Questa pagina è stata utile?
I suggerimenti relativi al contenuto di questa pagina sono importanti. Comunicaceli.
Altri suggerimenti?
1500 caratteri rimanenti
MSDN Library

Esempi di Windows Azure AppFabric

Gli esempi di Windows Azure illustrano l'utilizzo delle funzionalità dei servizi Service Bus e Access Control. Per scaricare gli esempi, visitare la pagina di download dell'SDK di AppFabric per la piattaforma Windows Azure.

noteNota
Per impostazione predefinita, gli esempi di Windows Azure non sono più installati nell'SDK. Per ottenere gli esempi, visitare la pagina di download dell'SDK di Windows Azure e scaricare i file zip contenenti gli esempi. Sono disponibili due file zip: uno contiene gli esempi in C#, mentre l'altro contiene gli esempi in Visual Basic.

Percorso degli esempi

Tutti gli esempi sono disponibili nella cartella \Samples nella cartella di installazione dell'SDK di Windows Azure. Il percorso di installazione predefinito dell'SDK è \Programmi\Windows Azure SDK v1.0. La cartella \Samples contiene due sottocartelle: la cartella \AccessControl, contenente tutti gli esempi di Access Control, e la cartella \ServiceBus, contenente tutti gli esempi di Service Bus.

Per ciascun esempio vengono fornite le versioni C# e Visual Basic. La soluzione C# è disponibile nella sottocartella \CS35 della cartella contenente gli esempi, mentre la soluzione Visual Basic è disponibile nella sottocartella \VB35 della cartella contenente gli esempi. Ad esempio, la versione C# della soluzione ASPNETStringReverser si trova in \Samples\AccessControl\GettingStarted\CS35\ASPNET String Reverser.sln, mentre la soluzione Visual Basic si trova in \Samples\AccessControl\GettingStarted\VB35\ASPNET String Reverser.sln.

Esempi del Bus di servizio

Gli esempi seguenti illustrano come scrivere applicazioni che utilizzano il Bus di servizio.

Echo
Mostra un servizio semplice e un client che comunicano tramite il Bus di servizio. All'avvio dell'applicazione del servizio, all'utente vengono richieste le credenziali spazio dei nomi servizio e viene aperto un endpoint sul Bus di servizio. Una volta aperto, tale endpoint ha un URI noto sul Bus di servizio ed è raggiungibile da qualsiasi postazione, indipendentemente dal fatto che il computer sia protetto da firewall o da router NAT (Network Address Translation). Dopo che il client è connesso, è possibile digitare nell'applicazione client messaggi il cui eco viene successivamente rimandato dal servizio.

API REST nel buffer dei messaggi
Mostra come programmare un buffer dei messaggi del Bus di servizio utilizzando il relativo protocollo REST.

NetOneway
Mostra come esporre e accedere all'endpoint di un servizio utilizzando il binding NetOnewayRelayBinding.

NetEvent
Mostra l'utilizzo del binding NetEventRelayBinding sul Bus di servizio. Tale binding consente a più applicazioni di mettersi in ascolto di eventi inviati a un endpoint. Gli eventi inviati a tale endpoint vengono ricevuti da tutte le applicazioni. L'applicazione accetta uno dei tre parametri della riga di comando facoltativi e ad esclusione reciproca che selezionano la modalità di connettività per l'ambiente del Bus di servizio:

  • -auto consente di selezionare la modalità AutoDetect. In questa modalità, il client del Bus di servizio seleziona automaticamente la connettività TCP o HTTP.

  • -tcp consente di selezionare la modalità TCP, dove tutte le comunicazioni al Bus di servizio vengono eseguite utilizzando le connessioni TCP in uscita.

  • -http istruisce l'applicazione perché utilizzi la modalità HTTP, dove tutte le comunicazioni al Bus di servizio vengono eseguite utilizzando le connessioni HTTP in uscita.

Direct
Mostra come configurare il binding NetTcpRelayBinding a supporto della modalità di connessione Ibrida/Diretta che stabilisce prima una connessione inoltrata e, se possibile, passa automaticamente a una connessione diretta tra un client e un servizio.

MsgSecUserName
Mostra l'utilizzo del binding NetTcpRelayBinding con protezione dei messaggi.

Relayed
Mostra l'utilizzo del binding NetTcpRelayBinding.

WebHttp
Mostra l'utilizzo del binding WebHttpRelayBinding per restituire dati binari utilizzando il modello di programmazione Web.

MetadataExchange
Mostra come esporre un endpoint di metadati che utilizza il binding di inoltro.

WebNoAuth
Mostra come esporre un servizio HTTP che non richiede l'autenticazione utente del client.

SimpleWebToken
Mostra come utilizzare una credenziale di token Web semplice per eseguire l'autenticazione con il Bus di servizio. L'esempio assomiglia all'esempio Echo, con diverse modifiche. In particolare, questo esempio aggiunge un comportamento alle applicazioni ServiceHost (servizio) e ChannelFactory (client).

SharedSecret
Mostra come utilizzare un segreto autorità emittente e nome autorità emittente per eseguire l'autenticazione con il Bus di servizio. L'esempio assomiglia all'esempio Echo, con diverse modifiche. In particolare, questo esempio aggiunge un comportamento alle applicazioni ServiceHost (servizio) e ChannelFactory (client).

MessageBuffer
Mostra come usare il Bus di servizio e la relativa funzionalità di buffer dei messaggi. L'esempio mostra due applicazioni console: la prima produce messaggi (Producer), mentre la seconda accede ai messaggi (Consumer). L'applicazione Consumer crea il buffer dei messaggi e attende di leggere i messaggi da questo inviati. L'applicazione Producer recupera il buffer dei messaggi dove quindi invia messaggi.

MessageBufferForSilverlight
Mostra come utilizzare il servizio Access Control e l'API del buffer dei messaggi Service Bus da un'applicazione Silverlight

LoadBalance
Mostra come utilizzare il Bus di servizio per instradare i messaggi a più client. Mostra più istanze di un servizio semplice che comunica con un client mediante il binding NetTcpRelayBinding. All'avvio di ciascuna istanza dell'applicazione del servizio, all'utente vengono richieste le credenziali e viene aperto un endpoint univoco sul Bus di servizio. Una volta aperto, tale endpoint ha un URI noto sul Bus di servizio ed è raggiungibile da qualsiasi postazione, anche se il computer in uso è protetto da un firewall o da un router NAT (Network Address Translation).

WindowsAzure
Mostra come eseguire un client e un servizio del Bus di servizio su Windows Azure. Entrambi gli esempi configurano il Bus di servizio a livello di programmazione. Nei file di configurazione sono archiviate solo le informazioni relative alla sicurezza e all'ambiente. In questi esempi è inoltre incluso il Microsoft.ServiceBus.dll (si noti che l'opzione Copia localmente è impostata su True per il riferimento ad assembly).

CloudAzure
Mostra un TraceListener che invia informazioni di traccia sul Bus di servizio a un client remoto.

Esempi del Controllo di accesso

Gli esempi seguenti illustrano come scrivere applicazioni che utilizzano Access Control. Viene inoltre fornito il codice sorgente per lo strumento Acm.exe. Tutti gli esempi Access Control includono script di configurazione e pulizia per la creazione e la rimozione delle risorse Access Control.

ASPNETStringReverser
Illustra come accedere ai token di Access Control in un'applicazione ASP.NET e in che modo gli utenti del servizio possono utilizzare System.Net.WebClient per inviare una richiesta token non crittografata a Access Control.

ASPNETURLAuthorization
Fornisce un modulo HTTP che utilizza Access Control e rispecchia il comportamento del modulo URLAuthorization ASP.NET predefinito.

Strumenti di gestione: Strumento ACM
Include il codice sorgente per lo strumento della riga di comando Acm.exe incluso nell'SDK. Lo strumento Acm.exe consente la gestione delle risorse Access Control.

Strumenti di gestione: WcfManagementClient
Include gli schemi per il servizio di gestione Access Control, un client WCF che fornisce accesso semplice al servizio di gestione e illustra inoltre come richiedere un token da Access Control utilizzando WCF.

SignedTokenRequests
Mostra come richiedere un token da Access Control usando una richiesta token firmata.

WcfAuthorizationManager
Illustra in che modo un servizio REST WCF può accettare e convalidare i token Access Control.

Esempi di Memorizzazione nella cache

Gli esempi seguenti illustrano l'utilizzo di Cache di Windows Azure

CacheAPISample
Mostra le varie chiamate API di Cache in un'applicazione di console semplice.

TrySessionCloud
Illustra come utilizzare i provider di stato della sessione ASP.NET con Cache.

WebRole
Mostra l'utilizzo di Cache in un'applicazione ASP.NET ospitata in Windows Azure.

Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2015 Microsoft