora risorse, selezionare l'unità DVD, quindi fare doppio clic su WaIntegrationComponents-x64.msi.

  • Immettere la password dell'amministratore utilizzata all'avvio del sistema operativo dopo la preparazione e distribuzione dell'immagine in Windows Azure. Completare l'installazione dei componenti. È necessario riavviare la macchina virtuale affinché venga completata l'installazione dei componenti.

    noteNota
    Si consiglia la creazione di un disco di reimpostazione della password per assicurarsi la possibilità di accedere alla macchina virtuale nel caso la password venga persa o dimenticata. Per ulteriori informazioni, vedere Creare una password di amministratore.

Al termine dell'installazione dei componenti di integrazione di Windows Azure, è necessario installare le applicazioni e apportare tutte le modifiche alla configurazione necessarie per l'applicazione. Per ulteriori informazioni, vedere Windows Server.

Vedere anche

Aggiunte alla community

Mostra: