Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
Il presente articolo è stato tradotto manualmente. Passare il puntatore sulle frasi nell'articolo per visualizzare il testo originale. Ulteriori informazioni.
Traduzione
Originale

Visual Studio LightSwitch

È possibile creare rapidamente applicazioni business usando lo strumento di sviluppo Visual Studio LightSwitch. LightSwitch offre un ambiente di sviluppo semplificato, che permette di concentrarsi sulla logica di business invece che sull'infrastruttura dell'applicazione.

La maggior parte delle applicazioni business è costituita da applicazioni di tipo FOD (Forms-Over-Data) che offrono un'interfaccia utente per la visualizzazione, l'aggiunta e la modifica di dati. Quando si usano altri strumenti di sviluppo per creare applicazioni FOD, la maggior parte del tempo è dedicata ad attività ripetitive. Si scrive codice per l'interazione con un database, si scrive codice per l'interfaccia utente e si scrive codice per la logica di business. Quando si utilizza LightSwitch, la maggior parte delle operazioni ripetitivo viene fatto automaticamente e, infatti, è possibile creare un'applicazione di LightSwitch senza scrivere codice di base! Per la maggior parte delle applicazioni l'unico codice da scrivere sarà il codice personalizzato relativo alla logica di business.

Le applicazioni business moderne necessitano di molte funzionalità, ad esempio capacità di ricerca, la possibilità di ordinare e ridisporre le griglie e la possibilità di esportare i dati. Le applicazioni LightSwitch includono già queste funzionalità e altro ancora. Sono anche disponibili le operazioni tipiche relative ai dati, ad esempio l'aggiunta, l'aggiornamento, il salvataggio e l'eliminazione, oltre alla logica di convalida dei dati di base.

L'uso delle funzionalità di estensibilità di LightSwitch permette di modificare l'aspetto delle applicazioni tramite l'applicazione di temi, l'uso di controlli personalizzati e l'uso di estensioni shell per la modifica del layout. È possibile usare i tipi business personalizzati per ridurre la quantità di codice da scrivere e per semplificare la formattazione nell'interfaccia utente.

LightSwitch semplifica lo sviluppo di applicazioni business tramite entità dati e schermate.

Le entità dati, o tabelle, sono il come LightSwitch rappresenta i dati. Per creare le entità dati si usa il database dell'applicazione o si importano dati da un database esterno, un elenco di SharePoint o un'altra origine dati. È possibile creare relazioni tra le entità, anche se le entità provengono da origini dati diverse. È anche possibile creare query sui dati usando una finestra di progettazione grafica ed è possibile modificarle ulteriormente nel codice.

LightSwitch visualizza i dati tramite le schermate, o moduli. Le schermate sono basate su modelli predefiniti. Per associare i dati a una schermata, è sufficiente specificare le entità o le query da visualizzare. Dopo la creazione di una schermata, sarà possibile modificarne l'aspetto nella finestra di progettazione grafica, senza dovere scrivere codice. È possibile creare schermate ottimizzate per il desktop, per i browser Web, oppure per dispositivi mobili come tablet o telefoni.

È possibile gestire la convalida di base nell'IDE usando i campi obbligatori e le lunghezze di stringa. Per una convalida più complessa basata sulla logica di business, sarà necessario scrivere codice. In fase di esecuzione, l'interfaccia utente per la gestione della convalida è incorporata nelle schermate.

Per testare l'applicazione, è sufficiente eseguirla. È possibile modificare l'interfaccia utente direttamente nell'applicazione in esecuzione. La rappresentazione di un ruolo con autorizzazioni per il debug permette di testare l'autenticazione e l'autorizzazione. Quando l'applicazione è completa, sarà possibile distribuirla in un singolo computer, in Internet Information Services (IIS), Microsoft Azure, SharePoint oppure Office 365.

Per eseguire un'applicazione LightSwitch, è necessario installare le tecnologie seguenti:

Prerequisito

Livello server

Client Silverlight

Client HTML

.NET Framework 4

No

No

Silverlight 5

No

No

Analisi dell'architettura di LightSwitch

Descrive l'architettura delle applicazioni LightSwitch.

Guida introduttiva a LightSwitch

Fornisce collegamenti ad argomenti introduttivi e informativi.

LightSwitch come origine dati

Descrive come accedere a e usare i feed OData creati da LightSwitch.

Applicazioni LightSwitch per SharePoint

Descrive come creare e distribuire app per SharePoint.

Progetti: contenitore per l'applicazione LightSwitch

Descrive le attività di base relative ai progetti.

Dati: informazioni sottostanti l'applicazione

Descrive la finestra di progettazione entità e le attività correlate.

Schermate: interfaccia utente dell'applicazione LightSwitch

Descrive la finestra di progettazione schermata e le attività correlate.

Query: recupero di informazioni da un'origine dati

Descrive Progettazione query e le attività correlate.

Debug: individuazione e correzione degli errori

Descrive le attività di base per il debug di un'applicazione.

Estensioni: aggiunta di nuove funzionalità a LightSwitch

Descrive le attività correlate alle estensioni.

Distribuzione: distribuzione e gestione dell'applicazione

Descrive le attività di base per la distribuzione di un'applicazione.

Aggiunte alla community

Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2015 Microsoft