Configurare l'avvio automatico tramite i cmdlet di Windows Server AppFabric

In questo argomento viene descritto come configurare l'avvio automatico per un'applicazione o un servizio mediante i cmdlet di AppFabric.

Per abilitare l'avvio automatico per un'applicazione

Nella console Windows PowerShell di AppFabric, eseguire il cmdlet Set-ASApplication con il parametro -AutoStartMode impostato su "All" o su "Custom" per abilitare l'avvio automatico per i servizi dell'applicazione. Se si imposta il parametro –AutoStartMode su "All" si abilita l'avvio automatico per tutti i servizi dell'applicazione. Se si imposta il parametro –AutoStartMode su "Custom", si specifica che l'avvio automatico non è abilitato per qualsiasi servizio dell'applicazione a meno che non sia abilitato in modo specifico (mediante l'esecuzione di Enable-ASAppServiceAutoStart).

Se si abilita l'avvio automatico per un'applicazione, nel file applicationHost.config, l'attributo serviceAutoStartEnabled viene impostato su "true" a livello del server. Se invece si abilita l'avvio automatico per tutti i servizi dell'applicazione, l'attributo serviceStartupMode per l'applicazione nel file applicationHost.config viene impostato su "all". Se la modalità viene impostata su "Personalizzato", il valore dell'attributo serviceStartupMode sarà "custom".

Opzioni di sintassi per Set-ASApplication:

Sintassi 1

Set-ASApplication [-SiteName] <String> [[-VirtualPath] <String>] -AutoStartMode <All | Custom | Disable> [-Confirm] [-EnableApplicationPool] [-Force] [-WhatIf] [<CommonParameters>]

Sintassi 2

Set-ASApplication [-Uri] <Uri> -AutoStartMode <All | Custom | Disable> [-Confirm] [-EnableApplicationPool] [-Force] [-WhatIf] [<CommonParameters>]

Sintassi 3

Set-ASApplication -ApplicationObject <ApplicationInfo> -AutoStartMode <All | Custom | Disable> [-Confirm] [-EnableApplicationPool] [-Force] [-WhatIf] [<CommonParameters>]

 

Parametro Descrizione

-SiteName

Nome sito per l'applicazione WCF o WF per la quale abilitare l'avvio automatico.

-VirtualPath

Percorso virtuale per l'applicazione WCF o WF per la quale abilitare l'avvio automatico.

-Uri

ID di un servizio o di un'applicazione specifica.

-ApplicationObject

Nome di un oggetto applicazione che causa l'utilizzo del file Web.config corrispondente come base del funzionamento del cmdlet.

–AutoStartMode <-All|-Custom> (facoltativo)

Un valore "All" specifica che l'avvio automatico è abilitato per tutti i servizi dell'applicazione e che le impostazioni di avvio automatico specifiche del servizio vengono ignorate (comportamento predefinito: if–AutoStartMode non è incluso). Un valore "Custom" specifica che l'avvio automatico non è abilitato per qualsiasi servizio dell'applicazione a meno che non si abilitato in modo specifico. La modalità di avvio automatico per un servizio dipende dalla modalità di avvio automatico per un'applicazione.

–EnableApplicationPool (facoltativo)

Abilita l'avvio automatico per il pool di applicazioni utilizzato dall'applicazione. Imposta l'attributo startMode del pool di applicazioni su "AlwaysRunning".

Per disabilitare l'avvio automatico per un'applicazione

Nella console Windows PowerShell di AppFabric, eseguire il cmdlet Set-ASApplication con il parametro –AutoStartMode impostato su "Disable" per disabilitare l'avvio automatico per i servizi dell'applicazione. Questa azione elimina l'attributo serviceAutoStartMode dal file applicationHost.config. Senza l'attributo serviceStartupMode, l'avvio automatico verrà disabilitato.

Opzioni di sintassi per Set-ASApplication:

Sintassi 1

Set-ASApplication [-SiteName] <String> [[-VirtualPath] <String>] -AutoStartMode <All | Custom | Disable> [-Confirm] [-EnableApplicationPool] [-Force] [-WhatIf] [<CommonParameters>]

Sintassi 2

Set-ASApplication [-Uri] <Uri> -AutoStartMode <All | Custom | Disable> [-Confirm] [-EnableApplicationPool] [-Force] [-WhatIf] [<CommonParameters>]

Sintassi 3

Set-ASApplication -ApplicationObject <ApplicationInfo> -AutoStartMode <All | Custom | Disable> [-Confirm] [-EnableApplicationPool] [-Force] [-WhatIf] [<CommonParameters>]

 

Parametro Descrizione

-SiteName (obbligatorio)

Nome sito per l'applicazione WCF o WF per la quale abilitare l'avvio automatico.

-VirtualPath (obbligatorio)

Percorso virtuale per l'applicazione WCF o WF per la quale abilitare l'avvio automatico.

-Uri

ID di un servizio o di un'applicazione specifica.

-ApplicationObject

Nome di un oggetto applicazione che causa l'utilizzo del file Web.config corrispondente come base del funzionamento del cmdlet.

–AutoStartMode <Disable>

Un valore "Disable" specifica che l'avvio automatico verrà disabilitato per tutti i servizi dell'applicazione.

–EnableApplicationPool (facoltativo)

Nome del pool di applicazioni utilizzato per l'applicazione.

Per ottenere le impostazioni di avvio automatico per un'applicazione

Nella console Windows PowerShell di AppFabric, eseguire il cmdlet Get-ASApplication per ottenere le impostazioni di avvio automatico per un'applicazione. Il cmdlet restituisce le impostazioni nell'oggetto ApplicationInfo.

Opzioni di sintassi per Get-ASApplication:

Sintassi 1

Get-ASApplication [[-SiteName] <String>] [[-VirtualPath] <String>] [[-ApplicationPoolName] <String>] [<CommonParameters>]

 

Parametro Descrizione

-SiteName (obbligatorio)

Nome sito per l'applicazione WCF o WF per la quale ottenere l'avvio automatico.

-VirtualPath (obbligatorio)

Percorso virtuale per l'applicazione WCF o WF per la quale ottenere l'avvio automatico.

-ApplicationPoolName (obbligatorio)

Nome del pool di applicazioni utilizzato per l'applicazione.

Per abilitare l'avvio automatico per un servizio

Nella console Windows PowerShell di AppFabric, eseguire il cmdlet Enable-ASAppServiceAutoStart per abilitare l'avvio automatico per un servizio. A tal fine, abilitare l'avvio automatico per l'applicazione che contiene il servizio eseguendo Set-ASApplication con AutoStartMode impostato su "Custom". Quando si abilita l'avvio automatico per un servizio, nel file Web.config dell'applicazione viene aggiunta una riga serviceAddress all'attributo serviceAutoStart per il servizio. È possibile indicare il servizio per il quale abilitare l'avvio automatico utilizzando il set di parametri –SiteName –VirtualPath, –Uri oppure il parametro ServiceObject.

Opzioni di sintassi per Enable-ASAppServiceAutoStart:

Sintassi 1

Enable-ASAppServiceAutoStart [-SiteName] <String> [-VirtualPath] <String> [<CommonParameters>]

Sintassi 2

Enable-ASAppServiceAutoStart [-Uri] <Uri> [<CommonParameters>]

Sintassi 3

Enable-ASAppServiceAutoStart -ServiceObject <ServiceInfo> [<CommonParameters>]

 

Parametro Descrizione

-SiteName (obbligatorio)

Nome sito per il servizio WCF o WF per il quale abilitare l'avvio automatico.

-VirtualPath (obbligatorio)

Percorso virtuale per il servizio WCF o WF per il quale abilitare l'avvio automatico.

-Uri

ID di un servizio o di un'applicazione specifica.

-ServiceObject

Nome di un oggetto servizio che causa l'utilizzo del file Web.config corrispondente come base del funzionamento del cmdlet.

Per disabilitare l'avvio automatico per un servizio

Nella console Windows PowerShell di AppFabric, eseguire il cmdlet Disable-ASAppServiceAutoStart per disabilitare l'avvio automatico per un servizio. Quando si disabilita l'avvio automatico per un servizio, nel file Web.config dell'applicazione viene rimossa la riga serviceAddress dall'attributo serviceAutoStart per il servizio. È possibile indicare il servizio per il quale disabilitare l'avvio automatico utilizzando il set di parametri –SiteName –VirtualPath, –Uri oppure il parametro ServiceObject.

Opzioni di sintassi per Disable-ASAppServiceAutoStart:

Sintassi 1

Disable-ASAppServiceAutoStart [-SiteName] <String> [-VirtualPath] <String> [-Confirm] [-WhatIf] [<CommonParameters>]

Sintassi 2

Disable-ASAppServiceAutoStart [-Uri] <Uri> [-Confirm] [-WhatIf] [<CommonParameters>]

Sintassi 3

Disable-ASAppServiceAutoStart -ServiceObject <ServiceInfo> [-Confirm] [-WhatIf] [<CommonParameters>]

 

Parametro Descrizione

-SiteName (obbligatorio)

Nome sito per il servizio WCF o WF per il quale disabilitare l'avvio automatico.

-VirtualPath (obbligatorio)

Percorso virtuale per il servizio WCF o WF per il quale disabilitare l'avvio automatico.

-Uri

ID di un servizio o di un'applicazione specifica.

-ServiceObject

Nome di un oggetto servizio che causa l'utilizzo del file Web.config corrispondente come base del funzionamento del cmdlet.

Per ottenere le impostazioni di avvio automatico per un servizio

Nella console Windows PowerShell di AppFabric, eseguire il cmdlet Get-ASAppServiceAutoStart per ottenere le impostazioni di avvio automatico per un servizio. Il cmdlet restituisce le impostazioni nell'oggetto ServiceAutoStartInfo. È possibile indicare il servizio per il quale ottenere le informazioni sull'avvio automatico utilizzando il set di parametri –SiteName –VirtualPath, –Uri oppure il parametro ServiceObject.

Opzioni di sintassi per Get-ASAppServiceAutoStart:

Sintassi 1

Get-ASAppServiceAutoStart [-SiteName] <String> [-VirtualPath] <String> [<CommonParameters>]

Sintassi 2

Get-ASAppServiceAutoStart [-Uri] <Uri> [<CommonParameters>]

Sintassi 3

Get-ASAppServiceAutoStart -ServiceObject <ServiceInfo> [<CommonParameters>]

 

Parametro Descrizione

-SiteName (obbligatorio)

Nome sito per il servizio WCF o WF per il quale ottenere le informazioni sull'avvio automatico.

-VirtualPath (obbligatorio)

Percorso virtuale per il servizio WCF o WF per il quale ottenere le informazioni sull'avvio automatico.

-Uri

ID di un servizio o di un'applicazione specifica.

-ServiceObject

Nome di un oggetto servizio che causa l'utilizzo del file Web.config corrispondente come base del funzionamento del cmdlet.

  2011-12-05
Mostra: