Provider di cache ASP.NET 4 per Cache nel ruolo di Azure

Aggiornamento: agosto 2015

ImportantImportante
Microsoft consiglia di usare Cache Redis di Azure per tutte le nuove attività di sviluppo. Per la documentazione corrente e per istruzioni sulla scelta di un'offerta di Cache di Azure, vedere Qual è l'offerta di Cache di Azure più adatta alle mie esigenze?

Microsoft Azure installa provider di memorizzazione nella cache per le applicazioni Web ASP.NET 4. In questo modo, le applicazioni Web ASP.NET possono usare Cache di Microsoft Azure per memorizzare nella cache sia lo stato della sessione sia l'output. Tutti e due i provider usano lo stesso assembly, Microsoft.Web.DistributedCache.dll.

Questi provider sono progettati per l'uso con applicazioni ASP.NET eseguite in Azure. Benché sia possibile accedere a una Cache di Microsoft Azure da un'applicazione ASP.NET locale, la latenza associata a tale operazione ne annullerebbe i vantaggi. Se la memorizzazione nella cache è necessaria per le applicazioni ASP.NET locali, è possibile creare un cluster di cache locale con Microsoft AppFabric 1.1 per Windows Server e usare il relativo provider di stato della sessione. Per altre informazioni su Microsoft AppFabric 1.1 per Windows Server, vedere Concetti di memorizzazione nella cache di Windows Server AppFabric.

noteNota
Entrambi i provider richiedono la compilazione dei progetti con la versione completa di .NET Framework 4 (anziché con la versione client).

Gli argomenti di questa sezione descrivono come usare i provider di memorizzazione nella cache e illustrano le varie impostazioni di configurazione disponibili.

Vedere anche

Mostra: