Configurazione dell'avvio automatico

Quando l'avvio automatico è abilitato, viene creata automaticamente un'istanza host del servizio WF o WCF se il servizio IIS viene avviato dal sistema operativo. Il servizio viene avviato automaticamente all'avvio del relativo server. Ciò si verifica prima della ricezione della prima richiesta al fine di ridurre il tempo di risposta iniziale.

Le impostazioni di avvio automatico controllano tre livelli di funzionalità di avvio automatico:

  • La modalità di avvio di uno specifico servizio (su richiesta oppure tramite l'avvio automatico).

  • La modalità di avvio dei servizi all'interno di una specifica applicazione (su richiesta oppure tramite l'avvio automatico). È possibile definire questa impostazione per tutti i servizi all'interno di un'applicazione o di singoli servizi.

  • La modalità di avvio di un pool di applicazioni (su richiesta o sempre in esecuzione).

Nell'elenco seguente è disponibile una procedura che consente di abilitare la funzionalità di avvio automatico per i servizi in uso tramite Gestione IIS.

  • Abilitare la funzionalità di avvio automatico di AppFabric a livello del pool di applicazioni. L'attributo startMode di un pool di applicazioni nel file applicationHost.config consente di abilitare e disabilitare la funzionalità di avvio automatico di AppFabric. In AppFabric non viene utilizzato l'attributo autoStart del pool di applicazioni. Per abilitare la funzionalità di avvio automatico, impostare il valore dell'attributo startMode su alwaysRunning.

    È inoltre necessario accertarsi che il pool di applicazioni sia configurato per l'utilizzo della modalità Pipeline gestita integrata e di .NET Framework versione 4.

    noteNota
    Gli attributi autoStart e startMode di un pool di applicazioni sono diversi. L'attributo startMode è utilizzato dalla funzionalità di avvio automatico di Windows Server AppFabric. L'impostazione Avvia pool di applicazioni immediatamente della finestra di dialogo Modifica pool di applicazioni e l'impostazione Avvia automaticamente della finestra di dialogo Impostazioni avanzate di un pool di applicazioni consentono di configurare l'attributo autoStart, ma non l'attributo startMode.

  • Abilitare la funzionalità di avvio automatico a livello di applicazione. Se si imposta la modalità di avvio automatico di un'applicazione su "Tutti", la funzionalità di avvio automatico viene abilitata per tutti i servizi di tale applicazione. Se si imposta la modalità di avvio automatico su "Personalizzato", è possibile abilitare la funzionalità di avvio automatico solo per i servizi dell'applicazione che si desidera avviare automaticamente.

  • Se la modalità di avvio automatico dell'applicazione che contiene il servizio viene impostata su "Personalizzato", abilitare la funzionalità di avvio automatico per il servizio che si desidera avviare automaticamente.

  • Abilitare l'associazione net.pipe per il sito Web e il protocollo net.pipe per l'applicazione.


    Gestione servizio è un servizio WCF che viene aggiunto automaticamente da Windows Server AppFabric a tutte le applicazioni in cui l'attributo serviceManagement è attivato. Per impostazione predefinita, questo attributo è attivato. Per questo servizio, è necessario che l'associazione net.pipe sia attivata per il sito Web e che il protocollo net.pipe sia abilitato per l'applicazione. Se tali impostazioni non sono attivate, non sarà possibile avviare la funzionalità di avvio automatico e verranno visualizzati messaggi di errore nel registro eventi. Per informazioni dettagliate sul servizio, vedere Servizio Gestione servizi.

Negli argomenti di questa sezione è descritto come eseguire la procedura utilizzando i cmdlet di Gestione IIS o PowerShell.

In questa sezione

  2011-12-05
Mostra: