Configurare gli endpoint tramite i cmdlet di Windows Server AppFabric

In questo argomento viene descritto come configurare endpoint di servizi tramite cmdlet di AppFabric.

noteNota
Per eseguire manualmente un cmdlet di AppFabric, aprire la console di Windows PowerShell per AppFabric, immettere il cmdlet appropriato, quindi premere INVIO. Per ulteriori informazioni sull'esecuzione dei cmdlet, vedere Esecuzione dei cmdlet di Windows Server AppFabric. Per informazioni su ciascuna delle classi o dei parametri comuni utilizzati nelle istruzioni della sintassi in questo documento, vedere Guida di riferimento di Windows PowerShell per Windows Server AppFabric.

Per impostare un endpoint per un servizio

Nella console di Windows PowerShell per AppFabric, eseguire il cmdlet Set-ASAppServiceEndpoint per modificare un endpoint. Viene restituito un oggetto ServiceEndpointInfo, che rappresenta la configurazione aggiornata dell'endpoint. Questa operazione consente di modificare l'indirizzo di un endpoint solo in servizi configurati localmente (con ambito specificato).

Opzioni di sintassi per il cmdlet Set-ASAppServiceEndpoint:

Sintassi 1

Set-ASAppServiceEndpoint -SiteName <string> -VirtualPath <string> –Address <string> -BindingName <string> -ContractName <string> -NewAddress <string>

Sintassi 2

Set-ASAppServiceEndpoint -Uri <string> –Address <string> -BindingName <string> -ContractName <string> -NewAddress <string>

Sintassi 3

Set-ASAppServiceEndpoint -ServiceObject <ServiceInfo> –Address <string> -BindingName <string> -ContractName <string> -NewAddress <string>

 

Parametro Descrizione

-SiteName (facoltativo)

Consente di specificare il nome di un sito contenente il servizio il cui endpoint si sta tentando di configurare. Se viene utilizzato, non devono essere specificati -Uri e –ServiceObject.

-VirtualPath (facoltativo)

Consente di specificare il percorso virtuale di un servizio o un'applicazione contenente il servizio il cui endpoint si sta tentando di configurare, ad esempio MyDir1/MyApp1/POService.svc. Si tratta di un parametro facoltativo, utilizzato con -SiteName quando non sono specificati –Uri e –ServiceObject.

-Uri (facoltativo)

Consente di specificare l'URI di un sito, un'applicazione o un servizio contenente l'endpoint che si sta tentando di configurare. Se viene utilizzato, non devono essere specificati –SiteName, -VirtualPath e –ServiceObject.

-ServiceObject (facoltativo)

Consente di specificare un oggetto ServiceInfo che viene utilizzato per identificare il servizio il cui endpoint si sta tentando di configurare. Se viene utilizzato, non devono essere specificati –SiteName, -VirtualPath e –Uri. Questo parametro viene utilizzato principalmente negli scenari di piping. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Guida di riferimento di Windows PowerShell per Windows Server AppFabric.

–Address <string>

L'indirizzo corrente dell'endpoint da modificare.

-BindingName <string>

Il binding dell'endpoint da modificare.

-ContractName <string>

Il contratto dell'endpoint da modificare.

-NewAddress <string>

Il nuovo indirizzo dell'endpoint.

Per impostare la quota di trasporto per un endpoint

Nella console di Windows PowerShell per AppFabric, eseguire il cmdlet Set-ASAppServiceEndpointTransportQuota per configurare la quota di trasporto per un endpoint. Se l'endpoint presenta già una configurazione di binding ed è locale, aggiornarlo con gli attributi della quota di trasporto specificata.

Opzioni di sintassi per il cmdlet Set-ASAppServiceEndpointTransportQuota:

Sintassi 1

Set-ASAppServiceEndpointTransportQuota -Address<string> -Binding<string> -Contract<string> [–ListenBacklog][–MaxBufferPoolSize][–MaxBufferSize][–MaxConnections][–MaxReceivedMessageSize]

Sintassi 2

Set-ASAppServiceEndpointTransportQuota –ServiceEndpointObject <ServiceEndpointInfo> [–ListenBacklog][–MaxBufferPoolSize][–MaxBufferSize][–MaxConnections][–MaxReceivedMessageSize]

Sintassi 3

Set-ASAppServiceEndpointTransportQuota -Address<string> -Binding<string> -Contract<string> -Use Defaults

Sintassi 4

Set-ASAppServiceEndpointTransportQuota –ServiceEndpointObject <ServiceEndpointInfo> -Use Defaults

 

Parametro Descrizione

-Address<string> -Binding<string> -Contract<string> (obbligatori se non viene utilizzato ServiceEndpointObject)

Consentono di specificare indirizzo, binding e contratto per l'endpoint.

-ServiceEndpointObject <ServiceEndpointInfo> (obbligatorio se non vengono utilizzati Address, Binding e Contract)

Fare riferimento a Guida di riferimento di Windows PowerShell per Windows Server AppFabric.

-Use Defaults

Consente di utilizzare i valori di parametro predefiniti per -ListenBacklog, -MaxBufferPoolSize, –MaxBufferSize, –MaxConnections e -MaxReceivedMessageSize.

-ListenBacklog, -MaxBufferPoolSize, –MaxBufferSize, –MaxConnections e -MaxReceivedMessageSize

Per informazioni dettagliate sulla configurazione delle quote, i valori predefiniti, quali parametri vengono utilizzati per binding specifici e le definizioni per ciascun parametro, fare riferimento a Quote di trasporto (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=160232) (può essere in lingua inglese).

Per ulteriori informazioni su questo cmdlet, vedere Set-ASAppServiceEndpointTransportQuota.

  2011-12-05
Mostra: