Set-ASAppServiceThrottling

Set-ASAppServiceThrottling

Abilita la limitazione del servizio e imposta i valori dei relativi parametri nell'ambito specificato (server, radice, sito Web, applicazione e così via).

Sintassi

Parameter Set: SiteNameAndVirtualPath
Set-ASAppServiceThrottling [-SiteName] <String> [[-VirtualPath] <String> ] [-MaxConcurrentCalls <Int32> ] [-MaxConcurrentInstances <Int32> ] [-MaxConcurrentSessions <Int32> ] [-UseInherited] [-Confirm] [-WhatIf] [ <CommonParameters>]

Parameter Set: ApplicationObject
Set-ASAppServiceThrottling -ApplicationObject <ApplicationInfo> [-MaxConcurrentCalls <Int32> ] [-MaxConcurrentInstances <Int32> ] [-MaxConcurrentSessions <Int32> ] [-UseInherited] [-Confirm] [-WhatIf] [ <CommonParameters>]

Parameter Set: RootConfig
Set-ASAppServiceThrottling [-MaxConcurrentCalls <Int32> ] [-MaxConcurrentInstances <Int32> ] [-MaxConcurrentSessions <Int32> ] [-Root] [-UseInherited] [-Confirm] [-WhatIf] [ <CommonParameters>]

Parameter Set: ServiceObject
Set-ASAppServiceThrottling -ServiceObject <ServiceInfo> [-MaxConcurrentCalls <Int32> ] [-MaxConcurrentInstances <Int32> ] [-MaxConcurrentSessions <Int32> ] [-UseInherited] [-Confirm] [-WhatIf] [ <CommonParameters>]

Parameter Set: Uri
Set-ASAppServiceThrottling [-Uri] <Uri> [-MaxConcurrentCalls <Int32> ] [-MaxConcurrentInstances <Int32> ] [-MaxConcurrentSessions <Int32> ] [-UseInherited] [-Confirm] [-WhatIf] [ <CommonParameters>]




Descrizione dettagliata

Questo cmdlet aggiunge l'elemento serviceThrottling alla configurazione associata all'ambito specificato e imposta i valori degli attributi maxConcurrentCalls, maxConcurrentSessions e maxConcurrentInstances dell'elemento. È necessario specificare almeno uno di questi parametri a meno che non si utilizzi il flag –UseInherited.

Quando si utilizza il parametro –UseInherited con questo cmdlet, il cmdlet rimuove l'elemento serviceThrottling o l'elemento <remove name="serviceThrottling"> dal file di configurazione associato all'ambito specificato, in modo che le impostazioni di limitazione vengano ereditate da un ambito superiore.

Parametri

-ApplicationObject<ApplicationInfo>

Nome di ApplicationObject, che specifica che il cmdlet opererà sull'applicazione indicata. Questo parametro viene utilizzato per il piping dell'output del cmdlet Get-ASApplication a un cmdlet contenente il parametro ApplicationObject.


Alias

nessuno

Necessario?

true

Posizione?

named

Valore predefinito

nessuno

Accettare input pipeline?

true (ByValue)

Accettare caratteri jolly?

-MaxConcurrentCalls<Int32>

Specifica il limite per il numero di messaggi che un host del servizio può elaborare contemporaneamente. Se il numero di chiamate elaborato è uguale a questo valore, tutte le chiamate nuove verranno messe in coda fino al termine di una delle chiamate attive. I valori consentiti per questo parametro sono compresi tra 0 e Int32.MaxValue. L'impostazione di questo parametro su 0 è equivalente all'impostazione su Int32.MaxValue. Il valore predefinito è 16 * numero di processori del computer.


Alias

nessuno

Necessario?

false

Posizione?

named

Valore predefinito

nessuno

Accettare input pipeline?

true (ByPropertyName)

Accettare caratteri jolly?

-MaxConcurrentInstances<Int32>

Il numero massimo di istanze di servizio che possono essere attive in un dato momento nella memoria. I valori consentiti per questo parametro sono compresi tra 0 e Int32.MaxValue. L'impostazione di questo valore su 0 è equivalente all'impostazione su Int32.MaxValue. Il valore predefinito è Numero massimo di chiamate simultanee + Numero massimo di sessioni simultanee.


Alias

nessuno

Necessario?

false

Posizione?

named

Valore predefinito

nessuno

Accettare input pipeline?

true (ByPropertyName)

Accettare caratteri jolly?

-MaxConcurrentSessions<Int32>

Specifica il limite del numero di sessioni che un host del servizio può accettare. L'host del servizio accetterà le connessioni in eccesso rispetto al limite, ma solo i canali al di sotto del limite saranno attivi (i messaggi vengono letti dal canale). I valori consentiti per questo parametro sono compresi tra 0 e Int32.MaxValue. L'impostazione di questo valore su 0 è equivalente all'impostazione su Int32.MaxValue. Il valore predefinito è 100 * numero di processori del computer.


Alias

nessuno

Necessario?

false

Posizione?

named

Valore predefinito

nessuno

Accettare input pipeline?

true (ByPropertyName)

Accettare caratteri jolly?

-Root

Nome dell'applicazione radice, che specifica che il cmdlet opererà nell'ambito specificato. Se si utilizza il parametro Root, non utilizzare il parametro SiteName, VirtualPath o Uri.


Alias

nessuno

Necessario?

false

Posizione?

named

Valore predefinito

nessuno

Accettare input pipeline?

false

Accettare caratteri jolly?

-ServiceObject<ServiceInfo>

Nome di ServiceObject, che specifica che il cmdlet opererà sul servizio indicato. Questo parametro viene utilizzato per il piping dell'output del cmdlet Get-ASAppService a un cmdlet contenente il parametro ServiceObject.


Alias

nessuno

Necessario?

true

Posizione?

named

Valore predefinito

nessuno

Accettare input pipeline?

true (ByValue)

Accettare caratteri jolly?

-SiteName<String>

Nome di un sito Web, come definito nel riquadro Connessioni IIS, che specifica che il cmdlet opererà nell'ambito di quel sito o nell'ambito di un'applicazione, di una directory virtuale o di un servizio contenuto all'interno di quel sito. È necessario aggiungere al parametro SiteName il parametro VirtualPath, che identifica un'applicazione, una directory o un servizio incluso nel sito.

Il percorso virtuale di un'applicazione o di una directory virtuale include il nome dell'applicazione come definito in IIS. Il percorso virtuale per un servizio include il nome dell'applicazione, una barra e il nome del file SVC o del file XAMLX per il servizio. Il parametro VirtualPath non è necessario per l'ambito del sito. Il carattere "/" all'inizio del percorso virtuale è facoltativo. Se si utilizza il parametro SiteName, non utilizzare il parametro Uri.


Alias

nessuno

Necessario?

true

Posizione?

1

Valore predefinito

nessuno

Accettare input pipeline?

true (ByPropertyName)

Accettare caratteri jolly?

-Uri<Uri>

URI per un sito IIS, un'applicazione, una directory virtuale o un servizio che specifica che il cmdlet opererà nell'ambito specificato. Se si utilizza il parametro Uri, non utilizzare il parametro SiteName oppure il set di parametri SiteName o VirtualPath.


Alias

nessuno

Necessario?

true

Posizione?

1

Valore predefinito

nessuno

Accettare input pipeline?

true (ByPropertyName)

Accettare caratteri jolly?

-UseInherited

Utilizzare questo parametro per utilizzare le impostazioni ereditate dall'ambito superiore. Quando si utilizza questo parametro, il cmdlet rimuove qualsiasi comportamento di serviceThrottling definito al livello specificato. Il cmdlet rimuove anche qualsiasi elemento <remove name="serviceThrottling"> dal file di configurazione.


Alias

nessuno

Necessario?

false

Posizione?

named

Valore predefinito

nessuno

Accettare input pipeline?

false

Accettare caratteri jolly?

-VirtualPath<String>

Percorso virtuale per un'applicazione, una directory o un servizio, come definito nel riquadro Connessioni di Gestione IIS, che specifica che il cmdlet opererà nell'ambito dell'applicazione, della directory virtuale o del servizio. È necessario aggiungere il parametro VirtualPath al parametro SiteName, tramite SiteName per identificare il sito in cui è contenuta l'applicazione, la directory o il servizio. Il carattere "/" all'inizio del percorso virtuale è facoltativo.

Il percorso virtuale di un'applicazione include il nome dell'applicazione come definito in IIS. Il percorso virtuale per un servizio include il nome dell'applicazione, una barra e il nome del file SVC o del file XAMLX per il servizio. Se si utilizza il set di parametri SiteName e VirtualName, non utilizzare il parametro Uri.


Alias

nessuno

Necessario?

false

Posizione?

2

Valore predefinito

nessuno

Accettare input pipeline?

true (ByPropertyName)

Accettare caratteri jolly?

-Confirm

Richiede la conferma prima dell'esecuzione del comando.


Necessario?

false

Posizione?

named

Valore predefinito

nessuno

Accettare input pipeline?

false

Accettare caratteri jolly?

false

-WhatIf

Descrive cosa accadrebbe se venisse eseguito il comando senza eseguirlo effettivamente.


Necessario?

false

Posizione?

named

Valore predefinito

nessuno

Accettare input pipeline?

false

Accettare caratteri jolly?

false

<CommonParameters>

Questo cmdlet supporta i parametri comuni: -Verbose, -Debug, -ErrorAction, -ErrorVariable, -OutBuffer e -OutVariable. Per ulteriori informazioni, vedere about_CommonParameters

Input

Il tipo di input corrisponde al tipo di oggetti che è possibile inviare al cmdlet.

  • ApplicationInfo and ServiceInfo.


Output

Il tipo di output corrisponde al tipo di oggetti emesso dal cmdlet.

  • None.


Esempi

Esempio 1

Questo comando definisce le impostazioni di limitazione a livello di radice.


Set-ASAppServiceThrottling –root –MaxConcurrentCalls 20 –MaxConcurrentInstances 30 –MaxConcurrentSessions 14

Esempio 2

Questo comando definisce le impostazioni di limitazione a livello di sito Web.


Set-ASAppServiceThrottling –SiteName “Default Web Site” –MaxConcurrentCalls 19 –MaxConcurrentInstances 29 –MaxConcurrentSessions 13

Esempio 2

Questi comandi definiscono le impostazioni di limitazione a livello di applicazione virtuale.


Set-ASAppServiceThrottling –SiteName “Default Web Site” –VirtualPath “/SampleApp” –MaxConcurrentCalls 18 –MaxConcurrentInstances 28 –MaxConcurrentSessions 12Get-ASApplication -SiteName "Default Web Site" -VirtualPath /SampleApp | Set-ASAppServiceThrottling –MaxConcurrentCalls 18 –MaxConcurrentInstances 28 –MaxConcurrentSessions 12

Esempio 4

Questi comandi definiscono le impostazioni di limitazione a livello di servizio.


Set-ASAppServiceThrottling –SiteName “Default Web Site” –VirtualPath “/SampleApp/SampleService.xamlx” –MaxConcurrentCalls 17 –MaxConcurrentInstances 27 –MaxConcurrentSessions 11Get-ASAppService –SiteName “Default Web Site” –VirtualPath “/SampleApp/SampleService.xamlx” | Set-ASAppServiceThrottling –MaxConcurrentCalls 17 –MaxConcurrentInstances 27 –MaxConcurrentSessions 11

Esempio 5

Questi comandi definiscono le impostazioni di limitazione al livello determinato utilizzando l'URI.


Set-ASAppServiceThrottling –Uri http://localhost –MaxConcurrentCalls 20 –MaxConcurrentInstances 30 –MaxConcurrentSessions 14Set-ASAppServiceThrottling –Uri http://localhost/SampleService –MaxConcurrentCalls 20 –MaxConcurrentInstances 30 –MaxConcurrentSessions 14Set-ASAppServiceThrottling –Uri http://localhost/SampleService/SampleService.xamlx –MaxConcurrentCalls 20 –MaxConcurrentInstances 30 –MaxConcurrentSessions 14

Esempio 6

Questo comando definisce le impostazioni di limitazione a livello di servizio da ereditare da un livello superiore.


Set-ASAppServiceThrottling –SiteName “Default Web Site” –VirtualPath “/SampleApp/SampleService.xamlx” –UseInheritedGet-ASAppService –SiteName “Default Web Site” –VirtualPath “/SampleApp/SampleService.xamlx” | Set-ASAppServiceThrottling –UseInherited

Esempio 8

Questo comando definisce le impostazioni di limitazione per tutti i servizi di un'applicazione.


Get-ASAppService –SiteName “Default Web Site” –VirtualPath “/SampleApp” | Set-ASAppServiceThrottling –MaxConcurrentCalls 15

Argomenti correlati

serviceThrottling element
Mostra: