Per visualizzare l'articolo in inglese, selezionare la casella di controllo Inglese. È possibile anche visualizzare il testo inglese in una finestra popup posizionando il puntatore del mouse sopra il testo.
Traduzione
Inglese

Utilizzo degli snapshot ambiente con ambienti SCVMM

 

Pubblicato: luglio 2016

System_CAPS_noteNota

In questo argomento vengono descritti gli snapshot della memoria e dello stato di un ambiente Lab Management.  Se si sta cercando un argomento relativo a snapshot dello schermo acquisiti durante le attività di test, vedere Eseguire test manuali con Microsoft Test Manager.  

Lo snapshot di un ambiente è una copia basata su file dello stato, dei dati su disco e della configurazione di tutte le macchine virtuali in un ambiente in un punto specifico nel tempo.

In genere si acquisiscono snapshot durante i test in un ambiente lab, ad esempio quando è stato configurato un ambiente pulito a cui tornare oppure per acquisire lo stato quando è stato individuato un bug.

Dopo avere acquisito uno snapshot, è possibile continuare a lavorare nell'ambiente e acquisirne altri, in base alle necessità.  Sarà quindi possibile ripristinare uno stato precedente dell'ambiente.  È inoltre possibile creare un file di collegamento a uno snapshot che consenta agli altri membri del team di connettersi allo snapshot o di ricrearlo.  È anche possibile salvare una copia dell'ambiente e relativi snapshot nella libreria del progetto team.  Quando si salva un ambiente nella libreria del progetto team, vengono salvati in essa sia l'ambiente che gli snapshot.  

Requisiti

  • Visual Studio Enterprise, Visual Studio Test Professional

In questo argomento sono incluse le seguenti sezioni:

Creazione di snapshot di un ambiente

Ripristino di un ambiente da uno snapshot

Condivisione di uno snapshot di un ambiente

Archiviazione di un ambiente con snapshot nella libreria

Eliminazione di uno snapshot di un ambiente

Passaggi per eseguire uno snapshot

Gli snapshot vengono archiviati negli host Hyper-V del progetto team.  Se uno snapshot viene spesso usato molto tempo dopo che è stato creato, è necessario intraprendere delle azioni per rendere l'ambiente utilizzabile per lunghi periodi di tempo.  

Per prepararsi alla creazione di uno snapshot

  1. Assicurarsi che nei sistemi operativi delle macchine virtuali nell'ambiente siano installati gli aggiornamenti più recenti.

  2. Se qualsiasi macchina virtuale nell'ambiente è connessa a un dominio, aprire un prompt dei comandi ed eseguire il comando gpupdate /force.  Grazie a questo comando, è possibile garantire che eventuali modifiche ai criteri utente vengano riflesse nella macchina virtuale.  Se non si esegue questo comando, gli script di distribuzione potrebbero non funzionare o i test potrebbero non essere eseguiti correttamente.  

    System_CAPS_noteNota

    Se una o più delle macchine virtuali nello snapshot sono unite a un dominio e lo snapshot viene usato per un periodo più lungo rispetto a quello di scadenza della password per l'account computer, è possibile che le macchine virtuali non siano in grado di unirsi di nuovo al dominio quando lo snapshot viene ripristinato.  Per evitare questo problema è possibile disabilitare il rinnovo della password dell'account computer o modificarne la frequenza.  Per altre informazioni sul rinnovo della password e sulle implicazioni della modifica o della disabilitazione del rinnovo per quanto riguarda la sicurezza, vedere l'articolo sul processo relativo alle password degli account computer.  

  3. Assicurarsi che lo stato dell'ambiente sia In esecuzione.

  4. Se sono stati abilitati i flussi di lavoro, verificare che lo stato della funzionalità del flusso di lavoro sia Pronto e che quello dell'ambiente sia In esecuzione.

  5. (Facoltativo) Se si vogliono eseguire test sullo snapshot ripristinato, verificare che lo stato della funzionalità di test sia Pronto.

    System_CAPS_noteNota

    Gli snapshot devono essere creati solo quando non sono in corso transazioni tra le macchine virtuali all'interno dell'ambiente o tra macchine virtuali nell'ambiente e computer esterni all'ambiente.  Se vi sono connessioni TCP tra computer al momento della creazione dello snapshot, queste connessioni potrebbero interrompersi quando i computer vengono arrestati per creare lo snapshot.  Quando lo snapshot viene ripristinato, per le connessioni attive precedenti si sarà verificato il timeout e tali connessioni non saranno più valide.  Dopo il ripristino dello snapshot, le connessioni TCP vengono ristabilite.  Non sempre è possibile riprendere l'ambiente esattamente dal punto in cui lo snapshot è stato creato.  

  6. Se la definizione di compilazione per il flusso di lavoro comporta il ripristino in base a uno snapshot specifico, non è possibile bloccare la macchina virtuale quando si tenta di eseguire i test.  È necessario connettersi al computer tramite una connessione basata su host oppure usando una sessione di console, prima di creare lo snapshot da usare per il flusso di lavoro.  Per altre informazioni su questo argomento, vedere Procedura: connettersi ai computer in un ambiente lab.  

Visualizzatore dell'ambiente di Lab Management consente di connettersi all'ambiente e creare lo snapshot.

Per creare uno snapshot

  1. In Microsoft Test Manager connettersi all'ambiente. In Centro lab, selezionare l'ambiente nella scheda Lab e fare clic su Connetti.

  2. In Visualizzatore dell'ambiente Microsoft fare clic sulla scheda Snapshot.

  3. Fare clic su Crea snapshot.

  4. Nella finestra di dialogo Crea snapshot ambiente digitare un nome per lo snapshot, quindi fare clic su Crea snapshot.

    Dopo aver completato lo snapshot, è possibile vedere il relativo nome nel riquadro a sinistra.

Quando si ripristina un ambiente virtuale da uno snapshot, le macchine virtuali nell'ambiente tornano esattamente allo stato in cui erano al momento in cui lo snapshot è stato creato.  È possibile ripristinare un ambiente in base a uno snapshot creato prima o dopo lo stato corrente dell'ambiente.  Ad esempio, è possibile creare due snapshot di un ambiente, uno il lunedì e uno il martedì.  Il mercoledì, è possibile ripristinare l'ambiente dello snapshot di lunedì.  Successivamente, sarà possibile ripristinare lo stesso ambiente sullo snapshot di martedì.  

Per ripristinare un ambiente SCVMM a uno snapshot

  1. In Microsoft Test Manager aprire il Centro lab, quindi fare clic sulla scheda Lab.

  2. Selezionare l'ambiente, quindi fare clic su Connetti.

  3. In Visualizzatore dell'ambiente Microsoft fare clic sulla scheda Snapshot.

  4. Nell'elenco degli snapshot, selezionare lo snapshot da ripristinare e fare clic su Ripristina snapshot selezionato nella barra degli strumenti Snapshot.

  5. Se necessario, fare clic sulla scheda Computer, selezionare tutti i computer disconnessi, quindi fare clic su Riconnetti.

System_CAPS_noteNota

Se lo stato dell'ambiente cambia in Non pronto, esaminare tutti i messaggi di errore.  Alcune impostazioni non vengono completamente ripristinate quando si ripristina uno snapshot, perché vengono archiviate all'esterno delle macchine virtuali.  Ad esempio, se si modifica l'impostazione Configura per test dell'interfaccia utente da quando è stato creato lo snapshot, la modifica non verrà annullata quando si ripristina lo snapshot.  È necessario Aprire la definizione dell'ambiente e ripristinare l'impostazione precedente manualmente.  In alternativa, è possibile usare Ripristina per ripristinare l'ambiente alla nuova impostazione.  

È possibile creare un collegamento a uno snapshot di un ambiente che è possibile condividere con altri utenti.  Il file del collegamento (con estensione lvr) può essere aperto su qualsiasi computer in cui è installato Microsoft Test Manager e da qualsiasi utente che disponga delle autorizzazioni per l'esecuzione di un ambiente nel progetto team.  

Per creare un collegamento a uno snapshot dell'ambiente SCVMM

  1. Nel Centro lab di Microsoft Test Manager assicurarsi che nella scheda Lab l'ambiente sia In esecuzione.

  2. Selezionare l'ambiente, quindi fare clic su Connetti.

  3. In Visualizzatore dell'ambiente Microsoft fare clic sulla scheda Snapshot.

  4. Nell'elenco degli snapshot, selezionare lo snapshot a cui collegarsi e scegliere Condividi snapshot nella barra degli strumenti Snapshot.

  5. Specificare un nome per il file di collegamento (estensione lvr).

  6. È possibile allegare il file di collegamento a un messaggio di posta elettronica o posizionarlo in una directory condivisa.

Per connettersi a uno snapshot da un file di collegamento allo snapshot

  1. Fare doppio clic sul file di collegamento allo snapshot (lvr).

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Connetti all'ambiente.  Selezionare una delle opzioni seguenti:  

    Connetti allo snapshot nell'ambiente corrente

    Ripristina lo stato esatto dell'ambiente SCVMM in cui è stato creato lo snapshot.

    System_CAPS_noteNota

    Se si seleziona questa opzione, è possibile che gli utenti che stanno usando l'ambiente vengano disconnessi con una conseguente perdita del lavoro.  Se l'ambiente è in uso, verrà visualizzato un messaggio di avviso.  

    Connetti all'ambiente nello stato corrente

    Si connette all'ambiente nello stato corrente e non ripristina lo snapshot selezionato quando il file di collegamento è stato creato.

    System_CAPS_noteNota

    È comunque possibile disconnettere un altro utente connesso all'ambiente.  Tuttavia, lo stato dell'ambiente non verrà modificato.  

    Connetti a una nuova istanza dell'ambiente

    Disponibile solo se una copia dell'ambiente è archiviata nella libreria di progetti team.  Crea una copia dell'ambiente in un gruppo host del progetto team e si connette a tale copia.  

    La creazione di una copia può essere utile se l'ambiente è attualmente in uso o se si vuole impedire ad altre persone di usare l'ambiente.

    System_CAPS_noteNota

    La creazione di una copia può richiedere molto tempo e può usare anche uno spazio su disco significativo nella libreria di progetti team.  Per eseguire più copie dell'ambiente contemporaneamente l'ambiente originale deve usare l'isolamento rete.  Per altre informazioni, vedere Creazione e utilizzo di un ambiente di isolamento rete.  

  2. Scegliere Connetti per aprire l'ambiente nel Visualizzatore dell'ambiente.

System_CAPS_noteNota

Quando si ripristina un ambiente in base a uno snapshot, le connessioni di rete tra i computer nello snapshot potrebbero smettere di funzionare per un breve periodo di tempo e qualsiasi transazione in corso al momento della creazione dello snapshot potrebbe non riuscire.

Per poter essere archiviato, l'ambiente deve essere nello stato Operazione interrotta.  Non è possibile archiviare un ambiente con stato In esecuzione.  

Se si archivia un ambiente e non si prevede di eliminare immediatamente l'ambiente attivo originale, è consigliabile attivare la funzionalità di isolamento rete nell'ambiente archiviato.  In questo modo, si consente a un altro utente di distribuire una copia dell'ambiente archiviato.  Per altre informazioni su come attivare la funzionalità di isolamento rete, vedere Creazione e utilizzo di un ambiente di isolamento rete.  

Per archiviare l'ambiente nella libreria

  1. Nel Centro lab di Microsoft Test Manager assicurarsi che nella scheda Lab l'ambiente sia Arrestato.

  2. Scegliere l'ambiente da salvare.

  3. Scegliere Archivia nella libreria.

  4. Nella finestra di dialogo Archivia nella libreria digitare Nome ambiente e Descrizione dell'ambiente salvato.

  5. Selezionare Condivisione di libreria del progetto dal menu a discesa, quindi scegliere Archivia.

    Durante il processo di creazione, viene visualizzato un indicatore di stato.  È inoltre possibile visualizzare il passaggio corrente del processo di creazione per ciascuna macchina virtuale.  Al termine del processo, l'ambiente archiviato viene visualizzato nell'elenco Ambienti nella scheda Libreria.  

Gli snapshot di un ambiente si accumulano con grande facilità.  L'archiviazione di uno snapshot richiede una quantità di spazio significativa nel gruppo host.  Occasionalmente, è necessario rivedere l'elenco di snapshot per determinare se alcuni di essi non sono più necessari e possono essere eliminati.  

Per eliminare uno snapshot

  1. Nel Centro lab di Microsoft Test Manager assicurarsi che nella scheda Lab l'ambiente sia avviato.

  2. Selezionare l'ambiente SCVMM, quindi scegliere Connetti.

  3. In Visualizzatore dell'ambiente Microsoft fare clic sulla scheda Snapshot.

  4. Selezionare lo snapshot da eliminare, quindi scegliere Elimina snapshot.

  5. Nella finestra di dialogo di conferma scegliere Elimina snapshot.

Mostra: