Configura WCF e WF per server, sito, applicazione o directory virtuale: scheda Gestione host flusso di lavoro

Per configurare le seguenti funzionalità di hosting per un servizio, utilizzare la scheda Gestione host flusso di lavoro nella finestra di dialogo Configura WCF e WF per Server, Configura WCF e WF per Sito, Configura WCF e WF per Applicazione e Configura WCF e WF per Directory.

Campi di dialogo

 

Campo

Descrizione

Abilita controllo istanze

Selezionare questa casella di controllo per abilitare istanze di controllo del servizio. Se il protocollo net.pipe non è abilitato per l'applicazione che include il servizio, sarà visualizzato il seguente messaggio di avviso nella parte superiore della scheda nel caso in cui la configurazione sia a livello di directory virtuale o applicazione.

CautionAttenzione
"Il controllo dell'istanza del flusso di lavoro non funziona perché il protocollo net.pipe non è presente nell'elenco dei protocolli abilitati dell'applicazione"

Inoltre, selezionando l'opzione Abilita controllo istanze quando il protocollo net.pipe non è abilitato nell'applicazione che include il servizio, verrà visualizzato un messaggio con il testo riportato di seguito.

WarningAvviso
Per il controllo dell'istanza è necessario abilitare il protocollo net.pipe nell'applicazione. Abilitare net.pipe quando vengono applicate le modifiche?

Se si fa clic su e si applicano le impostazioni, il protocollo net.pipe viene abilitato nell'applicazione. In alternativa, è possibile abilitare manualmente il protocollo net.pipe per l'applicazione seguendo la procedura descritta di seguito.

  1. In Gestione IIS, fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome dell'applicazione che include il servizio.

  2. Scegliere Gestisci applicazione, quindi fare clic su Impostazioni avanzate per l'avvio.

  3. Nella finestra di dialogo Impostazioni avanzate aggiungere una , (virgola) seguita da net.pipe al valore del campo Protocolli abilitati.

  4. Fare clic su OK per chiudere la finestra di dialogo Impostazioni avanzate, quindi fare clic su Chiudi per chiudere la finestra di dialogo Associazione sito.

È inoltre necessario abilitare l'associazione net.pipe per il sito Web che include il servizio. Per abilitare l'associazione net.pipe a livello del sito, seguire la procedura indicata di seguito.

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome del sito in Gestione IIS, quindi fare clic su Modifica associazione per avviare la finestra di dialogo Associazione sito.

  2. Se l'associazione net.pipe non viene visualizzata nella finestra di dialogo Associazione sito, fare clic su Aggiungi per avviare la finestra di dialogo Aggiungi associazione sito.

  3. Nella finestra di dialogo Aggiungi associazione sito, selezionare net.pipe nel campo Tipo e digitare * nel campo Associazione.

  4. Fare clic su OK per chiudere la finestra di dialogo Aggiungi associazione sito, quindi fare clic su Chiudi per chiudere la finestra di dialogo Associazione sito.

Se l'associazione net.pipe non è abilitata per tale sito, viene visualizzato un messaggio di avviso a livello del sito.

WarningAvviso
Il controllo dell'istanza non è funzionale perché l'associazione net.pipe non è abilitata per questo sito web.

Inoltre, viene sempre visualizzato il seguente messaggio di avviso a livello del server. Tale messaggio di avviso non verrà visualizzato a livello del sito. Tuttavia, a livello del sito, come menzionato prima nella presente sezione, viene visualizzato un messaggio di avviso quando il binding net.pipe non è abilitato per il sito Web.

WarningAvviso
Il controllo dell'istanza potrebbe non funzionare. Per le applicazioni che richiedono il controllo dell'istanza, verificare che il protocollo net.pipe sia incluso nell'elenco dei protocolli abilitati e che l'associazione net.pipe sia inclusa nell'elenco delle associazioni del sito.

Scarica istanze se inattive

Selezionare questa casella di controllo per impostare istanze di servizio flusso di lavoro con stato inattivo per un periodo di tempo determinato da scaricare dalla memoria e che sono state rese permanenti nel database di persistenza.

Timeout scaricamento (in secondi)

Specificare per quanto tempo un'istanza di servizio flusso di lavoro può avere uno stato inattivo prima che l'host scarichi l'istanza dalla memoria e renda permanenti le informazioni di stato dell'istanza nel database di persistenza. Il valore predefinito di questo parametro è di 60 secondi. Se il valore è impostato su 0, l'host persiste e scarica un'istanza appena viene attivato lo stato di inattività. Il valore massimo consentito è TimeSpan.MaxValue.

Rendi istanze permanenti se inattive

Selezionare questa casella di controllo per disporre di istanze del servizio flusso di lavoro con stato inattivo per un determinato periodo di tempo, che siano state rese permanenti nel database di persistenza. Le istanze non sono scaricate dalla memoria in questo scenario. Il valore predefinito per questa proprietà è TimeSpan.MaxValue.

Timeout permanenza (in secondi)

Specificare per quanto tempo un'istanza di servizio flusso di lavoro può avere stato inattivo prima che l'host renda permanente l'istanza nel database di persistenza. È possibile specificare un valore per il campo solo se l'opzione Rendi istanze permanenti se inattive è selezionata. Il valore predefinito per questo parametro è TimeSpan.MaxValue. Quando il valore del parametro è impostato su TimeSpan.MaxValue, il runtime non rende definitive le istanze flusso di lavoro quando sono inattive. Se il valore è impostato su 0, l'host rende definitiva un'istanza appena viene attivato lo stato di inattività. Inoltre, se le opzioni Rendi istanze permanenti se inattive e Scarica istanze se inattive, il valore Timeout permanenza deve essere inferiore al valore Timeout scaricamento, o l'istanza non verrà resa permanente.

Azione in caso di eccezione non gestita

Specificare l'azione che l'host deve compiere quando un'istanza subisce un'eccezione non gestita. Sono disponibili i valori seguenti: Abbandona, Abbandona e sospendi, Termina e Annulla. Il valore predefinito è Abbandona e sospendi. L'elenco seguente fornisce le descrizioni di queste opzioni.

  • Abbandona. L'host del servizio interrompe l'istanza del servizio flusso di lavoro nella memoria. Lo stato dell'istanza nel database resta "Attivo". Il Servizio Gestione flussi di lavoro consente di ripristinare l'istanza del flusso di lavoro interrotta dall'ultimo punto di persistenza salvato dal database di persistenza.

  • Abbandona e sospendi. Il servizio host interrompe l'istanza del servizio flusso di lavoro nella memoria e imposta lo stato dell'istanza nel database di persistenza come "Sospeso". Un'istanza sospesa può essere ripristinata o terminata successivamente utilizzando Gestione IIS. Tali istanze non vengono ripristinate dal Servizio Gestione flusso di lavoro automaticamente.

  • Termina. Il servizio host interrompe l'istanza del servizio flusso di lavoro nella memoria e imposta lo stato dell'istanza nel database di persistenza come "Completato (terminato)". Un'istanza terminata non può essere ripristinata in seguito.

  • Annulla. L'host del servizio annulla l'istanza del servizio flusso di lavoro che consente a tutti i gestori dell'annullamento di essere invocati così da terminare il flusso di lavoro in modo naturale e impostare lo stato dell'istanza nel database di pertinenza come "Completato (Annullato)".

Configurazioni relative

I campi nella scheda Gestione host flusso di lavoro corrispondono ai seguenti elementi e attributi nel file di configurazione.


<behaviors>
    <serviceBehaviors>
        <behavior name="TutorialServiceConfiguration">
            <workflowInstanceManagement authorizedWindowsGroup="AS_Administrators" /><workflowUnhandledException action="AbandonAndSuspend" /><workflowIdle timeToUnload="00:01:00" timeToPersist="00:00:20" />
        </behavior>
   </serviceBehaviors>
</behaviors>

L'elenco seguente contiene elementi o attributi XML associati agli elementi dell'interfaccia utente in questa finestra di dialogo.

 

Elemento UI Elemento o attributo XML Commenti

Abilita controllo istanze

Elemento workflowInstanceManagment

Quando questa opzione è selezionata, l'elemento workflowInstanceManagement viene aggiunto all'elemento di comportamento associato al servizio se l'elemento non esiste già. Quando l'opzione non è selezionata, l'elemento workflowInstanceManagement viene rimosso.

TipSuggerimento
L'attributo authorizedWindowsGroup nell'elemento workflowInstanceManagement è impostato sul gruppo AS_Administrators. Questa scheda non consente di modificare il valore per l'attributo. Per assegnare un diverso gruppo Windows a questo ruolo, modificare il valore dell'attributo direttamente nel file di configurazione.

Scarica istanze se inattive

Elemento workflowIdle

Quando questa opzione è selezionata, l'elemento workflowIdle viene aggiunto all'elemento di comportamento associato al servizio se l'elemento workflowIdle non esiste già. Quando l'opzione non è selezionata, l'elemento workflowIdle è rimosso se l'opzione Rendi istanze permanenti se inattive è deselezionata. Se l'opzione Rendi istanze permanenti se inattive è selezionata, l'elemento workflowIdle è conservato e il valore dell'attributo timeToUnload è impostato su TimeSpan.MaxValue.

Timeout scaricamento (in secondi)

attributo timeToUnload nell'elemento workflowIdle

Il valore dell'attributo timeToUnload dell'elemento workflowIdle è impostato sul valore specificato per il campo.

Rendi istanze permanenti se inattive

Elemento workflowIdle

Quando l'opzione è selezionata, l'elemento workflowIdle viene aggiunto se l'elemento non esiste già nell'elemento di comportamento associato al servizio. L'elemento <workflowIdle> viene aggiunto e il valore dell'attributo timeToPersist in workflowIdle è impostato al valore specificato per il campo Timeout permanenza e il valore dell'attributo timeToUnload è impostato su TimeSpan.MaxValue. Quando l'opzione è deselezionata, l'elemento workflowIdle viene rimosso se il valore dell'opzione unloadOnIdle non è selezionato. Se l'opzione unloadOnIdle è selezionata, l'elemento workflowIdle è mantenuto è il valore dell'attributo lmeToPersist è impostato su TimeSpan.MaxValue.

Timeout permanenza (in secondi)

attributo timeToPersist nell'elemento workflowIdle

Il valore dell'attributo timeToPersist dell'elemento workflowIdle è impostato sul valore specificato per il campo Timeout permanenza (in secondi).

Azione in caso di eccezione non gestita

attributo action nell'elemento workflowUnhandledException

Selezionando un valore per il campo, l'elemento workflowUnhandledException è aggiunto se l'elemento non esiste già nel file di configurazione e il valore dell'attributo azione nell'elemento è impostato sul valore specificato per il campo.

  2011-12-05
Mostra: