Visualizzare i servizi tramite i cmdlet di Windows Server AppFabric

In questo argomento viene descritto come visualizzare i servizi e le istanze di servizio tramite i cmdlet di AppFabric.

noteNota
Per eseguire un cmdlet di AppFabric manualmente, aprire la console Windows PowerShell per AppFabric, immettere il cmdlet appropriato e premere INVIO. Per ulteriori informazioni sull'esecuzione di cmdlet, fare riferimento a Esecuzione dei cmdlet di Windows Server AppFabric. Per informazioni su ciascuna delle classi o dei parametri comuni utilizzati nelle istruzioni della sintassi in questo documento, vedere Guida di riferimento di Windows PowerShell per Windows Server AppFabric.

Per ottenere i servizi di un'applicazione

Il cmdlet Get-ASAppService visualizza tutti i servizi disponibili nell'ambito specificato. Nella tabella seguente vengono descritti i parametri del cmdlet.

 

Parametro Descrizione

-Root (facoltativo)

Se specificati, i parametri –Uri, -SiteName e –ServiceObject non devono essere specificati. Quando si utilizza questo parametro, il cmdlet restituisce tutti i servizi ospitati nel server locale in ambiente IIS/WAS.

Get-ASAppService –Root

-SiteName (facoltativo)

Se specificati, i parametri –Root, -Uri, –ServiceObject non devono essere specificati. Quando si utilizza questo parametro, il cmdlet restituisce tutti i servizi ospitati nel sito Web specificato.

Get-ASAppService –SiteName “Default Web Site”

-VirtualPath (facoltativo)

Parametro facoltativo utilizzato con -SiteName quando non è specificato –Uri né –ServiceObject. Specifica il percorso virtuale di un servizio o di un'applicazione, ad esempio, /MyDir1/MyApp1/POService.svc.

Get-ASAppService –SiteName “Default Web Site” –VirtualPath “/MyWFServiceApplication”

-Uri (facoltativo)

Se specificato, non devono essere specificati –SiteName, -VirtualPath e –ServiceObject. Specifica l'URI di un sito, di un'applicazione o di un servizio. Se specificato, vengono restituiti solo i servizi disponibili tramite questo URI.

Get-ASAppService –Uri “http://localhost/MyWFServiceApplication”

-ApplicationObject (facoltativo)

Se specificato, non devono essere specificati –SiteName, -VirtualPath e –Uri. Questo parametro in genere è utilizzato per il piping dell'output dal cmdlet Get-ASAppService.

Get-Application | Get-ASAppService

-Count (facoltativo)

Restituisce il conteggio dei servizi.

Get-ASAppService -Count

Per ulteriori informazioni su questo cmdlet, vedere Get-ASAppService.

Per ottenere un'istanza di servizio

Il cmdlet Get-ASAppServiceInstance visualizza le informazioni sugli oggetti istanza di servizio di uno o più archivi di salvataggio permanente. Il cmdlet Get-ASAppServiceInstance esegue una query a un set specifico di archivi di salvataggio permanente e restituisce una raccolta di istanze di servizio che corrispondono ai parametri della query. Nella tabella seguente vengono descritti i parametri del cmdlet.

 

Parametro Descrizione

-Root (facoltativo)

Se specificati, i parametri –Uri, -SiteName e –ServiceObject non devono essere specificati. Quando si utilizza questo parametro, il cmdlet restituisce tutte le istanze di servizio del server locale.

Get-ASAppServiceInstance –Root

-SiteName (facoltativo)

Se specificato, non devono essere specificati -Uri e –ServiceObject. Specifica il nome di un sito. Se specificato, vengono restituite solo le istanze di servizio ospitate nel sito specificato.

Get-ASAppServiceInstance –SiteName “Default Web Site”

-VirtualPath (facoltativo)

Parametro facoltativo utilizzato con -SiteName quando non è specificato –Uri né –ServiceObject. Specifica il percorso virtuale di un servizio o di un'applicazione, ad esempio, /MyDir1/MyApp1/POService.svc.

Get-ASAppServiceInstance –SiteName “Default Web Site” –VirtualPath “/MyWFServiceApplication”

-Uri (facoltativo)

Se specificato, non devono essere specificati –SiteName, -VirtualPath e –ServiceObject. Specifica l'URI di un sito, di un'applicazione o di un servizio. Se specificato, vengono restituite solo le istanze di servizio di questo URI.

Get-ASAppServiceInstance –Uri “http://localhost/MyWFServiceApplication”

-ServiceInfo (facoltativo)

Se specificato, non devono essere specificati –SiteName, -VirtualPath e –Uri. Specifica un oggetto ServiceInfo che viene utilizzato per stabilire le istanze di servizio per le quali restituire le informazioni. Questo parametro in genere è utilizzato per il piping dell'output dal cmdlet Get-ASAppService.

Get-ASAppService | Get-ASAppServiceInstance 

-ApplicationInfo (facoltativo)

Se specificato, non devono essere specificati –SiteName, -VirtualPath e –Uri. Specifica un oggetto ApplicationInfo che viene utilizzato per stabilire le istanze di servizio per le quali restituire le informazioni. Questo parametro in genere è utilizzato per il piping dell'output dal cmdlet Get-ASApplication.

Get-ASApplication | Get-ASAppServiceInstance

-Count (facoltativo)

Specifica che è necessario restituire solo un conteggio del numero di istanze corrispondenti ai parametri della query.


//root level is the default level
Get-ASAppServiceInstance -Count

-CreatedTimeFrom (facoltative)

Specifica l'inizio di un intervallo di tempo relativo all'inizio dell'istanza di servizio. Se si specifica questo parametro, vengono restituite solo le istanze avviate in una determinata data e ora o dopo tale data e ora.

Get-ASAppServiceInstance -CreatedTimeFrom 1/1/2009

-CreatedTimeTo (facoltativo)

Specifica la fine di un intervallo di tempo relativo all'inizio dell'istanza di servizio. Se si specifica questo parametro, vengono restituite solo le istanze avviate in una determinata data e ora o prima di tale data e ora.

Get-ASAppServiceInstance -CreatedTimeTo 6/1/2009
Get-ASAppServiceInstance -CreatedTimeFrom 1/1/2009 -CreatedTimeTo 6/1/2009

-MachineName (facoltativo)

Specifica un nome computer. Se specificato, vengono restituite solo le istanze di servizio bloccate da questo computer.

Get-ASAppServiceInstance -MachineName

-ModifiedTimeFrom (facoltativo)

Specifica l'inizio di un intervallo di tempo relativo alla modifica di un'istanza di servizio. Se si specifica questo parametro, vengono restituite solo le istanze modificate in una determinata data e ora o dopo tale data e ora.

Get-ASAppServiceInstance -ModifiedTimeFrom 1/1/2009

-ModifiedTimeTo (facoltativo)

Specifica la fine di un intervallo di tempo relativo alla modifica di un'istanza di servizio. Se si specifica questo parametro, vengono restituite solo le istanze modificate in una determinata data e ora o prima di tale data e ora.

Get-ASAppServiceInstance -ModifiedTimeTo 6/1/2009
Get-ASAppServiceInstance -ModifiedTimeFrom 1/1/2009 -ModifiedTimeTo 6/1/2009

-ExceptionName (facoltativo)

Specifica una stringa che rappresenta il nome di tipo completo di un'eccezione .NET Framework. Se specificato, vengono restituite solo le istanze di servizio terminate a causa dell'eccezione specificata.

-MaxRows (facoltativo)

Specifica il numero di righe (istanze di servizio) da restituire.

Get-ASAppServiceInstance –MaxRows 100

-InstanceId (facoltativo)

Specifica l'ID istanza (specificato come GUID) dell'istanza di servizio da restituire. L'ID istanza identifica in modo univoco un'istanza di servizio. Se si specifica questo parametro, viene restituita l'istanza con questo ID (se presente).

-ServiceType (facoltativo)

Specifica un servizio tramite il tipo. Se specificato, vengono restituite solo le istanze di questo tipo di servizio. Il tipo di servizio può essere espresso come completo o parziale oppure come nome e spazio dei nomi .NET Framework completo o parziale. Quando si specifica un tipo di servizio mediante lo spazio dei nomi, è necessario utilizzare il carattere "#" per separare il tipo di servizio dallo spazio dei nomi. Ad esempio, se il nome del servizio CLR .NET Framework completo è Contoso.Web.Sales.POService, il valore del parametro deve essere "Contoso.Web.Sales#POService".

Non è possibile specificare in modo esplicito caratteri jolly. Tuttavia, contiene caratteri jolly impliciti (”*”) che precedono e seguono il valore fornito. Ad esempio, "Contoso/Service.svc" viene trattato come "*Contoso/Service.svc*" e "Sales#POService" come "*Sales#POService*".

-Status (facoltativo)

Specifica lo stato dell'istanza. Se specificato la query restituisce solo le istanze di servizio dello stato specificato. I valori possibili per lo stato sono: In esecuzione, Sospeso e Completato.

Get-ASAppServiceInstance -Status Completed

-Condition (facoltativo)

Specifica la condizione dell'istanza. Se specificato, la query restituisce solo le istanze di servizio della condizione specificata. I valori possibili per la condizione sono: Active, Idle, Exception, UserSuspension, Successful, Cancelled e Terminated.

Get-ASAppServiceInstance -Condition Cancelled

-GroupBy (facoltativo)

Specifica un campo utilizzato per raggruppare i conteggi delle istanze di servizio restituite. I valori possibili per GroupBy sono: UniqueApplication, UniqueService, ServiceType, Exception, Status, Site e MachineName.

Get-ASAppServiceInstance –GroupBy Status

-OrderBy (facoltativo)

Visualizza le istanze di servizio in ordine decrescente rispetto all'ora dell'ultimo aggiornamento.

-ExcludeSubFolders (facoltativo)

Se specificato, esclude i risultati per le istanze nelle applicazioni secondarie dai risultati relativi all'applicazione che le contiene.

-Timeout (facoltativo)

Specifica il tempo atteso dal cmdlet per la risposta dal database. Si tratta di un valore orario nel formato hh:mm:ss. Il valore minimo è 00:00:01 (1 sec), il valore massimo è TimeSpan.MaxValue. Se omesso, il valore predefinito è 00:02:00 (2 min).

-ReturnBinaryProperties (facoltativo)

Se specificato, restituisce la matrice delle proprietà binarie dei metadati dall'oggetto InstanceInfo restituito.

Per ulteriori informazioni su questo cmdlet, vedere Get-ASAppServiceInstance.

  2011-12-05
Mostra: