Get-ASAppServiceThrottling

Get-ASAppServiceThrottling

Ottiene i valori dei parametri di limitazione definiti nell'ambito specificato.

Sintassi

Parameter Set: SiteNameAndVirtualPath
Get-ASAppServiceThrottling [-SiteName] <String> [[-VirtualPath] <String> ] [ <CommonParameters>]

Parameter Set: ApplicationObject
Get-ASAppServiceThrottling -ApplicationObject <ApplicationInfo> [ <CommonParameters>]

Parameter Set: RootConfig
Get-ASAppServiceThrottling [-Root] [ <CommonParameters>]

Parameter Set: ServiceObject
Get-ASAppServiceThrottling -ServiceObject <ServiceInfo> [ <CommonParameters>]

Parameter Set: Uri
Get-ASAppServiceThrottling [-Uri] <Uri> [ <CommonParameters>]




Descrizione dettagliata

Questo cmdlet recupera i valori degli attributi maxConcurrentCalls, maxConcurrentSessions e maxConcurrentInstances dell'elemento serviceThrottling nel file Web.config associato all'ambito specificato. Se un parametro non è stato definito nell'ambito specificato, il cmdlet restituisce "(default)" come valore per il parametro.

Parametri

-ApplicationObject<ApplicationInfo>

Nome di ApplicationObject, che specifica che il cmdlet opererà sull'applicazione indicata. Questo parametro viene utilizzato per il piping dell'output del cmdlet Get-ASApplication a un cmdlet contenente il parametro ApplicationObject.


Alias

nessuno

Necessario?

true

Posizione?

named

Valore predefinito

nessuno

Accettare input pipeline?

true (ByValue)

Accettare caratteri jolly?

-Root

Nome dell'applicazione radice, che specifica che il cmdlet opererà nell'ambito specificato. Se si utilizza il parametro Root, non utilizzare il parametro SiteName, VirtualPath o Uri.


Alias

nessuno

Necessario?

false

Posizione?

named

Valore predefinito

nessuno

Accettare input pipeline?

false

Accettare caratteri jolly?

-ServiceObject<ServiceInfo>

Nome di ServiceObject, che specifica che il cmdlet opererà sul servizio indicato. Questo parametro viene utilizzato per il piping dell'output del cmdlet Get-ASAppService a un cmdlet contenente il parametro ServiceObject.


Alias

nessuno

Necessario?

true

Posizione?

named

Valore predefinito

nessuno

Accettare input pipeline?

true (ByValue)

Accettare caratteri jolly?

-SiteName<String>

Nome di un sito Web, come definito nel riquadro Connessioni IIS, che specifica che il cmdlet opererà nell'ambito di quel sito o nell'ambito di un'applicazione, di una directory virtuale o di un servizio contenuto all'interno di quel sito. È necessario aggiungere al parametro SiteName il parametro VirtualPath, che identifica un'applicazione, una directory o un servizio incluso nel sito.

Il percorso virtuale di un'applicazione o di una directory virtuale include il nome dell'applicazione come definito in IIS. Il percorso virtuale per un servizio include il nome dell'applicazione, una barra e il nome del file SVC o del file XAMLX per il servizio. Il parametro VirtualPath non è necessario per l'ambito del sito. Il carattere "/" all'inizio del percorso virtuale è facoltativo. Se si utilizza il parametro SiteName, non utilizzare il parametro Uri.


Alias

nessuno

Necessario?

true

Posizione?

1

Valore predefinito

nessuno

Accettare input pipeline?

true (ByPropertyName)

Accettare caratteri jolly?

-Uri<Uri>

URI per un sito IIS, un'applicazione, una directory virtuale o un servizio che specifica che il cmdlet opererà nell'ambito specificato. Se si utilizza il parametro Uri, non utilizzare il parametro SiteName oppure il set di parametri SiteName e VirtualPath.


Alias

nessuno

Necessario?

true

Posizione?

1

Valore predefinito

nessuno

Accettare input pipeline?

true (ByPropertyName)

Accettare caratteri jolly?

-VirtualPath<String>

Percorso virtuale per un'applicazione, una directory o un servizio, come definito nel riquadro Connessioni di Gestione IIS, che specifica che il cmdlet opererà nell'ambito dell'applicazione, della directory virtuale o del servizio. È necessario aggiungere il parametro VirtualPath al parametro SiteName, tramite SiteName per identificare il sito in cui è contenuta l'applicazione, la directory o il servizio. Il carattere "/" all'inizio del percorso virtuale è facoltativo.

Il percorso virtuale di un'applicazione include il nome dell'applicazione come definito in IIS. Il percorso virtuale per un servizio include il nome dell'applicazione, una barra e il nome del file SVC o del file XAMLX per il servizio. Se si utilizza il set di parametri SiteName e VirtualName, non utilizzare il parametro Uri.


Alias

nessuno

Necessario?

false

Posizione?

2

Valore predefinito

nessuno

Accettare input pipeline?

true (ByPropertyName)

Accettare caratteri jolly?

<CommonParameters>

Questo cmdlet supporta i parametri comuni: -Verbose, -Debug, -ErrorAction, -ErrorVariable, -OutBuffer e -OutVariable. Per ulteriori informazioni, vedere about_CommonParameters

Input

Il tipo di input corrisponde al tipo di oggetti che è possibile inviare al cmdlet.

  • None.


Output

Il tipo di output corrisponde al tipo di oggetti emesso dal cmdlet.

  • None.


Esempi

Esempio 1

Questo comando di esempio ottiene le impostazioni di limitazione definite a livello di radice.


Get-ASAppServiceThrottling –root// sample outputMaxConcurrentCalls : 16MaxConcurrentInstances : 26MaxConcurrentSessions : 10IsLocal : TrueBehaviorName : SampleServiceBehavior

Esempio 2

Questo comando di esempio ottiene le impostazioni di limitazione definite a livello di sito Web.


Get-ASAppServiceThrottling –SiteName “Default Web Site”

Esempio 3

Questi comandi di esempio ottengono le impostazioni di limitazione definite a livello di applicazione.


Get-ASAppServiceThrottling –SiteName “Default Web Site” –VirtualPath /SampleAppGet-ASApplication -SiteName "Default Web Site" -VirtualPath /SampleApp | Get-ASAppServiceThrottling

Esempio 4

Questi comandi di esempio ottengono le impostazioni di limitazione definite a livello di servizio.


Get-ASAppServiceThrottling –SiteName “Default Web Site” –VirtualPath “/SampleApp/SampleService.xamlx”Get-ASAppService –SiteName “Default Web Site” –VirtualPath “/SampleApp/SampleService.xamlx” | Get-ASAppServiceThrottling

Esempio 5

Questi comandi di esempio ottengono le impostazioni di limitazione definite al livello specificato dall'URI.


Get-ASAppServiceThrottling –Uri http://localhostGet-ASAppServiceThrottling –Uri http://localhost/SampleServiceGet-ASAppServiceThrottling –Uri http://localhost/SampleService/SampleService.xamlx

Esempio 6

Questo comando di esempio ottiene le impostazioni di limitazione per tutti i servizi di un'applicazione.


Get-ASAppService –SiteName “Default Web Site” –VirtualPath “/SampleApp” | Get-ASAppServiceThrottling

Argomenti correlati

serviceThrottling element
Mostra: