Configurare il servizio Raccolta eventi

Con l'installazione di AppFabric viene installata e configurata un'istanza predefinita di Servizio di raccolta eventi. Servizio di raccolta eventi raccoglie gli eventi di Traccia eventi per Windows emessi dai servizi WCF e WF e li archivia nell'archivio di monitoraggio di AppFabric. Le impostazioni predefinite per Servizio di raccolta eventi sono memorizzate nel file Web.config. Per garantire il monitoraggio dell'applicazione, Servizio di raccolta eventi deve essere in grado di leggere il file Web.config dell'applicazione. Per ulteriori informazioni, fare rifeirmento a Protezione di Raccolta eventi.

In questa sezione sono riportati gli elementi file Web.config relativi a Servizio di raccolta eventi.

Configurazione del servizio Raccolta eventi

Le impostazioni predefinite sono memorizzate nel file Web.config come indicato di seguito.


<microsoft.applicationServer>
   <monitoring lockElements="bulkCopyProviders, collectors">
       <collectors>
            <collector name="" session="0">
                 <settings retryCount="10" eventBufferSize="10000" retryWait="00:00:15" maxWriteDelay="00:00:05" aggregationEnabled="true"/>
            </collector>
       </collectors>
       <bulkCopyProviders>
            <bulkCopyProvider providerName="System.Data.SqlClient" type="Microsoft.ApplicationServer.Monitoring.EventCollector.SqlServerBulkCopy, Microsoft.ApplicationServer.Monitoring, Version=3.0.0.0, Culture=neutral, PublicKeyToken=31bf3856ad364e35" />
        </bulkCopyProviders>
        <default enabled="true" connectionStringName="ApplicationServerMonitoringDatabase" monitoringLevel="HealthMonitoring" />
    </monitoring>
</microsoft.applicationServer>

Le impostazioni di Servizio di raccolta eventi sono specificate nel modo indicato di seguito.


<collectors>
   <collector name="" session="0">
        <settings retryCount="10" eventBufferSize="10000" retryWait="00:00:15" maxWriteDelay="00:00:05" aggregationEnabled="true" />
    </collector>
</collectors>

L'elemento collector è definito nel modo indicato di seguito.

 

Nome elemento/attributo Descrizione

Agente di raccolta

Elemento di primo livello per l'istanza di Servizio di raccolta eventi

Nome

Nome dell'agente di raccolta. Il valore predefinito è “”, il nome dell'istanza predefinita.

Sessione

ID sessione a cui fa riferimento questo agente di raccolta. L'istanza predefinita si riferisce a “0”. Per un computer, sono disponibili 10 sessioni (da “0” a “9”).

retryCount

Numero di tentativi consentiti quando un'operazione ha esito negativo

eventBufferSize

Numero massimo di eventi raccolti dall'agente nel buffer prima di scriverli nell'archivio

retryWait

Tempo tra due tentativi di scrittura nell'archivio

maxWriteDelay

Se in questo periodo di tempo non arriva alcun evento, gli eventi vengono scritti nell'archivio. L'agente di raccolta potrebbe scegliere di scrivere gli eventi persino se durante questo periodo sono arrivati degli eventi.

aggregationEnabled

Attiva o disattiva l'aggregazione dell'evento analitico 214.

Le impostazioni di copia bulk sono specificate nel modo indicato di seguito.


<bulkCopyProviders>
    <bulkCopyProvider providerName="System.Data.SqlClient" type="Microsoft.ApplicationServer.Monitoring.EventCollector.SqlServerBulkCopy, Microsoft.ApplicationServer.Monitoring, Version=3.0.0.0, Culture=neutral, PublicKeyToken=31bf3856ad364e35" />
</bulkCopyProviders>

L'elemento bulkCopyProvider è definito nel modo indicato di seguito.

 

Nome elemento/attributo Descrizione

bulkCopyProvider

Elemento di primo livello che configura un provider di copia bulk

providerName

Nome provider ADO.NET per un database

Tipo

Tipo completo per la classe di copia bulk

Le impostazioni di raccolta per i servizi WCF e WF installati sono specificati nel modo indicato di seguito.

<default enabled="true" connectionStringName="ApplicationServerMonitoringDatabase" monitoringLevel="HealthMonitoring" />

Un file Web.config al di sotto del file Web.config radice nella gerarchia IIS è in grado di ignorare le seguenti impostazioni.

 

Nome elemento/attributo Descrizione

Default

Elemento di primo livello che controlla l'impostazione della raccolta per le applicazioni dei servizi WCF e WF installate

Enabled

Specifica se Servizio di raccolta eventi deve raccogliere gli eventi per i servizi. I valori validi sono “true” o “false”.

connectionStringName

Nome della stringa di connessione per l'archivio di monitoraggio

monitoringLevel

Il livello di monitoraggio controlla il dettaglio della raccolta eventi.

  • Off

  • ErrorsOnly

  • HealthMonitoring

  • EndToEndMonitoring

  • Risoluzione dei problemi

È possibile configurare ed eseguire fino a 10 di Servizio di raccolta eventi. Di seguito sono indicati i passaggi per avviare una nuova istanza di Servizio di raccolta eventi:

  1. Definire un elemento di configurazione agente di raccolta per la nuova istanza.

    
    <collector name="SecondCollector" session="1">
        <settings retryCount="5" eventBufferSize="50000" retryWait="00:00:50" maxWriteDelay="00:00:50" />
            <scopes>
                <add path="My Website” />"
            </scopes>
     </collector>
    
    noteNota
    È possibile specificare un elemento scopes facoltativo. Tale elemento definisce gli ambiti all'interno della gerarchia IIS in cui l'istanza dell'agente di raccolta dovrà cercare le applicazioni installate. Nell'esempio precedente, l'istanza di SecondCollector raccoglie gli eventi solo per le applicazioni installate in “My WebSite”.

  2. Avviare un servizio Windows per la seconda istanza di Servizio di raccolta eventi utilizzando il nome specificato nell'elemento agente di raccolta.

In questa sezione

  2011-12-05
Mostra: