RetryLater (NoWriteQuorum) (Memorizzazione nella cache di Windows Server AppFabric)

In questa sezione viene descritta l'eccezione DataCacheException che presenta un codice di errore RetryLater e un SubStatus NoWriteQuorum. Questo errore indica che la cache è di sola lettura in quanto non vi sono abbastanza host di cache per soddisfare i requisiti di disponibilità elevata. Per ulteriori informazioni sulla disponibilità elevata, vedere Disponibilità elevata

Si consideri, ad esempio, lo scenario in cui Cache1 utilizza la funzionalità della disponibilità elevata. Se nel cluster di cache sono presenti tre host di cache, almeno due devono essere sempre in esecuzione. Se è in esecuzione soltanto un host di cache, Cache1 avrà solo una posizione primaria e nessuna copia secondaria. In questo scenario qualunque tentativo di scrittura nella cache genererà questo errore.

È possibile che venga restituito temporaneamente questo errore anche se sono disponibili host di cache da utilizzare come secondari. Quando un host di cache si chiude, il cluster di cache promuove a primarie le eventuali copie di cache secondarie. Crea quindi una nuova copia secondaria dei dati memorizzati nella cache su un altro host della cache. Nel corso della creazione della nuova copia secondaria, è possibile che nell'applicazione venga restituito l'errore NoWriteQuorum. Si noti che, in base alle dimensioni della cache e alla velocità della rete, l'attesa potrebbe richiedere da pochi secondi fino a qualche minuto. Se si sospetta una tale condizione, esiste un modo per migliorare potenzialmente la velocità di trasferimento dei dati. Nella procedura seguente viene descritta questa soluzione.

  1. Utilizzare un editor di testo per aprire il file DistributedCacheService.exe.config nella directory .\Windows\System32\AppFabric.

  2. Modificare il valore di CopyQueueCapacity da 2 a un valore superiore. È necessario utilizzare uno dei valori seguenti: 2, 4, 8 o 16.

noteNota
L'aumento di questo valore può diminuire i tempi di attesa, ma potrebbe aumentare l'utilizzo della CPU e della rete. È consigliabile provare l'effetto di queste impostazioni nello scenario simulato del problema per determinare il valore ottimale di CopyQueueCapacity.

Vedere anche

  2011-12-05
Mostra: